Unghie incarnite : sintomi, cause, cure e prevenzione


Le unghie incarnite sono un problema molto comune in cui un lato di un’unghia cresce all’interno della pelle. Il risultato di tutto questo provoca dolore, arrossamento, gonfiore e a volte, una infezione. Questo problema di solito colpisce più spesso l’alluce

Link sponsorizzati

Nella maggior parte dei casi  è possibile curare l’unghia incarnita da soli. Tuttavia, se il dolore è  molto forte ed  è presente una infezione, il medico aiutare ad alleviare il disagio ed evitare le possibili complicazioni.

Le persone con diabete hanno un maggiore rischio di unghie incarnite.

Sintomi

I sintomi comunemente includono dolore, arrossamento e gonfiore intorno all’unghia.

Nello specifico:

  • Dolore e dolenzia nella punta del piede o ai lati dell’unghia
  • Arrossamento attorno all’unghia
  • Gonfiore
  • Infezione dei tessuti adiacenti

unghie incarnite.jpg

Cause

Un’unghia incarnita può derivare da una serie di cose. Scarpe che non si adattano correttamente ai piedi sono le cause più comuni. La pelle lungo il bordo di un’unghia può diventare rossa e infetta. L’alluce è quello più colpito, ma ogni unghia può potenzialmente diventare incarnita.

Le unghie incarnite possono verificarsi quando una pressione supplementare è posto sulla punta del piede. Questa pressione è causato da scarpe troppo strette o troppo larghe. Se si cammina spesso o si pratica atletica, una scarpa n po ‘stretta può causare questo problema. Deformità del piede o delle dita possono creare lo stesso problema.

Tuttavia, è bene ricordare che anche unghie non tagliate correttamente possono diventare incarnite.

Le unghie dei piedi che vengono tagliate troppo corte, o con i bordi arrotondati anziché dritti possono causare una crescita dell’unghia verso il basso e quindi farle diventare incarnite.
Disturbi della vista, incapacità di raggiungere facilmente le dita dei piedi, o unghie troppo spesse, possono rendere difficile tagliare correttamente le unghie.

Alcune persone nascono con unghie curve che crescono verso il basso. Altre hanno unghie dei piedi che sono troppo grandi rispetto alle dita dei piedi. Tutte queste condizioni, possono portare ad un’unghia incarnita.

Complicazioni

In casi gravi, anche se raro,l’infezione può diffondersi attraverso l’unghia e arrivare nell’osso.

Diagnosi

Il medico può diagnosticare un’unghia incarnita solo dal semplice esame fisico.

Un esame fisico del piede in genere riguarda:

  • Controllare se la pelle lungo il bordo dell’unghia sembra crescere sopra l’unghia o se l’unghia cresce sottopelle
  • Verificare se la pelle è gonfia, rossa, o dolorosaa al tatto. Può essere presente una piccola quantità di pus.
  • Di solito non sono necessari esami a raggi-x

Trattamenti e cure

In presenza di diabete, danni ai nervi nella gamba, delpiede, cattiva circolazione del sangue, o un’infezione intorno all’unghia, andare dal medico immediatamente. In questi casi non cercare di trattare un unghia con rimedi casalinghi.

In caso contrario, per il trattamento di un unghia incarnita fai da te:

  • Immergere il piede in acqua calda dalle 3 alle 4 volte al giorno, se possibile. Dopo è importante asciugare bene l’unghia
  • Massaggiare delicatamente la pelle infiammata.
  • Mettere un piccolo pezzo di cotone o filo interdentale sotto l’unghia. Bagnare il cotone con acqua o antisettico.

Quando si tagliano le unghie dei piedi:

  • Immergere il piede in acqua tiepida per ammorbidire le unghie.
  • Operare in ambiente pulito.
  • Tagliare le unghie dei piedi dritte e non rotonde. Non cercare di tagliare fuori la parte incarnita dellle unghie, questo può aggravare il problema.
  • Considerare di indossare sandali fino a quando il problema scompare.

Se questo non funziona e l’unghia incarnita peggiora, consultare il medico di famiglia, uno specialista del piede (podologo) o uno specialista della pelle (dermatologo).

Se l’unghia incarnita non guarisce o continua a riverificarsi, il medico può rimuovere parte dell’unghia:

  • Prima dell’intervento viene praticata una piccola anestesia.
  • Il medico utilizza poi delle forbici per tagliare lungo il bordo dell’unghia dove la pelle cresce. Questa porzione dell’unghia viene rimossa. Questa procedura è chiamata avulsione parziale dell’unghia.
  • Ci vogliono dai 2 ai 4 mesi affinchè l’unghia possa ricrescere.
  • A volte il medico utilizzare un prodotto chimico, o pratica una piccola incisione chirurgica per distruggere o rimuovere la zona da cui l’unghia può crescere.

Se la punta è infetto, il medico può prescrivere antibiotici.

Prognosi

Il trattamento di solito controlla l’infezione e allevia il dolore. Tuttavia, la condizione è probabile che torni se non si pratica una buona cura dei piedi.

Questa condizione può diventare grave in persone con diabete, problemi di circolazione, e problemi nervosi (neuropatie periferiche).

Prevenzione

Indossare scarpe che si adattano in modo corretto. Scarpe che si indossano ogni giorno dovrebbero dare molto spazio attorno alle dita dei piedi. Scarpe che si indossano per correre dovrebbero essere sempre scelte con oculatezza e mai al risparmio.

Quando si tagliano le unghie dei piedi:

  • Brevemente immergere il piede in acqua tiepida.
  • Utilizzare un tagliaunghie pulito e ben affilato
  • Tagliare le unghie dei piedi dritte. Non arrotondare gli angoli e non farle mai troppo corte
  • Non strappare parte delle unghie
  • Tenere i piedi puliti e asciutti. Le persone con diabete dovrebbero effettuare degli esami di routine del piede.

Referenze »

Un’unghia incarnita. American Academy of Orthopaedic Surgeons. http://orthoinfo.aaos.org/topic.cfm?topic=a00154. Accessed 12 novembre 2013.
Cura dei piedi. American Diabetes Association. http://www.diabetes.org/living-with-diabetes/complications/foot-complications/foot-care.html. Accessed 12 novembre 2013.
Tintinalli JE, et al. Medicina d’urgenza di Tintinalli: A Study Guide completa. 7 ° ed. New York, NY: The McGraw Hill; 2011. http://www.accessmedicine.com/resourceTOC.aspx?resourceID=40. Accessed 12 novembre 2013.
Eekhof AH, et al. Interventi per incarnite unghie dei piedi. Cochrane Database of Systematic Reviews. http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/14651858.CD001541.pub3/abstract. Accessed 12 novembre 2013.
Canale ST, et al. Ortopedia Operativa di Campbell. 12 ° ed. Philadelphia, Pa .: Mosby Elsevier; 2013. http://www.clinicalkey.com. Accessed 13 novembre 2013.
Goldsmith LA, et al., Eds. Dermatologia di Fitzpatrick in Medicina Generale. 8 ° ed. New York, NY: The McGraw-Hill; 2012. http://www.accessmedicine.com/resourceTOC.aspx?resourceID=740. Accessed 14 Novembre 2013.
Vivere con il diabete: complicanze del piede. American Diabetes Association. http://www.diabetes.org/living-with-diabetes/complications/foot-complications. Accessed 14 Novembre 2013.
Goldstein BG, et al. Paronychia e unghie incarnite. http://www.uptodate.com/home. Accessed 14 Novembre 2013

Link sponsorizzati