I polipi nasali: sintomi, cause e cure

Ultimo aggiornamento 10 febbraio, 2016 at 06:51 pm

I polipi nasali sono crescite cancerose indolore sul rivestimento dei seni nasali. Sono il risultato di un’infiammazione cronica come l’asma, infezioni recidivanti, allergie, sensibilità ai farmaci o alcuni disturbi del sistema immunitario.

Link sponsorizzati

Piccoli polipi nasali in genere non causano sintomi. Polipi di grandi dimensioni o gruppi di polipi nasali possono bloccare i passaggi nasali, portare a problemi di respirazione, dare perdita dell’olfatto, e frequenti infezioni.

I poliposi nasali possono colpire chiunque, ma sono più comuni negli adulti. Spesso i farmaci possono ridurre o eliminare i polipi nasali, ma l’intervento chirurgico è talvolta necessario per rimuoverli. Anche dopo il successo del trattamento, I polipi nasali possono riformarsi

Sintomi

I polipi nasali sono associati con l’infiammazione del rivestimento dei passaggi nasali e dei seni che dura più di 12 settimane (rinosinusite cronica, nota anche come sinusite cronica). Tuttavia, è possibile avere la sinusite cronica senza polipi nasali.

I polipi nasali spesso sono piccoli e morbidi, quindi è facile che si gonori la loro presenza. Crescite multiple o un polipo di grandi dimensioni invece possono bloccare i passaggi nasali e i seni nasali.

Segni e sintomi della sinusite cronica con polipi nasali sono:

  • Naso che cola
  • Scolo postnasale
  • Olfatto ridotto
  • Perdita del senso del gusto
  • Dolore facciale o mal di testa
  • Dolore ai denti superiori
  • Un senso di pressione sopra la fronte e il viso
  • Russare
  • Prurito intorno agli occhi

anatomia naso.gif

Consultare il medico se i sintomi durano più di 10 giorni. I sintomi della sinusite cronica e dei polipi nasali sono simili a quelli di molte altre condizioni, tra cui il comune raffreddore.

Chiedere immediatamente cure mediche o chiamare il 118 se si verificano:

  • Difficoltà respiratorie gravi
  • Improvviso peggioramento dei sintomi
  • Visione doppia, visione ridotta o limitata capacità di muovere gli occhi
  • Gonfiore grave intorno agli occhi
  • Sempre più forte mal di testa accompagnato da febbre alta o incapacità piegare la testa in avanti

Cause

Gli scienziati non hanno ancora compreso appieno ciò che causa i polipi nasali. Non è chiaro perché alcune persone sviluppino infiammazione cronica o perché l’infiammazione inneschi la formazione di polipi in alcune persone e non in altri. L’infiammazione si verifica nella mucosa del naso e nei seni. Ci sono alcune prove che le persone che sviluppano polipi hanno una diversa risposta del sistema immunitario e marcatori chimici diversi nelle membrane mucose.

I polipi nasali possono formarsi a qualsiasi età, ma sono più comuni nei giovani adulti e negli uomini di mezza età. I polipi nasali possono formarsi in qualsiasi punto del naso, ma sembrano più frequenti nei seni nasali, vicino agli occhi, naso e zigomi.

Fattori di rischio

Qualsiasi condizione che attiva l’infiammazione cronica nel naso, come le infezioni e le allergie, possono aumentare il rischio di sviluppare polipi nasali. Condizioni spesso associate con i polipi nasali sono:

  • Una risposta di tipo allergico all’aspirina o antidolorifici come l’ibuprofene (Advil, Motrin, altri) e naproxene (Aleve)
  • Sinusite fungina
  • Fibrosi cistica
  • Storia familiare di episodi simili. Ci sono alcune prove che alcune varianti genetiche associate con la funzione del sistema immunitario aumenti la probabilità di sviluppare polipi nasali.

Complicazioni

I polipi nasali possono causare complicazioni, perché bloccano la circolazione e il drenaggio dei fluidi. Le potenziali complicanze includono:

  • Apnea ostruttiva del sonno. Condizione potenzialmente grave
  • Asma. La rinosinusite cronica può scatenare attacchi di asma.
  • Infezioni dei seni nasali. I polipi nasali possono rendere più sensibili alle infezioni.
  • Diffusione dell’infezione alle  cavità oculari. Se l’infezione si diffonde agli occhi, può causare gonfiore, incapacità di muovere l’occhio, visione ridotta o addirittura la cecità che può diventare permanente.
  • Meningite. L’infezione può diffondersi anche alle membrane e al liquido che circonda il cervello e il midollo spinale.
  • Aneurismi o coaguli di sangue. L’infezione può causare problemi nelle vene interferendo con l’apporto di sangue del cervello mettendo a rischio di ictus.

polipi nasali.jpg

Diagnosi

Il medico di solito può fare una diagnosi da un esame fisico generale e da un esame del naso. I polipi possono essere visibili con l’ausilio di uno strumento illuminato.

