Laminectomia : procedura, rischi e prognosi


Con il termine laminectomia, ci si riferisce ad un intervento chirurgico che  rimuove appunto la lamina, della parte posteriore delle vertebre che ricopre il canale spinale. Conosciuta anche come chirurgia di decompressione, la laminectomia ingrandisce il canale spinale per alleviare la pressione sul midollo spinale o sui nervi.

Link sponsorizzati

Questo tipo di pressione può essere causata da una varietà di cause meccaniche, tra cui la stenosi spinale o un’ernia del disco. La laminectomia è più comunemente eseguita sulle vertebre lombari e cervicali.

Una laminectomia è generalmente usata quando farmaci e terapie fisiche, non sono riusciti ad alleviare i sintomi. La laminectomia viene spesso raccomandata in presenza di sintomi molto gravi o di casi clinici che peggiorano molto velocemente.

La procedura viene comunemente eseguita per alleviare la pressione causata dalla stenosi spinale sul midollo o sul tessuto nervoso. Questa pressione meccanica, può essere causa di parestesie dolore o debolezza, a carico degli arti superiori ed inferiori. La laminectomia  di solito migliora ad allevia questi sintomi

Laminectomia_esempio.jpg

Il chirurgo può raccomandare al paziente si sottoporsi ad una laminectomia se:

  • Il trattamento conservativo, non riesce a migliorare i sintomi
  • Debolezza muscolare o intorpidimento rendono deambulare
  • Si verifica la perdita di controllo dell’intestino o della vescica, con conseguente incontinenza

In alcuni casi, la laminectomia, viene praticata, durante un intervento chirurgico per il trattamento di un’ernia del disco. Il chirurgo infatti, può  rimuovere parte della lamina ed accedere al disco danneggiato.

Complicazioni

La laminectomia è una procedura abbastanza sicura, ma essendo intervento chirurgico, comporta un rischio di complicazioni.

Possibili complicazioni includono:

  • Infezioni
  • Emorragie
  • Coaguli di sangue
  • Lesioni ai nervi
  • Perdita di liquido cefalorachidiano ( il liquido spinale)

Potrebbe essere necessario evitare di mangiare e bere per un certo periodo di tempo prima dell’intervento chirurgico. Il medico  darà istruzioni specifiche sui tipi di farmaci che si dovrebbero interrompere prima dell’intervento.

Durante la laminectomia

I chirurghi di solito eseguono la laminectomia con anestesia generale, quindi il paziente è incosciente durante la procedura. Il team chirurgico monitora la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e l’ossigeno nel sangue durante tutta la procedura.

Il chirurgo poi:

  • Pratica un’incisione nella schiena sopra le vertebre colpite e sposta i muscoli distanti dalla spina dorsale, se necessario. Piccoli strumenti sono utilizzati per rimuovere la lamina in maniera appropriata.
  • Se la laminectomia viene eseguita come parte del trattamento chirurgico per un ernia del disco, il chirurgo rimuove anche l’ernia del disco ed esegue una dischettomia.
  • Se una delle vertebre è “scivolata”sull’altra o se è presente una curvatura della colonna vertebrale, può essere necessario stabilizzare la colonna vertebrale con la fusione spinale. Durante la fusione spinale, il chirurgo collega in modo permanente due o più vertebre vostro insieme utilizzando innesti ossei e, se necessario, aste metalliche e viti.
  • Il chirurgo chiude l’incisione mediante punti di sutura.

Dopo la laminectomia

Dopo l’intervento chirurgico, il paziente viene spostato in una sala di rianimazione dove il personale sanitario monitora la situazione. Al paziente spesso viene richiesto di muovere le braccia e le gambe. Il medico può prescrivere farmaci per alleviare il dolore.

In alcuni casi la persona trattata può andare a casa lo stesso giorno dell’intervento, anche se in alcuni casi potrebbe essere necessario rimanere in ospedale per alcuni giorni. Il medico può raccomandare la terapia fisica dopo una laminectomia per migliorare la  forza e la flessibilità.

Limitare le attività che comportano il sollevamento e flessione per diverse settimane dopo la laminectomia. Potrebbe anche essere necessario  evitare lunghi giri in macchina per almeno un mese. A seconda del tipo di lavoro svolto, il apziente mediamente torna operativo in 2-6 settimane.

In caso di fusione spinale, il tempo di recupero può essere più lungo. In alcuni casi, dopo laminectomia e fusione spinale, possono essere necessari diversi mesi prima di poter tornare alle normali attività.

Prognosi

La maggior parte dei pazienti presenta un miglioramento sostanziale dai sintomi dopo la laminectomia, tuttavia il vantaggio può attenuarsi nel tempo, a seguito dell’invecchiamento della colonna vertebrale o in presenza di una artrite recidiva. La laminectomia può sostanzialmente migliorare un dolore esteso ad un arto inferiore causato da una compressione di un nervo, e risultare meno efficace per un mal di schiena. Tuttavia,  la laminectomia non agendo direttamente sui processi che possono aver causato la compressione del nervo,i sintomi col tempo potrebbero ripresentarsi.

Referenze »

Il mal di schiena. National Institute of Arthritis e muscoloscheletrico e malattie della pelle. http://www.niams.nih.gov/Health_Info/Back_Pain/default.asp # 10. Letta 13 maggio 2011.
Stenosi spinale lombare. North American Spine Society. http://www.knowyourback.org/Documents/stenosis.pdf. Letta 13 maggio 2011.
Curlee PM. Stenosi spinale. In: Canale ST, et al. Ortopedia Operativa di Campbell. Ed 11. Philadelphia, Pa.: Mosby Elsevier, 2008. http://www.mdconsult.com/das/book/body/208746819-4/0/1584/0.html. Letta 13 maggio 2001.
Stenosi spinale lombare. American Academy of Orthopaedic Surgeons. http://orthoinfo.aaos.org/topic.cfm?topic=A00329. Letta 13 maggio 2011.
Stenosi cervicale e mielopatia. North American Spine Society. http://www.knowyourback.org/Documents/cerv_myelopathy.pdf. Letta 13 maggio 2011.
Levin K. stenosi spinale lombare: trattamento e la prognosi. http://uptodate.com/home/index.html. Letta 13 maggio 2011.
Aminoff MJ. Meccaniche e altre lesioni della colonna vertebrale, radici nervose e del midollo spinale. In: Goldman L, et al. Medicina Cecil. Ed 23 °. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2008. http://www.mdconsult.com/das/book/body/191371208-2/0/1492/0.html #. Letta 13 maggio 2011.
Barbara Woodward Lips Patient Education Center. A proposito del tuo laminectomia. Rochester, Minnesota: Mayo Fondazione per l’Istruzione e la Ricerca Medica, 2009.
Williams KD, et al. Discopatia lombare. In: Canale ST, et al. Ortopedia Operativa di Campbell. Ed 11. Philadelphia, Pa.: Mosby Elsevier, 2008. http://www.mdconsult.com/das/book/body/208746819-4/0/1584/0.html. Letta 16 Maggio 2011.

Link sponsorizzati