Sostituzione della valvola aortica transcatetere


La sostituzione della valvola aortica transcatetere (TAVR) è una procedura minimamente invasiva per sostituire una valvola aortica ristretta che non riesce ad aprirsi (stenosi aortica) correttamente. La sostituzione della valvola aortica transcatetere è talvolta chiamata impianto di valvola aortica transcatetere (TAVI).

Link sponsorizzati

Una sostituzione della valvola aortica transcatetere è tipicamente riservata a persone che non possono subire un intervento chirurgico a cuore aperto o per le persone per le quali la chirurgia presenta troppi rischi.

La TAVR allevia i segni ei sintomi di stenosi aortica e migliora la sopravvivenza nelle persone che non possono essere sottoposte a chirurgia o hanno un alto rischio di complicanze chirurgiche.

La stenosi della valvola aortica,o stenosi aortica, si verifica quando la valvola aortica del cuore si restringe. Questo restringimento impedisce alla valvola di aprirsi completamente, questa cosa, ostacola il flusso di sangue che va dal cuore al resto del corpo. La stenosi aortica può causare dolore al torace, svenimenti, stanchezza, gonfiore delle gambe e mancanza di respiro. Essa può anche portare ad insufficienza cardiaca.

Sostituzione della valvola aortica transcatetere.jpg

Soggetti che traggono maggiore vantaggio dalla TAVR

La sostituzione della valvola aortica transcatetere può essere un’opzione se si dispone di stenosi aortica che provoca segni e sintomi in soggetti non ideali per la chirurgia. Ad esempio, si può non essere in grado di sostenere un intervento chirurgico a causa di altri problemi di salute, come il diabete, le malattie cardiache, malattie polmonari e malattie renali, che aumentano il rischio di complicanze.

Prima della sostituzione della valvola aortica transcatetere verranno comunque fatti esami da un team di specialisti. I medici devono controllare la condizione per determinare le opzioni di trattamento.

Cosa avviene durante la TAVR

Sostituzione della valvola aortica transcatetere consiste nel sostituire la valvola aortica danneggiata con uno fatta da tessuto cardiaco bovino.

La procedura generalmente viene fatta in anestesia locale.

Durante l’operazione i medici accedono al cuore attraverso un vaso sanguigno della gamba o attraverso una piccola incisione nel petto. Un tubo (catetere) viene inserito attraverso il punto di accesso. Il medico utilizza tecniche avanzate di imaging per guidare il catetere attraverso i vasi sanguigni fino al cuore.

Una volta che gli strumenti sono posizionati con precisione, vengono fatti passare attraverso il catetere accessori chirurgici Un palloncino si espande per premere la valvola sostituita in posizione.

Quando il medico è certo che la valvola è saldamente in posizione, il catetere viene estratto lentamente dal vaso sanguigno o dalla incisione nel petto.

Il paziente di solito viene trattenuto una notte nel reparto di terapia intensiva per il monitoraggio dopo la procedura, o a seconda dei casi dai tre ai cinque giorni in ospedale.

Rischi

La sostituzione della valvola aortica transcatetere comporta un rischio di complicazioni, tra cui:

  • Ictus
  • Anomalie del ritmo cardiaco (aritmie)
  • Malattie renali
  • Problemi con la valvola sostituita, la valvola può dislocarsi
  • Rottura di un vaso sanguigno
  • Attacco di cuore
  • Infezioni
  • Emorragia
  • Decesso

Risultati

La sostituzione della valvola aortica transcatetere può migliorare la vita delle persone con stenosi aortica. Nei pazienti sottoposti a tale procedura, il rischiodi decesso diminuisce. Questa procedura riduce anche i segni e sintomi di stenosi della valvola aortica e migliora la salute generale.

Referenze »

Stenosi della valvola aortica (AVS). American Heart Association. Consultato il 29 aprile 2014.

Che cosa è la malattia della valvola cardiaca? National Heart, Lung, and Blood Institute.

http://www.nhlbi.nih.gov/health/health-topics/topics/hvd/. Consultato il 29 aprile 2014.Stenosi aortica. Il Manuale Merck per gli operatori sanitari. Consultato il 29 aprile 2014.

Link sponsorizzati