Malattia di Osgood-Schlatter : sintomi, cause, diagnosi e rimedi - Informazioni Mediche

Malattia di Osgood-Schlatter : sintomi, cause, diagnosi e rimedi


La malattia di Osgood-Schlatter può causare un grumo doloroso sotto la rotula nei bambini e negli adolescenti durante la pubertà. La malattia si verifica più spesso nei bambini che partecipano a sport dove si deve correre, saltare  o fare rapidi cambiamenti di direzione, come il calcio, pallacanestro, pattinaggio artistico e danza.

La malattia di Osgood-Schlatter colpisce mediamente 1 su 5 atleti adolescenti.

La malattia di Osgood-Schlattersi verifica in genere in ragazzi dai 13 ai 14 anni e ragazze dagli  11 ai 12 anni. La condizione di solito si risolve da sola, una volta che le ossa del bambino smettono di crescere.

Sintomi

Segni e sintomi dell malattia di Osgood-Schlatter comprendono:

  • Dolore, gonfiore e tenerezza alla prominenza ossea sulla tibia superiore, appena sotto la rotula
  • Il dolore al ginocchio che peggiora con l'attività in particolare quando si deve correre, saltare e salire le scale, e migliora con il riposo
  • Rigidità dei muscoli circostanti, in particolare i muscoli della coscia (quadricipite)

Il dolore varia da persona a persona. Alcuni hanno solo un lieve dolore durante l'esecuzione di determinate attività. Per altri, il dolore è quasi costante e debilitante. La malattia di solito si verifica in un solo ginocchio, ma a volte si sviluppa in entrambe le ginocchia. Il disagio può durare da settimane a mesi e può ripresentarsi fino a quando il bambino ha smesso di crescere.

Se il bambino ha dolore al ginocchio, provare come prima opzione le classiche manovre di autocura e temporaneamente ridurre o evitare le attività che innescano i sintomi.

Chiamare il medico se il dolore:

  • Continua o peggiora
  • Interferisce con la capacità del bambino di svolgere attività quotidiane
  • È associato a gonfiore o arrossamento
  • È associato a febbre

osgood-schlatters esempio di come agisce la malattia.jpg

Cause

Ciascuna delle ossa lunghe del bambino hanno una zona in crescita, fatta di cartilagine, a ciascuna estremità dell'osso. La cartilagine non è forte come un osso, e lo stress in queste zone può causare dolore e gonfiore.

Durante le attività che implicano il correre e saltare come il calcio, pallacanestro, pallavolo e danza, i muscoli della coscia del bambino (quadricipite) tirano il tendine che collega la rotula alla tibia.

Questo stress ripetuto può causare un lieve allontanamento dalla tibia a causa della continua trazione, con conseguente dolore e gonfiore associati alla malattia di Osgood-Schlatter. In alcuni casi, il corpo del bambino può tentare di chiudere quel gap con la crescita di nuovo tessuto osseo, che può risultare in un grumo osseo in quel punto.

Fattori di rischio

I principali fattori di rischio per la malattia di Osgood-Schlatter sono l'età, il sesso e l'attività sportiva.

  • Età.  La Osgood-Schlatter si verifica durante la pubertà e la crescita. Fasce di età sono diverse per sesso, perché le ragazze sperimentano la pubertà prima dei ragazzi. La malattia si verifica in genere in ragazzi dai 13 ai 14 anni e ragazze dagli  11 ai 12 anni.
  • Sesso. La malattia è più comune nei maschi, ma il divario di genere si sta restringendo.

Sport

La malattia di Osgood-Schlatter colpisce circa il 20 per cento degli adolescenti che partecipano ad attività sportive, rispetto a solo il 5 per cento degli adolescenti che non praticano sport. La condizione si verifica più spesso con gli sport che coinvolgono corsa salti e rapidi cambiamenti di direzione. Gli esempi includono:

  • Calcio
  • Pallacanestro
  • Pallavolo
  • Ginnastica
  • Pattinaggio
  • Balletto

Complicazioni

Le complicanze della malattia di Osgood-Schlatter sono rare. Esse possono includere dolore cronico o un gonfiore localizzato, che spesso può essere aiutato con ghiaccio e farmaci anti-infiammatori. Anche dopo che i sintomi si sono risolti, un grumo osseo può rimanere sulla tibia nella zona del gonfiore. Questo nodulo può persistere in una certa misura per tutta la vita del bambino, ma di solito non interferisce con la funzione del ginocchio.

Diagnosi

Per diagnosticare la malattia di Osgood-Schlatter, il medico eseguirà un esame fisico del ginocchio, alla ricerca di gonfiore, dolore e arrossamento. Il medico  può anche voler controllare la gamma di movimento del ginocchio e dell'anca.

I raggi X possono essere presi in considerazione per guardare le ossa del ginocchio e della gamba, ed esaminare più da vicino la zona dove il tendine della rotula si attacca alla tibia.

Trattamenti e cure

La malattia di Osgood-Schlatter di solito passa senza alcun trattamento medico. I sintomi di solito scompaiono dopo che le ossa del bambino smettono di crescere. Finché ciò non accade, il medico può raccomandare antidolorifici e terapia fisica.

Farmaci

I farmaci da banco antidolorifici come il paracetamolo (Tylenol, altri) o ibuprofene (Advil, Motrin, altri) possono essere utili.

Terapia

Un fisioterapista può insegnare esercizi per allungare il quadricipite della coscia e i muscoli posteriori della coscia, questo può contribuire a ridurre la tensione sul tendine della rotula. Esercizi di rafforzamento per il quadricipite possono contribuire a stabilizzare l'articolazione del ginocchio.

Rimedi

Per alleviare il dolore seguire questi suggerimenti:

  • Limitare il tempo trascorso facendo attività che aggravano la condizione, come l'inginocchiarsi, saltare e correre.
  • Applicare del ghiaccio nell'area interessata. Questo può aiutare con dolore e gonfiore.
  • Allungare i muscoli delle gambe. Lo stretching dei quadricipiti è particolarmente importante
  • Proteggere il ginocchio durante la ttività sportive
  • Tentare di convincere il bambino a praticare attività sportive differenti fino alla guarigione.


Referenze

Moutzouros V, et al. Osteochondroses. In. DeLee JC, et al. DeLee e Drez Ortopedico di Medicina dello Sport. 3rd ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2009. Consultato il 1 Febbraio 2011.
Mercier LR. Osgood-Schlatter. In: Ferri FF. Advisor Clinical Ferri 2011: Diagnosi e trattamento immediato. Philadelphia, Pa.: Mosby Elsevier, 2011. Consultato il 1 Febbraio 2011.
Kienstra AJ, et al. Osgood-Schlatter. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 1 Febbraio 2011.



Link sponsorizzati


comments powered by Disqus