Screening per la prevenzione del cancro orale

Lo screening del cancro orale è un esame eseguito da un odontoiatra o dal  medico di famiglia per cercare segni di cancro o  condizioni precancerose presenti nella bocca. L’obiettivo dello screening del cancro orale consiste nell’identificare tempestivamente il cancro della bocca, tempo in cui esiste una maggiore possibilità di cura.

Link sponsorizzati

La maggior parte dei dentisti esegue un esame della bocca durante una visita dentale di routine per lo screening del cancro orale. Alcuni dentisti possono utilizzare test aggiuntivi per aiutare a identificare le aree di cellule anormali presenti nel cavo orale.

Le organizzazioni mediche non sono d’accordo sul fatto che le persone sane senza fattori di rischio per il cancro della bocca necessitino di screening per il cancro orale. Nessun esame orale singolo o test di screening del cancro orale ha dimostrato di ridurre il rischio di decesso. Tuttavia, si puo’ discutere con il proprio dentista e decidere se un esame orale o un test speciale è importante in base ai  fattori di rischio personali.

L’obiettivo dello screening del cancro orale è quello di rilevare il cancro alla bocca o le lesioni precancerose che possono portare al cancro della bocca in una fase precoce – quando il cancro o le lesioni sono più facili da rimuovere e molto probabilmente da curare.

Ma nessuno studio ha dimostrato che lo screening del cancro orale salva vite umane, quindi non tutte le organizzazioni sono d’accordo sui benefici di un esame orale per lo screening del cancro orale. Alcuni gruppi raccomandano lo screening, mentre altri no.

Perchè viene fatto?

Le persone ad alto rischio di cancro orale possono avere maggiori probabilità di beneficiare dello screening per la prevenzione, sebbene gli studi non abbiano dimostrato chiaramente che questo possa apportare reali benefici.

I fattori che possono aumentare il rischio di cancro orale includono:

  • Uso del tabacco di qualsiasi tipo, tra cui sigarette, sigari, pipe, tabacco da masticare e tabacco da fiuto
  • Uso di superalcolici
  • Precedente diagnosi di cancro orale
  • Storia di significativa esposizione al sole, che aumenta il rischio di cancro alle labbra

Chiedi al tuo dentista se lo screening per il cancro orale è appropriato per te. Chiedete anche come ridurre il rischio di cancro orale, come smettere di fumare e non bere alcolici.

Rischi

Gli esami orali per lo screening del cancro orale hanno alcune limitazioni, come ad esempio:

Lo screening del cancro orale potrebbe portare a ulteriori test. Molte persone hanno piaghe in bocca, anche se fortunatamente la maggior parte sono non-cancerose. Un esame orale non può determinare quali piaghe sono cancerose e quali no, quindi creare ansia nei pazienti.

Se il dentista trova una ferita insolita, è possibile sottoporsi a ulteriori test per determinarne la causa. L’unico modo per determinare in modo definitivo se è presente un cancro orale è rimuovere alcune cellule anormali e testarle, tutto questo fatto con una procedura chiamata biopsia.

Lo screening del cancro orale non può rilevare tutti tumori della bocca. Può essere difficile individuare aree di cellule anomale a 360 gradi, semplicemente guardando la bocca, quindi è possibile che un piccolo tumore o una lesione precancerosa possano passare inosservati.

Lo screening del cancro orale non si è dimostrato capace si salvare vite umane. Non ci sono prove che gli esami orali di routine per cercare segni di cancro orale possano ridurre il numero di decessi. Tuttavia, lo screening  può aiutare a trovare precocemente i tumori – quando la cura è più efficace. Questo rimane quindi un argomento complesso.

Come prepararsi

Lo screening del cancro orale non richiede alcuna preparazione speciale. Lo screening del cancro orale viene tipicamente eseguito durante un appuntamento dentistico di routine, o su richiesta specifica.

Durante un esame di screening del cancro orale, il dentista guarda oltre l’interno della bocca per verificare la presenza di chiazze rosse o bianche e ulcere della bocca. Il dentista tocca anche i tessuti della bocca per verificare la formazione di grumi o altre anomalie.

Se si indossano protesi totali o parziali rimovibili, il dentista o il medico chiederanno di rimuoverle in modo che il tessuto sottostante possa essere esaminato.

Test aggiuntivi

Alcuni dentisti usano test speciali oltre all’esame orale per lo screening del cancro . Non è chiaro se questi test offrano ulteriori benefici rispetto all’esame orale, e questi sono:

  • Risciacquare la bocca con una tintura blu speciale. Le cellule anormali nella  bocca possono assumere la colorazione blu.
  • Usare una luce particolare in bocca durante l’esame. La luce fa apparire scuro il tessuto sano e rende bianco il tessuto anomalo.

Risultati

Se il dentista scopre qualche segno di cancro alla bocca o lesioni precancerose, può raccomandare:

  • Una visita di controllo in poche settimane per verificare se l’area anormale è ancora presente e notare se è cresciuta o si è modificata nel tempo.
  • Una biopsia per rimuovere un campione di cellule per i test di laboratorio e determinare se le cellule tumorali sono presenti. Il dentista può eseguire la biopsia, oppure è possibile rivolgersi a un medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento del cancro orale.

Referenze »

Rethman MP, et al. Raccomandazioni cliniche basate sull’evidenza relative allo screening per carcinomi a cellule squamose orali. Il Journal of American Dental Association. 2010; 141: 509.
Smith RA, et al. Screening del cancro negli Stati Uniti, 2014: una revisione delle attuali linee guida dell’American Cancer Society e degli attuali problemi nello screening del cancro. CA: un registro dei tumori per i medici. 2014; 64: 30.
Screening per il cancro orale. Rockville, Md .: Task Force dei servizi preventivi statunitensi. http://www.uspreventiveservicestaskforce.org/uspstf/uspsoral.htm. Accesso effettuato il 13 agosto 2014.
Screening del cancro orale (PDQ). Istituto nazionale del cancro. http://www.cancer.gov/cancertopics/pdq/screening/oral/HealthProfessional. Accesso effettuato il 13 agosto 2014.
Langevin SM, et al. Visite dentistiche regolari sono associate a uno stadio precedente alla diagnosi per il cancro orale e faringeo. Cause e controllo del cancro. 2012; 23: 1821.

Link sponsorizzati

Dr. Roberto Marino

Il Dr. Roberto Marino laureato in Medicina e Chirugia, ha eseguito la revisione e gli aggiornamenti. di questo articolo. Si ricorda che le informazioni contenute in questo sito non devono mai sostituire il rapporto con il proprio medico, si raccomanda di chiedere sempre al medico o allo specialista, e di utilizzare quanto letto su questo sito al solo ed unico scopo informativo!

Lascia un commento

avatar