Macchie dell’età : aspetto, diagnosi e cure


Macchie dell’età dette anche lentiggini solari, sono macchie marrone chiaro, o nere piatte. Le macchie variano in dimensioni e di solito appaiono sul viso, mani, spalle e braccia, che sono le aree più esposte al sole.

Link sponsorizzati

Le macchie dell’età sono molto comuni negli adulti di età superiore ai 50 anni, tuttavia, anche i più giovani possono averle, soprattutto se si espongono molto al sole.

Anche se queste macchine possono apparire come escrescenze cancerose, in realtà sono innocue e non hanno bisogno di trattamento. Per ragioni estetiche, queste macchie essere trattate con pelle prodotti sbiancanti o rimosse. Tuttavia, una buona pevenzione può essere il modo più semplice per mantenere l’aspetto giovanile della pelle.

Le macchie dell’ età in genere si sviluppano in persone con una carnagione chiara, ma possono essere presenti anche in persone con la pelle più scura.

Le macchie sono:

  • Piatte, ovali aree di aumento della pigmentazione
  • Di solito marrone chiaro, marrone scuro o nere
  • Si verificano sulla pelle che ha avuto ipiù esposizione al sole nel corso degli anni, come ad esempio il dorso delle mani, viso, spalle e parte superiore della schiena
  • Di varie dimensioni

Quando è meglio farsi controllare dal medico?

Anche se esteticamene brutte, le macchie legate all’invecchiamento di solito sono innocue e non richiedono cure mediche. Tuttavia, il medico dovrebbe valutare i punti che sono scuri o che subiscono modificazioni, perché questi cambiamenti possono essere segni di melanoma, una grave forma di cancro della pelle.

E’ importante far valutare dal medico le macchie se:

  • Diventano più scure
  • Una macchia è in rapida crescita in termini di dimensioni
  • Ha un bordo irregolare
  • Ha una insolita combinazione di colori
  • È accompagnata da prurito, arrossamento o sanguinamento

Le macchie dell’età sono principalmente causate da anni dato dall’esposizione ai raggi ultravioletti (UV) dal sole. L’uso di lampade abbronzanti commerciali e lettini abbronzanti può anche contribuire allo sviluppo di queste macchie.

macchie dell'invecchiamento.jpg

Il pigmento nello strato superiore della pelle (epidermide), è quello che dà alla  pelle il suo colore normale ed è chiamato melanina. La luce UV accelera la produzione di melanina, con conseguente creazione di una abbronzatura che aiuta a proteggere gli strati più profondi della pelle dai raggi UV.

Le zone della pelle che hanno anni di esposizione al sole frequente e prolungato, mostrano queste macchie, quando la melanina diventa “a blocchi” o è prodotta in concentrazioni particolarmente elevate.

Anche se chiunque può sviluppare queste macchie, si può essere più a rischio se:

  • SI ha la pelle di colore chiaro
  • Ci si espone spesso al sole o a lampade abbronzanti

Diagnosi

La diagnosi delle macchie dell’età può comprendere:

  • Ispezione visiva. Il medico può diagnosticare solitamente macchie di età ispezionando visivamente la pelle.
  • Biopsia della pelle. Se c’è qualche dubbio se una cosa è un punto di età o meno, il medico può fare altri test, come ad esempio una biopsia della pelle. Nel corso di una biopsia cutanea, il medico prende un piccolo campione di pelle (biopsia) per l’analisi microscopica. Una biopsia della pelle di solito è fatto in uno studio medico, usando un anestetico locale.

Altre condizioni

Altre condizioni che possono sembrare simili alle macchie legate all’invecchiamento e che il medico può avere bisogno di escludere sono le seguenti:

  • Nei. Anche se spesso appaiono come piccole macchie marrone scuro, variano per colore e dimensioni. Essi possono essere sollevati e possono svilupparsi quasi ovunque sul corpo.
  • Cheratosi seborroica. Queste escrescenze hanno un aspetto simile a verruche
  • Lentigo maligna. Un tipo di cancro della pelle che può svilupparsi in aree dove l’esposizione al sole è a lungo termine. La lentigo maligna inizia con lesioni marrone o nere che lentamente si oscurano e ingrandiscono. Esse tendono ad avere un bordo irregolare ea colorazione irregolare, possono essere leggermente in rilievo.

Trattamenti e cure

Esistono molti trattamenti per curare questo tipo di macchie. Poiché il pigmento si trova alla base dell’epidermide, lo strato superiore della pelle può essere trattato in vari modi.

Trattamenti includono:

  • Farmaci. creme sbiancanti (idrochinone) usate da sole o con i retinoidi (tretinoina) possono aiutare a far svanire le macchine nell’arco di diversi mesi. L’uso di una protezione solare ad ampio spettro con un fattore di protezione solare (SPF) di almeno 30 è fortemente consigliato se si utilizzano trattamenti medicinali. I trattamenti possono causare prurito temporaneo, arrossamento, bruciore o secchezza.
  • Laser e terapia a luce pulsata. Laser e la luce pulsata distruggono le cellule che producono melanina (melanociti) senza danneggiare la superficie della pelle. Trattamenti con laser o luce pulsata intensa in genere richiedono diverse sessioni. Dopo il trattamento, le macchie sbiadiscono gradualmente nel corso di diverse settimane o mesi. La terapia ha pochi effetti collaterali, ma può provocare lieve scolorimento della pelle. La protezione solare è necessarioa dopo il trattamento.
  • Congelamento (crioterapia). Questa procedura comporta l’applicazione di azoto liquido o un altro agente di congelamento sulle macchie. Poiché l’area dopo guarisce, la pelle appare più chiara. Il trattamento può irritare temporaneamente la pelle e pone un piccolo rischio di cicatrici permanenti o scolorimento.
  • Dermoabrasione. Questa procedura si compone di levigare lo strato superficiale della pelle con una spazzola a rapida rotazione. Questa procedura rimuove la superficie della pelle, e un nuovo strato di pelle cresce al suo posto. Arrossamento temporaneo e formazione di crosta possono derivare da questo trattamento.
  • Peeling chimico. Un peeling chimico comporta l’applicazione di un acido, che brucia lo strato esterno della pelle. Diversi trattamenti possono essere necessari prima di notare un buon risultato. La protezione solare è fortemente consigliata dopo questo trattamento.

Molte creme e lozioni per lo schiarimento delle macchine legate all’invecchiamento sono disponibili nelle farmacie e su Internet. Queste possono migliorare l’aspetto delle macchie a seconda del tipo e dell’uso che viene fatto di tali creme. L’uso regolare per diverse settimane o mesi può essere necessario per produrre risultati evidenti.

Prevenzione

Per evitare le macchie dell’età, seguire questi suggerimenti per limitare l’esposizione al sole:

  • Evitare il sole dalle 10:00 alle 15:00 Poiché i raggi del sole sono più intensi in questi orari, pianificare le attività all’aria aperta in altri momenti della giornata.
  • Utilizzare la protezione solare. Quindici – 30 minuti prima di andare all’aperto, applicare una protezione solare ad ampio spettro che fornisca protezione da entrambi i raggi UVA e UVB. Utilizzare una crema solare con un fattore di protezione solare (SPF) di almeno 30. Applicare la protezione solare con generosità, e riapplicare ogni due ore .
  • Coprirsi. Per la protezione dal sole, indossare un cappello e vestiti a trama fitta che coprano le braccia e le gambe. Si potrebbe anche considerare di indossare abbigliamento progettato per fornire protezione solare. Un fattore di protezione ultravioletto (UPF) dal 40 al 50 fornisce la migliore protezione.

Referenze »

Schaffer JV, et al. Lesioni cutanee pigmentate benigne diverse, e nevi melanocitici (moli). http://www.uptodate.com/home. Consultato il 22 novembre 2013.
Goldstein BG, et al. Panoramica di lesioni benigne della pelle. http://www.uptodate.com/home. Consultato il 22 novembre 2013.
Ortonne JP, et al. Il trattamento di lentiggini solari. Journal of American Academy of Dermatology. 2006; 54: S262.
Melanoma (melanoma maligno). I Manuali Merck: Il Manuale Merck per gli operatori sanitari. Consultato il 24 Novembre 2013.
Metelitsa A, et al. Laser e terapia della luce per iperpigmentazione cutanea. http://www.uptodate.com/home. Consultato il 22 novembre 2013.
È microdermoabrasione la scelta giusta per voi? American Academy of Dermatology. Consultato il 24 Novembre 2013.
Draelos ZD. Alleggerimento della pelle preparati e la controversia idrochinone. Terapia dermatologica. 2007; 20: 308.
Domande frequenti protezione solare. American Academy of Dermatology. http://www.aad.org/media/background/factsheets/fact_sunscreen.htm. Consultato il 14 Novembre 2013.
Indumenti protettivi Sun. Melanoma Foundation americana. http://www.melanomafoundation.org/prevention/clothing.htm. Consultato il 14 Novembre 2013.

Link sponsorizzati