Fattore reumatoide : risultati e aspettative

Ultimo aggiornamento 15 gennaio, 2018 at 03:54 pm

Un test del fattore reumatoide misura la quantità di fattore reumatoide nel sangue. I fattori reumatoidi sono proteine ​​prodotte dal sistema immunitario che possono attaccare i tessuti sani nel corpo.

Link sponsorizzati

Alti livelli di fattore reumatoide nel sangue sono più spesso associati a malattie autoimmuni, quali artrite reumatoide e sindrome di Sjogren. Ma il fattore reumatoide può essere rilevato in alcune persone sane, e persone con malattie autoimmuni a volte hanno normali livelli di fattore reumatoide.

Perché questo esame viene fatto?

I test del fattore reumatoide sono un gruppo di test principalmente utilizzati per localizzare una diagnosi di artrite reumatoide. Questi test possono includere:

  • Anticorpi antinucleo (ANA)
  • Anti-peptidi ciclici citrullinati (anti-CCP) anticorpi
  • Emocromocitometrico completo (CBC)
  • Proteina C-reattiva (CRP)
  • Velocità di sedimentazione eritrocitaria (ESR, o tasso di sed)

La quantità di fattore reumatoide nel sangue può anche aiutare il medico a scegliere l’approccio terapeutico che funziona meglio a seconda dei casi.

Fattore reumatoide.jpg

Cosa ci si può aspettare

Durante un test del fattore reumatoide, un piccolo campione di sangue viene prelevato da una vena del braccio. Ciò richiede in genere pochi minuti. Il campione di sangue viene inviato ad un laboratorio per i test.

Risultati

Un risultato positivo del fattore reumatoide indica un elevato livello nel sangue. Un livello più elevato del fattore reumatoide nel sangue è strettamente associato con la malattia autoimmune, in particolare l’artrite reumatoide. Ma un certo numero di altre malattie e condizioni possono aumentare i livelli di fattore reumatoide, tra cui:

  • Cancro
  • Infezioni croniche
  • Cirrosi
  • Cryoglobulinemia
  • Malattie polmonari infiammatorie, quali sarcoidosi
  • Malattia mista del tessuto connettivo
  • Sclerodermia
  • Sindrome di Sjogren
  • Lupus eritematoso sistemico

Alcune persone sane hanno prove positive di fattore reumatoide, anche se non è chiaro il perché. E alcune persone che hanno l’artrite reumatoide hanno bassi livelli di fattore reumatoide nel sangue.

Referenze »

Goodyear CS, et al. Il fattore reumatoide ed altri autoanticorpi in artrite reumatoide. In: Firestein GS, et al. Kelley Textbook of Rheumatology. 8 ed. Philadelphia, Pa.: WB Saunders Elsevier, 2008. Consultato il 18 agosto 2010.
Il fattore reumatoide. Lab Tests Online. http://www.labtestsonline.org/understanding/analytes/rheumatoid/multiprint.html. Consultato il 19 agosto 2010.
Shmerling RH. Origine e utilità della misurazione dei fattori reumatoidi. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 19 agosto 2010.

Link sponsorizzati

Dr. Roberto Marino

Il Dr. Roberto Marino laureato in Medicina e Chirugia, ha eseguito la revisione e gli aggiornamenti. di questo articolo. Si ricorda che le informazioni contenute in questo sito non devono mai sostituire il rapporto con il proprio medico, si raccomanda di chiedere sempre al medico o allo specialista, e di utilizzare quanto letto su questo sito al solo ed unico scopo informativo!

Lascia un commento

avatar