Dermatite seborroica: cosa significa e come si cura


La dermatite seborroica   è una comune malattia della pelle che colpisce soprattutto il cuoio capelluto, causando squame, prurito, arrossamento della pelle e forfora molto aggressiva.  La dermatite seborroica può colpire anche il volto, torace superiore, schiena e altre zone  del corpo.

Link sponsorizzati

La dermatite seborroica non è nociva, ma può essere scomoda e sgradevole.

I comuni segni e sintomi della dermatite seborroica sono:

  • Croste spesse sul cuoio capelluto, o macchie in rilievo
  • Squame bianche o gialle
  • Pelle grassa coperta di squame
  • Prurito o dolore
  • Forfora ostinata

dermatite seborroica.jpg

La dermatite seborroica colpisce prevalentemente il cuoio capelluto, ma può verificarsi tra le pieghe della pelle e sulla pelle ricca di ghiandole sebacee. Può accadere spesso  tra le sopracciglia, ai lati del naso e dietro le orecchie, sullo sterno, nella  zona inguinale e, talvolta, sotto le ascelle.

La dermatite presenta  periodi in cui  segni e sintomi migliorano alternati a momenti in cui peggiorano( lo dico per esperienza personale).

Quando  vedere un medico

E’ bene consultare il medico se:

  • La dermatite stressa a tal punto da impedire le normali azioni quotidiane
  • Si ha dolore nelle zone interessate
  • Si sospetta una infezione della pelle
  • Tutte le cure non hannoa vuto successo

Cause

Sebbene l’esatta causa della dermatite seborroica non è nota, diversi fattori sembrano giocare un ruolo importante, tra cui:

  • Un lievito denominato Malassezia che cresce nella secrezione oleosa trovata sulla pelle (sebo) insieme con batteri, infatti i trattamenti antifungini, come il ketoconazolo (Nizoral), sono spesso efficaci, supportando l’idea che il lievito sia un fattore che contribuisce allo sviluppo di questo problema
  • Stress e fatica
  • Cambio di stagione
  • Condizioni neurologiche particolari, quali il Parkinson
  • HIV / AIDS – la gente con HIV / AIDS ha un aumentato rischio di dermatite seborroica

Diagnosi

  • Esame fisico – e Anamnesi
  • Biopsia della pelle

Condizioni che sono simili alla dermatite seborroica sono:

  • La dermatite atopica. Questa forma di dermatite è una condizione cronica che provoca prurito, e cute infiammata. Molto spesso, si verifica nelle pieghe dei gomiti e sulle spalle , ginocchia o sulla parte anteriore del collo. Essa tende ad essere molto forte all’inizio,per poi diminuire periodicamente
  • Psoriasi. Una malattia della pelle caratterizzata da pelle secca, rossa ricoperta di squame argentate. Come la dermatite seborroica, la psoriasi può interessare il cuoio capelluto e provocare la forfora . La psoriasi è già stata trattata egregiamente in questo articolo.
  • Tigna del cuoio capelluto (tinea capitis). La tigna del cuoio capelluto è un tipo di infezione fungina, che è più comune nei bambini piccoli e in età scolare. Essa provoca rossore, prurito, e zone calve sul cuoio capelluto.

Trattamenti e Cure

Non c’è cura  garantita per fermare la dermatite seborroica , ma le cure sono in grado di controllare i suoi segni e sintomi. Il trattamento dipende dal tipo di pelle, e dalla gravità con cui la malattia appare sul corpo.

Dermatite seborroica del cuoio capelluto

Shampoo medicalii sono il primo passo nel trattamento della dermatite seborroica del cuoio capelluto. Ne esistono molti e quasi tutti molto efficaci, i più usati sono composti di:

  • Ketoconazolo
  • Ciclopirox
  • Tar
  • Zinco piritione
  • Solfuro di selenio
  • Acido salicilico

All’inizio viene suggerito di provare ad usare lo shampoo ogni giorno fino a quando i sintomi sono controllati, quindi ridurre a due o tre volte a settimana. Se un tipo di shampoo funziona per un tempo e poi sembra perdere la sua efficacia, provare ad alternare tra due tipi di shampoo antiforfora, sembra essere la soluzione ottimale.

Se il trattamento con i vari shampoo non provoca giovamento, occorre rivolgersi al dermatologo per rivedere la terapia.

Dermatite seborroica del viso e del corpo

I trattamenti per la dermatite del corpo, prevedono creme antifungine e antiprurito.

