Spasmo esofageo : sintomi, cause e cure

Gli spasmi esofagei sono contrazioni muscolari dolorose che colpiscono l’esofago. L’esofago è un lungo tubo cavo che va dalla gola allo stomaco.

Link sponsorizzati

Lo spasmo esofageo può essere avvertito come un improvviso dolore al torace che passa dopo pochi minuti. Gli spasmi esofagei di solito si verificano raramente.

Ma per alcune persone, gli spasmi esofagei sono frequenti e gravi. Lo spasmo esofageo cronico può portare a problemi di deglutizione e dolore.

Per occasionali spasmi esofagei, il trattamento potrebbe non essere necessario. Ma se gli spasmi esofagei interferiscono con la capacità di mangiare o bere, i trattamenti sono necessari e disponibili.

Sintomi

Segni e sintomi di spasmi dell’esofago includono:

  • Dolore stringente al petto, spesso intenso, che potrebbe essere scambiato per il dolore cardiaco (angina)
  • Difficoltà di deglutizione (disfagia)
  • La sensazione che un oggetto è bloccato in gola (Globus)
  • Il ritorno di cibo e liquidi in esofago (rigurgito)

Lo spasmo esofageo può causare dolore toracico un sintomo che può essere causato anche da un attacco di cuore.

Cause

Non è chiaro ciò che provoca gli spasmi esofagei.

Un esofago sano muove il cibo nello stomaco attraverso una serie coordinata di contrazioni muscolari, chiamate peristalsi. Gli spasmi esofagei interrompono questo processo, rendendo difficile per i muscoli nelle pareti dell’esofago inferiore coordinare il modo in cui gli alimenti scendono nello stomaco.

spasmo esofageo1.jpg

Tipi di spasmi esofagei

Gli spasmi esofagei possono avvenire in due forme:

  • Diffusi. Le persone che sperimentano questo tipo di spasmi esofagei hanno spesso rigurgito di cibo o liquidi.
  • Schiaccianoci. Le persone affette da questo problema sperimentano forti contrazioni della muscolatura dell’esofago. Dei due tipi di spasmi esofageo, l’esofago a schiaccianoci ha meno probabilità di causare rigurgito di cibo e liquidi.

Fattori di rischio

Fattori che aumentano il rischio di spasmi dell’esofago includono:

  • Essere donne
  • Mangiare o bere cibi caldi o freddi
  • Avere il bruciore di stomaco
  • Avere la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)
  • Ansia

Diagnosi

Il medico può confermare la diagnosi di spasmo esofageo con questi metodi:

  • I raggi X. Durante questo test viene dato un liquido denso contenente bario che temporaneamente ricopre il rivestimento dell’esofago in modo che possa essere visto sulle radiografie.
  • Un test per valutare i muscoli della deglutizione. Detto anche manometria esofagea
  • Esame visivo endoscopico. Durante l’endoscopia superiore, un sottile tubo dotato di una fotocamera è passato attraverso la bocca per guardare direttamente l’esofago.

spasmo sofageo visione con bario 21.jpgTrattamenti e cure

Il trattamento per spasmi esofagei occasionali non è necessario

Anche se il dolore al petto che accompagna gli spasmi dell’esofago può essere allarmante, tende ad andare via in pochi minuti. Prestare attenzione a ciò che scatena gli spasmi esofagei e cercare di evitare queste situazioni.

Trattamenti per spasmi esofagei che interferiscono con il mangiare e il bere

Se gli spasmi esofagei rendono difficile mangiare o bere, il medico può raccomandare alcuni trattamenti. Le opzioni possono includere:

  • Gestire tutte le condizioni sottostanti. Condizioni come bruciore di stomaco o la malattia da reflusso gastroesofageo possono scatenare spasmi, trattare queste condizioni può ridurre la probabilità di sintomi di spasmo esofageo.
  • Farmaci per rilassare i muscoli della deglutizione. Il medico può raccomandare farmaci per aiutare a rilassare i muscoli e ridurre la gravità delle contrazioni. Farmaci miorilassanti possono includere farmaci nitrati come isosorbide (Isordil), nifedipina (Procardia), diltiazem (Cardizem, Tiazac, altri) o diciclomina (Bentyl).
  • Antidepressivi che controllare il dolore. Il medico può anche prescrivere gli antidepressivi triciclici, come amitriptilina, imipramina (Tofranil) e trazodone, per ridurre il dolore.
  • Chirurgia. In rari casi, la chirurgia può essere un’opzione se altri trattamenti non hanno aiutato.

Consigli

Per far fronte agli spasmi esofagei, provare a:

  • Identificare i trigger. Fare una lista mentale delle cose che causano spasmi esofagei, come ad esempio cibi freddi o caldi, bevande, o vino rosso. Evitare questi fattori scatenanti.
  • Sceglire cibo riscaldato o raffreddato, non caldo o freddo.
  • Trovare il modo di controllare lo stress. Gli spasmi esofagei possono essere più frequenti o più gravi quando si è stressati.

Referenze »

Orlando RC. Malattie dell’esofago. In: Goldman L, et al. Cecil Medicine. 23 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders; 2007. http://www.mdconsult.com/das/book/body/201609212-3/0/1492/0.html. Accede 1 Luglio 2010.Maish M. Esofago. In: CM Townsend, et al. Libro di testo Sabiston di Chirurgia. 18 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders; 2007. http://www.mdconsult.com/das/book/body/207919050-3/0/1565/0.html. Accede 1 Luglio 2010.Kahrilas PJ, et al. Esofageo funzione neuromuscolare e disturbi della motilità. In: Feldman M, et al. Sleisinger e malattie gastrointestinali e del fegato Fordtran. 9 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders; 2010. Accede 1 Luglio 2010.Picco MP (opinione di esperti). Mayo Clinic, Jacksonville, in Florida 7 Luglio 2010.

Link sponsorizzati

6 Comments

  1. Rosario 30 agosto 2016
    • Informazionimediche 30 agosto 2016
      • Colosimo Rosario 21 novembre 2016
  2. Shapo n1 15 settembre 2016
    • Informazionimediche 15 settembre 2016
  3. Emanuela Zerbinatti 19 marzo 2017

Lascia un commento