Mal di schiena : cause e rimedi - Informazioni Mediche

Mal di schiena : cause e rimedi


Il mal di schiena è un disturbo comune. La maggior parte delle persone  sperimenta il mal di schiena almeno una volta durante la loro vita. Il mal di schiena è uno dei motivi più comuni per il quale la gente va dal medico.

Visto da un lato positivo, è possibile adottare misure per prevenire o ridurre episodi di dolore. Se la prevenzione fallisce, il riposo  spesso guarisce la schiena in poche settimane. La chirurgia è raramente necessaria per curare il mal di schiena.

colonna vertebrale.jpgSintomi

I sintomi del mal di schiena possono includere:

  • Dolore muscolare
  • Dolore molto forte generalizzato alla prte lombare
  • Dolore che si irradia alla gamba
  • Limitazione della flessibilità
  • Impossibilità a stare dritto

Il mal di schiena che dura da pochi giorni a qualche settimana è considerato acuta. Il dolore che dura per tre mesi o più viene considerato cronico.

La maggior parte dei mal di schiena migliora gradualmente con il trattamento a casa e il riposo. Anche se il dolore può richiedere diverse settimane per scomparire del tutto, si dovrebbe notare qualche miglioramento entro le prime 72 ore . In caso contrario, consultare il medico.

In rari casi, il mal di schiena può segnalare un grave problema medico. Contattare un medico se il mal di schiena ha queste caratteristiche:

  • È costante o intenso, soprattutto di notte o quando ci si sdraia
  • Si irradia in basso in una o entrambe le gambe, e specialmente se il dolore si estende sotto il ginocchio
  • Provoca debolezza, intorpidimento o formicolio in una o entrambe le gambe
  • Causa dolori e problemi all'intestino o alla vescica
  • È associata a dolore o crampi nell'addome, o febbre
  • E' a seguito di una caduta
  • È accompagnata da perdita di peso inspiegabile
  • Inoltre, consultare il medico se si iniziano ad avere mal di schiena per la prima volta dopo i 50 anni, o se avete una storia di cancro, di osteoporosi,di uso di steroidi o abuso di alcool.


Cause

La schiena è una struttura complessa composta di ossa, muscoli, legamenti, tendini e dischi vertebrali. I dischi sono le diciamo "cartilagini" che fungono da ammortizzatori tra i segmenti della colonna vertebrale. Il mal di schiena può facilmente derivare da problemi con una qualsiasi di queste componenti. In alcune persone, il mal di schiena però non ha cause apparenti

Il mal di schiena più spesso si verifica:

  • Da strappi muscolari o dei legamenti
  • Dal sollevamento improprio o pesante di un peso
  • Dopo un movimento improvviso scomodo
  • A volte uno spasmo muscolare può causare o essere associato a dolore alla schiena.


I problemi strutturali

In alcuni casi, il mal di schiena può essere causato da problemi strutturali, quali:

  • Dischi sporgenti o rotti. A volte, il materiale morbido all'interno di un disco può rigonfiarsi e premere su un nervo.
  • Sciatica .Se un ernia del disco pressa in qualche modo sul nervo principale che viaggia lungo la gamba, può causare questo disturbo chiamato  sciatica, irradiando il dolore al gluteo e alla gamba posteriore .
  • Artrite. Le articolazioni più comunemente colpite da osteoartrosi sono i fianchi, le mani, ginocchia e schiena. In alcuni casi, l'artrite nella colonna vertebrale può portare a un restringimento dello spazio attorno al midollo spinale, una condizione chiamata stenosi spinale.
  • Irregolarità scheletrica. Il mal di schiena si può verificare se la  spina dorsale curva in modo anormale.
  • Osteoporosi. Le fratture da compressione della colonna vertebrale è delle vertebre si possono facilmente verificare se le ossa diventano porose e fragili.


Condizioni rare e gravi

In rari casi, il mal di schiena può essere collegato a:

  • Sindrome della cauda equina. Si tratta di un problema neurologico grave per un fascio di radici nervose che servono la zona lombare e le gambe. Può causare debolezza nelle gambe, intorpidimento delle  zona inguinale, e la perdita di controllo dell'intestino o della vescica.
  • Cancro al dorso. Un tumore alla colonna vertebrale può premere su un nervo, causando mal di schiena.
  • L'infezione della colonna vertebrale. Se la febbre è presente col mal di schiena, in temperature elevate e dolori molto forti, la causa potrebbe essere proprio una infezione.


Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare lombalgia sono:

  • Fumare
  • Obesità
  • Età avanzata
  • Essere femmine
  • Lavoro fisicamente faticoso
  • Lavoro sedentario
  • Lavoro stressante
  • Ansia
  • Depressione


Diagnosi

I test diagnostici di solito non sono necessari per confermare la causa del mal di schiena. Tuttavia,in alcuni casi potrebbero essere necessarie delle indagini e queste sono:

Esaminare la schiena e  valutare la  capacità di stare seduti, in piedi, camminare e sollevare le gambe
Provare i  riflessi con un martelletto in gomma
Queste valutazioni consentono di determinare quasi sempre l'origine del dolore. Serviranno anche per escludere cause più gravi di mal di schiena.