Se queste misure non aiutano, il medico può prescrivere corticosteroidi topici, farmaci antifungini o una combinazione dei due per il trattamento di macchie ostinate. Un percorso comune di trattamento include un regime quotidiano di ketoconazolo  e desonide  applicato alla  pelle.

La prescrizione dei farmaci per via orale, come terbinafina , può essere un’opzione necessaria se la condizione colpisce una gran parte del vostro corpo.

Una classe di farmaci chiamati immunomodulatori, come il tacrolimus  e pimecrolimus , colpiscono il sistema immunitario. Questi farmaci hanno proprietà anti-infiammatorie e mite prorpietà antifungina e sono efficaci nel trattamento della dermatite seborroica.

A causa di possibili preoccupazioni circa l’effetto di questi farmaci sul sistema immunitario, se utilizzati per periodi prolungati di tempo, si  sconsiglia l’uso prolungato di questi farmaci.

Regole per vivere con la dermatite seborroica

I seguenti consigli  aiutano a controllare e gestire la dermatite seborroica.

  • Shampoo una volta al giorno. Utilizzare un shampoo anti-forfora che contiene solfuro di selenio,  catrame, zinco piritione, acido salicilico, Ciclopirox o ketoconazolo come principio attivo. Se non vedete risultati, provate uno shampoo con un principio attivo diverso.
  • Utilizzare creme antifungine. applicazioni quotidiane di queste creme può dare molto sollievo.
  • Applicare una crema anti-prurito o una lozione per la zona interessata. Una crema di idrocortisone , contenente almeno l’1 per cento di idrocortisone, può temporaneamente alleviare il prurito.
  • Evitare  saponi e detergenti non adeguati . Assicuratevi di risciacquare il sapone completamente dal vostro corpo, dopo ogni lavaggio.
  • Indossare indumenti di cotone . Questo vi aiuterà a evitare l’irritazione.
  • Radersi la barba o baffi. dermatite seborroica può  peggiorare sotto i baffi e le barbe. In questi casi rasarsi allevia i sintomi.
Referenze
Clark GW, et al. Diagnosi e trattamento della dermatite seborroica. Medico di famiglia americano. 2015; 91: 185.
Pizzorno JE, et al. Dermatite seborroica. In: Manuale di medicina naturale. 4a ed. St. Louis, Mo .: Churchill Livingstone Elsevier; 2013. https://www.clinicalkey.com. 
Dermatite seborroica di Sasseville D. negli adolescenti e negli adulti. https://www.uptodate.com/home. 
Forfora: come trattare. American Academy of Dermatology. https://www.aad.org/public/diseases/hair-and-scalp-problems/dandruff-how-to-treat
Ramos-e-Silva M, et al. Viso arrossato rivisitato: dermatite endogena sotto forma di dermatite atopica e dermatite seborroica. Cliniche in dermatologia. 2014; 32: 109.
Dessinioti C, et al. Dermatite seborroica: eziologia, fattori di rischio e trattamenti: fatti e controversie. Cliniche in dermatologia. 2013; 31: 343.
Consulenza sulla salute pubblica: crema Elidel (pimecrolimus) e crema Protopic (tacrolimus). US Food and Drug Administration. https://www.fda.gov/Drugs/DrugSafety/PostmarketDrugSafetyInformationforPatientsandProviders/ucm153941.htm
Ferri FF. Dermatite seborroica. In: Ferri’s Clinical Advisor 2017. Filadelfia, Pennsylvania: Elsevier; 2017. https://www.clinicalkey.com. 
Papadakis MA, et al., Eds. Disturbi dermatologici In: Current Medical Diagnosis & Treatment 2017. 56th ed. New York, NY: McGraw-Hill Education; 2017. http://accessmedicine.mhmedical.com. 
Orafo LA, et al., Eds. Dermatite seborroica. In: Dermatologia di Fitzpatrick in medicina generale. 8a ed. New York, NY: The McGraw-Hill Companies; 2012. http://www.accessmedicine.com. 
Link sponsorizzati

Dr. Roberto Marino

Laureato in Medicina e Chirugia all'Università degli Studi di Milano, Spec. in Anatomia patologica - Patologie orali Si ricorda che le informazioni contenute in questo sito non devono mai sostituire il rapporto con il proprio medico, si raccomanda di chiedere sempre al medico o allo specialista, e di utilizzare quanto letto al solo ed unico scopo informativo!

Lascia un commento

avatar