Home » Medicina interna » Ipogonadismo maschile: sintomi, cause e terapie

Ipogonadismo maschile: sintomi, cause e terapie

Ultimo Aggiornamento 25 Agosto 2020

L’ipogonadismo maschile è una condizione in cui il corpo non produce abbastanza dell’ormone che svolge un ruolo chiave nella crescita e nello sviluppo maschile durante la pubertà (testosterone) o abbastanza sperma o entrambi.

Puoi nascere con l’ipogonadismo maschile o svilupparsi più tardi nella vita, spesso da lesioni o infezioni. Gli effetti – e cosa puoi fare al riguardo – dipendono dalla causa e dal momento in cui si verifica l’ipogonadismo maschile. Alcuni tipi di ipogonadismo maschile possono essere trattati con la terapia sostitutiva del testosterone.

Sintomi

L’ipogonadismo può iniziare durante lo sviluppo fetale, prima della pubertà o durante l’età adulta. Segni e sintomi dipendono dallo sviluppo della condizione.

Link sponsorizzati

Sviluppo fetale

Se il corpo non produce abbastanza testosterone durante lo sviluppo fetale, il risultato può essere una crescita alterata degli organi sessuali esterni. A seconda di quando si sviluppa l’ipogonadismo e della quantità di testosterone presente, un bambino geneticamente maschio può nascere con:

Genitali che non sono né chiaramente maschili né chiaramente femminili (genitali ambigui)
Genitali maschili sottosviluppati

Pubertà

L’ipogonadismo maschile può ritardare la pubertà o causare uno sviluppo incompleto. Può ostacolare:

  • Sviluppo della massa muscolare
  • Approfondimento della voce
  • Crescita di peli del corpo e del viso
  • Crescita del pene e dei testicoli

E può causare:

  • Crescita eccessiva delle braccia e delle gambe rispetto al tronco del corpo
  • Sviluppo del tessuto mammario (ginecomastia)
  • Età adulta

Nei maschi adulti, l’ipogonadismo può alterare alcune caratteristiche fisiche maschili e compromettere la normale funzione riproduttiva. I primi segni e sintomi potrebbero includere:

  • Diminuzione del desiderio sessuale
  • Energia ridotta
  • Depressione

Nel tempo, gli uomini con ipogonadismo possono sviluppare:

  • Disfunzione erettile
  • Infertilità
  • Diminuzione della crescita dei peli su viso e corpo
  • Diminuzione della massa muscolare
  • Sviluppo del tessuto mammario (ginecomastia)
  • Perdita di massa ossea (osteoporosi)

L’ipogonadismo grave può anche causare cambiamenti mentali ed emotivi. Quando il testosterone diminuisce, alcuni uomini presentano sintomi simili a quelli della menopausa nelle donne. Questi possono includere:

  • Difficoltà a concentrarsi
  • Vampate di calore

Cause

Ipogonadismo maschile significa che i testicoli non producono abbastanza testosterone dell’ormone sessuale maschile. Esistono due tipi base di ipogonadismo:

  • Primario. Questo tipo di ipogonadismo – noto anche come insufficienza testicolare primaria – ha origine da un problema nei testicoli.
  • Secondario. Questo tipo di ipogonadismo indica un problema nell’ipotalamo o nella ghiandola pituitaria – parti del cervello che segnalano ai testicoli di produrre testosterone. L’ipotalamo produce l’ormone che rilascia gonadotropina, che segnala alla ghiandola pituitaria di produrre l’ormone follicolo-stimolante ( FSH ) e l’ormone luteinizzante ( LH ). L’ormone luteinizzante segnala quindi ai testicoli di produrre testosterone.

Entrambi i tipi di ipogonadismo possono essere causati da un tratto ereditario (congenito) o da qualcosa che accade più avanti nella vita (acquisito), come una lesione o un’infezione. A volte, l’ipogonadismo primario e secondario si verificano insieme.

Link sponsorizzati

Ipogonadismo primario

Le cause più comuni di ipogonadismo primario includono:

  • Sindrome di Klinefelter Questa condizione deriva da un’anomalia congenita dei cromosomi sessuali, X e Y. Un maschio ha normalmente un cromosoma X e uno Y. Nella sindrome di Klinefelter sono presenti due o più cromosomi X oltre a un cromosoma Y.
  • Problemi ai testicoli . Prima della nascita, i testicoli si sviluppano all’interno dell’addome e normalmente si spostano verso il basso nel loro posto permanente nello scroto. A volte uno o entrambi i testicoli non discendono alla nascita.

Questa condizione si corregge spesso entro i primi anni di vita senza trattamento. Se non corretto nella prima infanzia, può portare a malfunzionamento dei testicoli e riduzione della produzione di testosterone.