Altri esami diagnostici includono:

  • Endoscopia nasale. Un endoscopio nasale, è uno stretto, tubo flessibile con una lente di ingrandimento illuminata o piccola telecamera, che consente al medico di eseguire un esame dettagliato all’interno del naso.
  • Esami radiografici. La tomografia computerizzata (TAC) o la risonanza magnetica (MRI) possono aiutare il medico a individuare la dimensione e la posizione dei polipi nelle aree più profonde.
  • Prove allergiche. Il medico può suggerire i test cutanei per determinare se le allergie stanno contribuendo a una infiammazione cronica.
  • Test per la fibrosi cistica. Il test standard diagnostico per la fibrosi cistica è un test del sudore non invasivo.

Trattamenti

La sinusite cronica, con o senza polipi, è una condizione difficile da trattare completamente.

L’obiettivo terapeutico per i polipi nasali è quello di ridurre le loro dimensioni o eliminarli. I farmaci sono di solito il primo approccio. La chirurgia può essere a volte necessaria, ma non può fornire una soluzione permanente, perché i polipi tendono a ritornare.

Farmaci

Il trattamento dei polipi nasali di solito inizia con i farmaci, che possono ridurre i polipi o farli scomparire. I trattamenti farmacologici possono includere:

  • Corticosteroidi per via nasale. Corticosteroidi nasali includono fluticasone (Flonase, Veramyst), budesonide (Rhinocort), flunisolide, mometasone (Nasonex), triamcinolone (Nasacort) e beclometasone (Beconase AQ).
  • Corticosteroidi orali e iniettabili.
  • Altri farmaci. Il medico può prescrivere farmaci per il trattamento delle condizioni che contribuiscono all’infiammazione cronica. Questi possono includere antistaminici per il trattamento di allergie e antibiotici per curare un’infezione cronica o ricorrente.

Chirurgia

Se il trattamento farmacologico non elimina i polipi nasali, il medico può raccomandare un intervento chirurgico. Le opzioni di intervento chirurgico per polipi nasali sono:

  • Polipectomia. polipi piccoli e isolati spesso possono essere completamente rimossi con un piccolo dispositivo di aspirazione meccanica o un microdebrider. Questa procedura, chiamata polipectomia, viene eseguito a livello ambulatoriale.
  • Chirurgia endoscopica sinusale. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere polipi e correggere i problemi che rendono inclini all’infiammazione e allo sviluppo dei polipi.
  • Dopo l’intervento chirurgico, è spesso consigliato di utilizzare uno spray nasale a base di corticosteroidi per aiutare a prevenire la recidiva di polipi nasali. Il medico può anche raccomandare l’uso di un acqua salata (soluzione fisiologica) per favorire la guarigione dopo l’intervento chirurgico.

Referenze »

Fried MP. Polipi nasali. I Manuali Merck: Il Manuale Merck per gli Operatori Sanitari. http://www.merck.com/mmpe/sec08/ch091/ch091d.html. Consultato il 12 Novembre 2010.
Levine M. polipi nasali. Americana rinologiche società. http://www.american-rhinologic.org/patientinfo.nasalpolyps.phtml. Consultato il 10 nov 2010.
Hamilos DL. Le manifestazioni cliniche, fisiopatologia e la diagnosi di rinosinusite cronica. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 10 nov 2010.
Scadding GK, et al. Linee guida per la gestione BSACI di rinosinusite e poliposi nasale. Allergologia Clinica e Sperimentale. 2007; 38:260.
Antunes MB, et al. Il ruolo degli enti locali iniezione di steroidi per la poliposi nasale. L’asma corrente e rapporti allergie. 2010; 10:175.
Dykewicz MS, et al. Rinite e sinusite. Journal of Allergy and Clinical Immunology. 2010, 125 (Suppl 2): ​​S103.
Legno AJ, et al. Patogenesi e trattamento della rinosinusite cronica. Postgraduate Medical Journal. 2010; 86:359.
Hamilos DL. La gestione medica di rinosinusite cronica. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 10 nov 2010.
Tosun F, et al. Impatto della chirurgia endoscopica dei seni sulla qualità del sonno nei pazienti con infezione cronica da ostruzione nasale a causa di poliposi nasale. Il giornale di chirurgia cranio-facciale. 2009; 20:446.
Citardi MJ. Introduzione alla endoscopia nasale. Americana rinologiche Society. http://www.american-rhinologic.org/patientinfo.introendoscopy.phtml. Consultato il 10 nov 2010.
Dutton JM. Chirurgia endoscopica sinusale. Americana rinologiche Society. http://www.american-rhinologic.org/patientinfo.sinussurgery.phtml. Consultato il 19 nov 2010.
Rabago D, et al. Irrigazione nasale per i sintomi cronici del seno in pazienti con rinite allergica, asma e poliposi nasale: uno studio di generazione ipotesi. Wisconsin Medical Journal. 2008; 107:69.

Link sponsorizzati

Dr. Roberto Marino

Il Dr. Roberto Marino laureato in Medicina e Chirugia, ha eseguito la revisione e gli aggiornamenti. di questo articolo. Si ricorda che le informazioni contenute in questo sito non devono mai sostituire il rapporto con il proprio medico, si raccomanda di chiedere sempre al medico o allo specialista, e di utilizzare quanto letto su questo sito al solo ed unico scopo informativo!

Lascia un commento

avatar