No alle Diagnosi nel Web

Informazionimediche.com nasce con una idea ben precisa, informare i malati e le persone che vogliono capire come funzionano le malattie e quali sono le possibili cause. Tuttiavia, nel creare questo progetto, abbiamo dovuto fare i conti con una abitudine malsana del web, quella di chiedere diagnosi telematiche. Informazionimediche.com non offre alcun tipo di diagnosi o consulto medico e lo fa per un motivo ben preciso. Alla base del progetto nato molti anni fa, si cela la passione per la divulgazione della medicina del Dott Giovanni Marino medico chirurgo, in collaborazione con il  Dott Roberto Ferrari  e la biologa Nadia De vecchi, il progetto  è partito proprio perché sul web erano presenti  siti che davano dritte o pseudodiagnosi ma poche informazioni, così, vista anche la passione per il web è nato questo sito, che non ha alcuna pretesa se non quella di aiutare le persone a capire meglio determinate malattie o procedure mediche.

Ci teniamo a ribadire, che non esiste medico o ricercatore al mondo, nemmeno quello più preparato che possa effettuare una diagnosi telematica di successo. A questo si deve aggiungere, che una errata diagnosi può portare a gravissime conseguenze per il paziente, a causa dei ritardi che questa potrebbe procurare nei confronti di una visita reale. Purtroppo, spesso si trascura questo importante fattore.

La nostra politica è molto chiara, informare per far vivere in salute e informare per conoscere le malattie. Una buona informazione è alla base di un buon rapporto medico paziente e di una buona prevenzione.

Come specificato ampiamente nelle nostre condizioni di utilizzo, queste regole anche se potrebbero risultare noiose, servono a mantenere una certa etica ed a preservare la salute delle persone che potrebbero interpretare erroneamente i consigli.

Per questo informazionimediche.com ha creato la campagna no alle diagnosi telematiche, sperando di sensibilizzare lettori e proprietari di siti web ad informare senza suggerire cure o azzardare diagnosi.

Concludiamo dicendo, che alla base di una buona medicina vi è sempre una buona informazione, ed è proprio questo quello che vogliamo

Comments on this entry are closed.