  • Orchite da parotite. Un’infezione da parotite se si verifica durante l’adolescenza o l’età adulta può danneggiare i testicoli, influenzando la funzione e la produzione di testosterone.
  • Emocromatosi. Troppo ferro nel sangue può causare insufficienza testicolare o disfunzione della ghiandola pituitaria, influenzando la produzione di testosterone.
  • Lesione ai testicoli. Perché sono fuori dall’addome, i testicoli sono inclini a lesioni. Il danno ai testicoli normalmente sviluppati può causare ipogonadismo. Tuttavia Il danno a un testicolo potrebbe non compromettere la produzione totale di testosterone.
  • Trattamento per il cancro. La chemioterapia o la radioterapia possono interferire con la produzione di testosterone e spermatozoi.

Ipogonadismo secondario

Nell’ipogonadismo secondario, i testicoli sono normali ma non funzionano correttamente a causa di un problema all’ipofisi o all’ipotalamo. Numerose condizioni possono causare ipogonadismo secondario, tra cui:

  • La sindrome di Kallmann. Questo è uno sviluppo anormale dell’area del cervello che controlla la secrezione di ormoni ipofisari (ipotalamo). Questa anomalia può anche influenzare la capacità dell’olfatto (anosmia) e causare daltonismo rosso-verde.
  • Disturbi ipofisari. Un’anomalia nella ghiandola pituitaria può compromettere il rilascio di ormoni dalla ghiandola pituitaria ai testicoli, influenzando la normale produzione di testosterone. Un tumore ipofisario o altro tipo di tumore cerebrale situato vicino alla ghiandola pituitaria può causare carenze di testosterone o altri ormoni.
  • Malattia infiammatoria. Alcune malattie infiammatorie, come la sarcoidosi, l’istiocitosi e la tubercolosi, coinvolgono l’ipotalamo e la ghiandola pituitaria e possono influenzare la produzione di testosterone.
  • HIV / AIDS. L’HIV / AIDS può causare bassi livelli di testosterone influenzando l’ipotalamo, l’ipofisi e i testicoli.
  • Farmaci. L’uso di alcuni farmaci, come i farmaci antidolorifici agli oppiacei e alcuni ormoni, possono influenzare la produzione di testosterone.
  • Obesità. Essere significativamente sovrappeso a qualsiasi età potrebbe essere collegato all’ipogonadismo.
  • Invecchiamento. Mentre gli uomini invecchiano, c’è una lenta e progressiva diminuzione della produzione di testosterone.

Diagnosi

La diagnosi precoce nei ragazzi può aiutare a prevenire problemi dovuti alla pubertà ritardata. La diagnosi precoce e il trattamento negli uomini offrono una migliore protezione contro l’osteoporosi e altre condizioni correlate.

Il medico verificherà il livello ematico di testosterone e se il paziente manifesta segni o sintomi di ipogonadismo. Poiché i livelli di testosterone variano e sono generalmente più alti al mattino, gli esami del sangue vengono di solito eseguiti nelle prime ore del giorno, prima delle 10, forse per più di un giorno.

Se i test confermano  un basso livello di testosterone, ulteriori test possono determinare se la causa è un disturbo testicolare o un’anomalia dell’ipofisi.

Trattamenti

L’ipogonadismo maschile di solito viene trattato con la sostituzione del testosterone per riportare i livelli di testosterone alla normalità. Il testosterone può aiutare a contrastare i segni e i sintomi dell’ipogonadismo maschile, come la riduzione del desiderio, la diminuzione di energia, la riduzione dei peli del viso e del corpo e la perdita di massa muscolare e densità ossea.

Per gli uomini più anziani che hanno un basso livello di testosterone e segni e sintomi di ipogonadismo dovuti all’invecchiamento, i benefici della sostituzione del testosterone sono meno chiari.

Durante l’assunzione di testosterone, la Endocrine Society raccomanda al medico di monitorare l’efficacia del trattamento e gli effetti collaterali più volte durante il primo anno di trattamento e successivamente ogni anno.

Tipi di terapia sostitutiva con testosterone

I preparati orali di testosterone non sono stati usati per il trattamento dell’ipogonadismo perché possono causare gravi problemi al fegato. Inoltre, non mantengono costanti i livelli di testosterone.

Recentemente la FDA ha approvato una preparazione orale sostitutiva del testosterone, testosterone undecanoato (Jatenzo) che viene assorbito dal sistema linfatico. Potrebbe evitare i problemi al fegato osservati con altre forme orali di testosterone.

