Ossiuri: sintomi, cause e cure


L’infezione da ossiuri è il tipo più comune di infezione da vermi intestinali in tutto il mondo. Gli ossiuri sono sottili e bianchi, misurano circa  6 a 13 millimetri di lunghezza.

Link sponsorizzati

Mentre la persona infetta dorme, gli ossiuri depongono migliaia di uova nelle pieghe della pelle che circondano l’ano. La maggior parte delle persone infette da ossiuri non ha sintomi, ma alcune persone avvertono prurito anale spesso molto forte.

L’infezione da ossiuri si verifica più spesso nei bambini in età scolare e le uova microscopiche si diffondono facilmente da bambino a bambino. Il trattamento prevede farmaci per via orale che eliminano gli ossiuri e un lavaggio accurato di pigiami, lenzuola e biancheria intima. Per i migliori risultati, l’intera famiglia dovrebbe essere trattata.

Sintomi

I sintomi dell’infezione da ossiuri possono includere:

  • Prurito dell’area rettale o vaginale
  • Insonnia, irritabilità e irrequietezza
  • Dolore addominale intermittente e nausea
  • Gli ossiuri spesso non causano sintomi.

Cause

La deglutizione accidentale o la respirazione di uova di ossiuri provoca un’infezione da ossiuri. Le microscopiche uova possono essere portate in bocca da cibi, bevande o dita contaminate. Una volta ingerite, le uova si schiudono nell’intestino e maturano in vermi adulti in poche settimane.

Gli ossiuri si spostano nell’area rettale per deporre le uova, il che spesso provoca prurito anale. Quando si graffia l’area pruriginosa, le uova si attaccano alle dita e si infilano sotto le unghie. Le uova vengono quindi trasferite su altre superfici, come giocattoli, lenzuola o water. Le uova possono anche essere trasferite da dita contaminate a cibo, liquidi, vestiti o altre persone.

Le uova di ossiuri possono sopravvivere per due o tre settimane sulle superfici.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per l’infezione da ossiuri includono:

  • Essere giovani. È più probabile che si verifichino infezioni da ossiuri nei bambini dai 5 ai 10 anni. Le uova microscopiche si diffondono facilmente ai familiari, o ad altri bambini a scuola o nei centri di assistenza all’infanzia. Le infezioni da ossiuri sono rare nei bambini di età inferiore ai 2 anni.
  • Vivere in spazi affollati. Le persone che vivono in istituti hanno un rischio maggiore di sviluppare infezioni da ossiuri.

Complicazioni

Le tipiche infezioni da ossiuri non causano gravi problemi. In rare circostanze, forti infestazioni possono causare infezione dei genitali.

Il parassita può viaggiare fino all’utero, alle tube di Falloppio e agli organi pelvici. Ciò può causare problemi come vaginite e l’infiammazione del rivestimento interno dell’utero (endometrite).

Sebbene rare, altre complicanze di un’infezione da ossiuri possono includere:

  • Infezioni del tratto urinario
  • Perdita di peso

Diagnosi

Il medico può confermare la presenza di ossiuri identificando i vermi o le uova.

Spesso consigli al paziente di eseguire il test del nastro adesivo a  casa, per poi farlo analizzare al medico con un microscopio.

Trattamento

Per trattare l’infezione da ossiuri, il medico può raccomandare prodotti da banco o prescrivere farmaci a tutti i membri della famiglia per prevenire l’infezione e la reinfezione.

I farmaci antiparassitari su prescrizione più comuni per ossiuri sono:

  • Mebendazole
  • Albendazole (Albenza)

Potrebbero manifestarsi lievi effetti collaterali gastrointestinali durante il corso del trattamento e spesso si devono assumere almeno due dosi per eliminare completamente gli ossiuri.

Prevenzione

Le uova di ossiuri possono rimanere attaccate alle superfici, inclusi giocattoli, rubinetti, letti e sedili del water, per due settimane. Quindi, oltre alla pulizia regolare delle superfici, i metodi per aiutare a prevenire la diffusione di uova di ossiuri o per prevenire la reinfezione includono:

  • Lavare la mattina. Poiché gli ossiuri depongono le uova di notte, lavare la zona anale al mattino può aiutare a ridurre il numero di uova di ossiuri sul corpo. La doccia può aiutare a evitare la possibile ricontaminazione nell’acqua del bagno.
  • Cambio biancheria intima e biancheria da letto ogni giorno. Questo aiuta a rimuovere le uova.
  • Lavare in acqua calda. Lavare lenzuola, biancheria da notte, biancheria intima, salviette e asciugamani in acqua calda per aiutare a distruggere le uova di ossiuri.
  • Non graffiare. Evitare di graffiare l’area pruriginosa. T
  • Lavarsi le mani. Per ridurre il rischio di contrarre o diffondere un’infezione, lavarsi accuratamente le mani.

Referenze

Parassiti – Enterobiasi (nota anche come infezione da ossiuri). Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. https://www.cdc.gov/parasites/pinworm/.
Leder K, et al. Enterobiasi (ossiuri) e tricuriasi (whipworm). https://www.uptodate.com/contents/search.
Infezione da ossiuri https://kidshealth.org/en/parents/pinworm.html?WT.ac=

Link sponsorizzati

Dr. Roberto Marino

Laureato in Medicina e Chirugia all'Università degli Studi di Milano. Si ricorda che le informazioni contenute in questo sito non devono mai sostituire il rapporto con il proprio medico, si raccomanda di chiedere sempre al medico o allo specialista, e di utilizzare quanto letto al solo ed unico scopo informativo!

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments