Disturbo fittizio : cause, sintomi e cure


Il disturbo fittizio è un disturbo mentale grave in cui una persona inganna gli altri cercando di sembrare malato. Sintomi del disturbo fittizio possono variare da lievi (piccola esagerazione dei sintomi) a gravi (precedentemente chiamata sindrome di Munchausen). La persona può portare sintomi o addirittura manomettere i test medici per convincere gli altri che un trattamento è necessario.

Link sponsorizzati

Sebbene le persone con disturbo fittizio sappiano  di non avere malattie, non possono capire le ragioni del loro comportamento.

Il disturbo fittizio è misterioso e difficile da trattare. Tuttavia, un aiuto medico e psicologico sono fondamentali per prevenire lesioni gravi e persino il decesso causato dall’ autolesionismo tipico di questo disturbo.

Le persone con questo disturbo fanno di tutto per evitare la scoperta del loro inganno, quindi potrebbe essere difficile rendersi conto che i loro sintomi sono in realtà parte di un disturbo mentale grave.

Sintomi

Segni e sintomi disturbo fittizio e sintomi possono includere:

  • Problemi medici ben studiati e progettati
  • Ospedalizzazioni frequenti
  • Sintomi vaghi o incoerenti
  • Condizioni che peggiorano per nessun motivo apparente
  • Condizioni che non rispondono come previsto alle terapie standard
  • La smania di avere frequenti controlli o operazioni a rischio
  • Vasta conoscenza dei termini e delle malattie mediche
  • Cercare un trattamento da molti medici o ospedali diversi,anche utilizzando un nome falso
  • Non volere visite quando ricoverati in ospedale
  • La riluttanza a consentire ai professionisti sanitari di parlare con la famiglia o con gli amici
  • Litigare con il personale ospedaliero
  • Frequenti richieste di analgesici o altri farmaci

 

Disturbo fittizio.jpg

Poiché le persone con disturbo fittizio diventano esperti a fingere sintomi delle malattie o ad infliggere danni reali su di sé, può essere difficile per i professionisti medici sapere se le malattie sono reali o meno.

Le persone con disturbo fittizio hanno comportamenti molto particolari riguardoi sintomi delle presunte malattie, ad esempio:

  • Esagerazione dei sintomi esistenti. Anche quando esiste una condizione medica reale, i pazienti affetti da questa sindrome tendono a drammatizzare i sintomi.
  • Mentire. I pazienti affetti da questo disturbo possono falsificare le cartelle cliniche per indicare una malattia o fornire una anmnesi alterata
  • Fingere i sintomi. Possono mostrare sintomi non esistenti, quali mal di stomaco, convulsioni o svenimenti.
  • Autolesionismo. Nei casi molto gravi, i pazienti possono ferirsi, tagliarsi o provocarsi qualunque tipo di danno. Possono anche assumere farmaci, come fluidificanti del sangue o farmaci per il diabete, per imitare le malattie. Possono spesso anche interferire con la guarigione delle ferite, tentando di infettare le zone ferite.
  • Manomissione. Possono manipolare strumenti medici per alterare i risultati, come ad esempio il riscaldamento dei termometri. Oppure possono interferire con i test di laboratorio, contaminando i loro campioni di urina con sangue o altre sostanze.

Le persone con disturbo fittizio potrebbero essere ben consapevoli del rischio di lesioni o addirittura di decesso come conseguenza del loro autolesionismo. Eppure, non sono in grado di controllare il loro comportamento compulsivo ed è improbabile che chiedano aiuto. Anche quando di fronte di una prova spesso negano e rifiutano aiuto psichiatrico.

Cause

La causa del disturbo fittizio è sconosciuta. Tuttavia, le persone con questo disturbo possono aver sperimentato una grave malattia quando erano giovani o possono essere stati emotivamente o fisicamente abusati.

Diversi fattori possono aumentare il rischio di sviluppare il disturbo fittizio, tra cui:

  • Traumi infantili  emotivi e fisici
  • Una grave malattia durante l’infanzia
  • Un parente con una malattia grave
  • Uno scarso senso di identità o di autostima
  • La perdita di una persona amata attraverso una malattia o abbandono primi anni di vita
  • Inappagato desiderio di essere un medico o altro operatore sanitario
  • Lavorare nel settore sanitario
  • Disturbi della personalità

Il disturbo fittizio è considerata raro, ma il punto è che non si è certi di quante persone siano affette dal problema.