Altre preparazioni che potresti scegliere, a seconda della convenienza, dei costi e della copertura assicurativa, includono:

  • Gel. Sono disponibili diversi gel e soluzioni, con diversi modi di applicarli. A seconda del marchio, si strofina il testosterone sulla pelle sulla parte superiore del braccio o sulla spalla (AndroGel, Testim, Vogelxo) o lo si applica sulla parte anteriore e interna della coscia (Fortesta).

Il  corpo assorbe il testosterone attraverso la pelle. Non fare la doccia o il bagno per diverse ore dopo l’applicazione del gel, per essere sicuro che venga assorbito.

Gli effetti collaterali includono irritazione cutanea e la possibilità di trasferire il farmaco ad un’altra persona. Evitare il contatto pelle a pelle fino a quando il gel non è completamente asciutto o coprire l’area dopo un’applicazione.

  • Iniezioni. Il testosterone cypionate (Depo-Testosterone) e il testosterone enantato sono somministrati in un muscolo o sotto la pelle. I sintomi possono oscillare tra le dosi in base alla frequenza delle iniezioni.
  • Il testosterone undecanoato (Aveed) viene somministrato mediante iniezione intramuscolare profonda, in genere ogni 10 settimane. Deve essere somministrato presso lo studio del medico e può avere gravi effetti collaterali.
  • Cerotto. Il cerotto contenente testosterone (Androderm) viene applicato ogni notte sulle cosce o sul busto. Un possibile effetto collaterale è una grave reazione cutanea.
  • Nasale. Questo gel di testosterone (Natesto) può essere pompato nelle narici. Questa opzione riduce il rischio che i farmaci vengano trasferiti ad un’altra persona attraverso il contatto con la pelle. Il testosterone somministrato per via nasale deve essere applicato due volte in ciascuna narice, tre volte al giorno, il che potrebbe essere più scomodo rispetto ad altri metodi di somministrazione.
  • Palline impiantabili. Le palline contenenti testosterone (Testopel) vengono impiantate chirurgicamente sotto la pelle ogni 3-6 mesi. Ciò richiede un’incisione.

La terapia con testosterone comporta vari rischi, tra cui:

  • Aumento della produzione di globuli rossi
  • Acne
  • Ginecomastia
  • Disturbi del sonno
  • Allargamento della prostata
  • Produzione di spermatozoi limitata

Trattamento dell’infertilità dovuta all’ipogonadismo

Se la causa è un problema ipofisario, gli ormoni ipofisari possono essere somministrati per stimolare la produzione di spermatozoi e ripristinare la fertilità. Un tumore ipofisario può richiedere la rimozione chirurgica, i farmaci, le radiazioni o la sostituzione di altri ormoni.

Spesso non esiste un trattamento efficace per ripristinare la fertilità in un uomo con ipogonadismo primario, ma la tecnologia riproduttiva assistita può essere utile. Questa tecnologia copre una varietà di tecniche progettate per aiutare le coppie che non sono state in grado di concepire.

Trattamento per ragazzi

Il trattamento della pubertà ritardata nei ragazzi dipende dalla causa sottostante. Da tre a sei mesi di supplementazione di testosterone somministrata per iniezione possono stimolare la pubertà e lo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie, come aumento della massa muscolare, crescita della barba e dei peli pubici e crescita del pene.

Referenze

Snyder PJ. Caratteristiche cliniche e diagnosi di ipogonadismo maschile. https://www.uptodate.com/contents/search
Snyder PJ. Trattamento del testosterone dell’ipogonadismo maschile. https://www.uptodate.com/contents/search
Sargis RM, et al. Valutazione e trattamento dell’ipogonadismo maschile. Diario dell’American Medical Association. 2018; doi: 10.1001 / jama.2018.3182.
Gardner DG, et al., Eds. Testicoli. In: Endocrinologia di base e clinica di Greenspan. 10 ° ed. McGraw-Hill Education; 2018. https://accessmedicine.mhmedical.com. 
Ipogonadismo maschile. Versione professionale manuale Merck. https://www.merckmanuals.com/professional/genitourinary-disorders/male-reproductive-endocrinology-and-related-disorders/male-hypogonadism#..
La FDA approva la nuova capsula orale di testosterone per il trattamento di uomini con determinate forme di ipogonadismo. US Food & Drug Administration. https://www.fda.gov/news-events/press-announcements/fda-approves-new-oral-testosterone-capsule-treatment-men-certain-forms-hypogonadism
Bhasin S, et al. Terapia con testosterone negli uomini con ipogonadismo: una linea guida per la pratica clinica della Endocrine Society. Il diario di endocrinologia clinica e metabolismo. 2018; 103: 1715.

Dr. Roberto Marino
Latest posts by Dr. Roberto Marino (see all)
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments