Chiropratica : benefici e utilizzi


La chiropratica è una procedura in cui addestrati specialisti (chiropratici) usano le loro mani o un piccolo strumento per applicare una forza controllata alle articolazioni spinali. L’obiettivo della chiropratica, nota anche come manipolazione spinale, è quello di correggere l’allineamento strutturale e migliorare la funzione fisica del corpo.

Link sponsorizzati

Mal di schiena, dolore al collo e mal di testa sono i problemi più comuni per i quali le persone ricorrono ad un chiropratico.

La chiropratica è una conseguenza della fede in questi concetti:

  • Il corpo ha una naturale capacità di guarire se stesso.
  • Il corpo ha una struttura – nervi, ossa, articolazioni e muscoli, e la salute di questi sono strettamente correlate.
  • Il trattamento chiropratico aiuta a bilanciare la struttura e la funzione del corpo e favorisce l’auto-guarigione.

 

chiropratica.jpg

La chiropratica è sicura quando eseguita da un professionista serio. Gravi complicanze associate alla chiropratica sono complessivamente rare, ma possono includere:

Ernia del disco

La compressione dei nervi nella colonna vertebrale inferiore (sindrome della cauda equina), può causare dolore, debolezza, perdita di sensibilità nelle gambe, e la perdita di controllo dell’intestino o della vescica.
Dissezione dell’arteria vertebrale dopo la manipolazione del collo

E’ sconsigliato rivolgersi ad un chiropratico se:

  • Si soffre di grave osteoporosi
  • SI ha intorpidimento, formicolio o perdita di forza in un braccio o una gamba
  • Si è affetti dal cancro alla spina dorsale
  • Si ha un aumentato rischio di ictus
  • Si ha una colonna vertebrale instabile

Nessuna preparazione speciale è richiesta prima di una seduta di chiropratica.

Il trattamento chiropratico può richiedere una serie di visite. Chiedete al fornitore di cure circa la frequenza delle visite per essere pronti a programmare le sedute. Potrebbe essere una buona idea di munirsi di calendario o agenda, per segnarsi le date.

Alla prima visita, il chiropratico farà domande sulla salute ed esegue un esame fisico, con particolare attenzione alla colonna vertebrale. Il chiropratico può anche raccomandare altri esami o test, come ad esempio i raggi X.

Durante la terapia

Nel corso di una seduta, il chiropratico si colloca in posizioni specifiche per il trattamento delle zone colpite. Spesso, il paziente è posizionato sdraiato a faccia in giù su un tavolo per chiropratica. Il chiropratico usa le sue mani per applicare una forza controllata alla colonna vertebrale, spingendo le vertebre oltre il normale raggio di movimento. Si possono avvertire scricchioli quando il chiropratico muove le articolazioni.

Terapie aggiuntive

Il chiropratico può raccomandare altri approcci terapeutici in combinazione alla terapia da lui praticata, come ad esempio:

  • Impacchi caldi e freddi
  • Massaggi
  • Allungamento
  • Stimolazione elettrica
  • Esercizio fisico
  • Perdita di peso

Dopo la terapia

Alcune persone sperimentano effetti collaterali minori per un paio di giorni. Questi possono includere cefalea, stanchezza o dolore nelle parti del corpo che sono state trattate.

La chiropratica può essere efficace nel trattamento della lombalgia, anche se gran parte della ricerca fatta mostra solo un modesto beneficio, ovvero molto simile ai risultati dei trattamenti più convenzionali. Alcuni studi suggeriscono che la manipolazione vertebrale può anche essere efficace per il mal di testa e  altre condizioni della colonna vertebrale come il dolore al collo.

Non tutti rispondono bene agli aggiustamenti chiropratici. Molto dipende dalla vsituazione particolare. Se i sintomi non dovessero migliorare dopo diverse settimane di trattamenti, il chiropratico potrebbe non essere l’opzione migliore.

Referenze »

Chiropratica: introduzione. Centro Nazionale per la medicina complementare e alternativa. http://nccam.nih.gov/health/acupuncture/introduction.htm. Letta 16 Agosto 2012.
Manipolazione spinale nel trattamento del dolore muscolo-scheletrico. http://www.uptodate.com/index. Letta 16 Agosto 2012.
Plastaras CT, et al. Trattamento complementare e alternativo per il dolore al collo: la chiropratica, l’agopuntura, TENS, massaggi, yoga, tai chi e Feldenkrais. Medicina e riabilitazione fisica Clinics of North America. 2011; 22:521.
Rubinstein SM, et al. Terapia manipolativa vertebrale per la bassa schiena cronico pain.co Cochrane Database of Systematic Reviews. http://www.thecochranelibrary.com/details/file/1018215/CD008112.html. Letta 16 Agosto 2012.
Cavaliere CL, et al. Trattamento della lombalgia acuta. http://www.uptodate.com/index. Letta 17 agosto 2012.

 

Link sponsorizzati