Complicazioni

Le persone con disturbo fittizio sono disposte a rischiare la vita pur di  essere viste come ammalate. Spesso hanno altri disturbi mentali. Come risultato, si trovano ad affrontare molte complicazioni possibili, tra cui:

  • Lesioni o decesso da condizioni mediche autoinflitte
  • Gravi problemi di salute da un intervento chirurgico inutile o altre procedure
  • Perdita di organi o arti di interventi chirurgici non necessari
  • Alcool o abuso di altre sostanze
  • Notevoli problemi nella vita quotidiana, le relazioni e il lavoro

Una persona con disturbo fittizio rischia di ricevere la prima cura per questa condizione, solo quando un medico si accorge del problema.

Diagnosi

La diagnosi di disturbo fittizio è spesso molto difficile. Le persone con disturbo fittizio è spesso esperta a falsificare molte malattie e condizioni diverse. E spesso essi hanno anche condizioni mediche reali e persino pericolose per la vita, anche se queste condizioni possono essere auto-inflitte.

Un medico può sospettare il disturbo fittizio quando:

  • La storia medica della persona non ha senso
  • Nessun motivo credibile esiste per la presenza di una malattia o infortunio
  • La malattia non segue il normale decorso
  • C’è una mancanza di guarigione per nessun motivo apparente, nonostante le cure siano idonee
  • Ci sono sintomi contraddittori o incoerenti con i risultati di test di laboratorio
  • La persona è colta nell’atto di mentire o causare il suo infortunio

Per aiutare a determinare se qualcuno ha il disturbo fittizio,  i medici conducono un colloquio dettagliato ed eseguono test per cercare eventuali problemi fisici.

Per essere diagnosticati con il disturbo fittizio, una persona deve soddisfare i criteri del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5), pubblicato dalla American Psychiatric Association. I criteri del DSM per il disturbo fittizio includono:

  • I segni fisici o psicologici devonoe ssere causati con l’intenzione di ingannare
  • Il paziente deve fingere di avere  problemi di salute
  • Il paziente deve continuando con l’inganno, anche senza uno scopo preciso o economico

Trattamenti e cure

Il trattamento del disturbo fittizio è spesso difficile, e non esistono terapie standard. Poiché le persone con disturbo fittizio vogliono restare nel ruolo di malato, sono spesso riluttanti a cercare un trattamento per il disturbo. Tuttavia, se affrontata in modo delicato e non giudicante, una persona con disturbo fittizio può accettare di essere trattata da uno psichiatra.

Accuse dirette di disturbo fittizio possono rendere la persona colpita arrabbiato e difensiva.

Il trattamento si concentra spesso sulla gestione della condizione, piuttosto che cercare di curarla. Il trattamento comprende generalmente la psicoterapia e la consulenza.

I farmaci possono essere usati per trattare altri disturbi mentali che possono essere presenti, come la depressione o l’ansia. Nei casi più gravi, il ricovero in ospedale psichiatrico temporaneo può essere necessario.

Referenze »

Disturbo fittizio. : Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali DSM-5. 5 ª ediz. Arlington, Virginia: American Psychiatric Association; 2013. Http://www.psychiatryonline.org. Letta 10 Gennaio 2014.
Ferri FF. Advisor clinica di Ferri 2014: 5 libri in 1 Philadelphia, Pa.:. Mosby Elsevier; 2014. Http://www.clinicalkey.com. Letta 8 novembre 2013.
Lipsitt DR. Disturbo fittizio e la sindrome di Munchausen. http://www.uptodate.com/home. Letta 10 Gennaio 2014.
Flaherty EG, et al. Malattia Caregiver-fabbricato : Pediatria. http://pediatrics.aappublications.org/content/early/2013/08/20/peds.2013-2045. Letta 19 gennaio, 2014.
Sindrome di Munchausen. I Manuali Merck: Il Manuale Merck per la Health Care Professionals. Letta 19 gennaio, 2014.

 

Link sponsorizzati