Se vi è motivo per ritenere che il mal di shciena sia dato da un tumore, fratture, infezioni o altre condizioni particolari , il medico può ordinare uno o più test:

  • Esami del sangue e urine. Il medico può ordinare questi test di laboratorio per determinare se una malattia di fondo o una infezione sono la causa.
  • Raggi-x Le radiografia mostrano immagini che evidenziano l'allineamento delle ossa e se la presenza di artrite .
  • Risonanza magnetica o TAC. Queste scansioni sono in grado di generare immagini che possono rivelare ernia del disco o problemi con le ossa, muscoli, tessuti, tendini, nervi, legamenti e vasi sanguigni.
  • Scintigrafia ossea. In rari casi, il medico può utilizzare una scintigrafia ossea per cercare tumori ossei o fratture da compressione causate da osteoporosi.
  • Elettromiografia . Questo test misura gli impulsi elettrici prodotti dai nervi e le risposte dei  muscoli. Questo esame è in grado di confermare la compressione del nervo causata da un'ernia del disco o il restringimento del canale spinale detto stenosi spinale.


Trattamenti

La maggior parte dei mal di schiena va meglio con un paio di settimane di trattamento a casa e un pò di attenzione. Un programma regolare di analgesici  può essere tutto ciò che è necessario per migliorare il  dolore. Un breve periodo di riposo a letto è indicato, ma più di un paio di giorni fa realmente più male che bene. Se i trattamenti a casa non funzionano, il medico può suggerire  farmaci o altre terapie.

Farmaci

Il medico può consigliare analgesici come il paracetamolo  o farmaci antiinfiammatori non steroidei, come l'ibuprofene  e naproxene .

Altrii, come la codeina o hydrocodone, possono essere utilizzati solo per un breve periodo di tempo con uno strettissimo controllo  medico.

Basse dosi di alcuni tipi di antidepressivi , in particolare gli antidepressivi triciclici come l'amitriptilina  hanno dimostrato di alleviare il mal di schiena cronico, indipendentemente dal loro effetto sulla depressione.

La terapia fisica ed esercizio fisico

Un fisioterapista può applicare una varietà di trattamenti, come il calore, il ghiaccio, ultrasuoni, la stimolazione elettrica dei muscoli e delle tecniche di rilascio, per i muscoli della schiena e dei tessuti molli per ridurre il dolore. Come il dolore migliora, il terapeuta può insegnare esercizi specifici per aumentare la flessibilità, a rafforzare i muscoli dorsali e addominali, e migliorare la  postura. L'uso regolare di queste tecniche aiuta a prevenire il dolore ritorni. Esistono davvero tanti bravi fisioterapisti che possono cambiare la qualità della vita nelle persone con mal di schiena cronico.

Iniezioni

Qualora altre misure per alleviare il dolore non funzionino, il medico può iniettare del cortisone , nello spazio che circonda il midollo spinale detto spazio epidurale. Una iniezione di cortisone aiuta a diminuire l'infiammazione intorno alle radici nervose, ma il sollievo dal dolore di solito dura meno di un paio di mesi.

In alcuni casi, il medico può iniettare farmaci e cortisone  presso le strutture ritenute responsbili del mal di schiena, come le faccette articolari delle vertebre. Non ha senso che illustri questa procedura senza aver danno una panoramica chiara e dettagliata dell'anatomia delle vertebre.

Chirurgia

Poche persone hanno bisogno di un intervento chirurgico per il mal di schiena. Ma se il dolore è inesorabile o irradiato alle gambe con debolezza muscolare progressiva causata dalla compressione di un nervo, si può beneficiare di un intervento chirurgico.

Tipi di intervento chirurgico :

  • Fusione. Questo intervento chirurgico comporta che l'unione di due vertebre per eliminare i movimenti dolorosi. Un innesto osseo è inserito tra le due vertebre, che può poi essere immobilizzato con lastre di metallo o viti speciali. Un inconveniente di questa procedura è che aumenta la probabilità di sviluppare artrite in vertebre adiacenti.
  • Asportazione parziale del disco. Se il materiale del disco comprime o schiaccia  un nervo, il medico può essere in grado di rimuovere solo la porzione del disco che sta causando il problema.
  • Asportazione parziale di una vertebra. Se la  spina dorsale si è sviluppata con escrescenze ossee che  pizzicano il midollo spinale o i nervi, i chirurghi sono in grado di rimuovere una piccola sezione della vertebra incriminata, per aprire il passaggio.


Link sponsorizzati


comments powered by Disqus