Aumento degli enzimi epatici


Gli enzimi epatici possono indicare infiammazione o danni alle cellule del fegato. Le cellule del fegato infiammate portano ad una quantità superiore alla norma di di alcune sostanze chimiche, tra cui enzimi del fegato, che può risultare in un aumento degli enzimi epatici negli esami del sangue.

Link sponsorizzati

Gli specifici enzimi epatici trovati più comunemente sono:

  • Alanina transaminasi (ALT)
  • Aspartato transaminasi (AST)

L’aumento degli enzimi epatici di solito viene scoperto durante gli esami del sangue di routine. Nella maggior parte dei casi, i livelli degli enzimi epatici sono solo lievemente e temporaneamente elevati. Tuttavia, la maggior parte delle volte, un aumento degli enzimi epatici non segnala un grave problema epatico cronico.

Cause

Molte malattie e condizioni possono contribuire ad un aumento degli enzimi epatici. Il medico determina la causa specifica controllando i farmaci, i segni ed i sintomi e, in alcuni casi, eseguendo esami specifici.

Cause più comuni di un aumento degli enzimi epatici sono:

  • Alcuni farmaci di prescrizione, tra cui le statine utilizzate per controllare il colesterolo
  • Consumo di alcool
  • Insufficienza cardiaca
  • L’epatite A
  • Epatite B
  • Epatite C
  • Steatosi epatica non alcolica
  • Obesità
  • Farmaci per il dolore tipo l’acetaminofene (Tylenol, altri)

 

Aumento degli enzimi epatici.jpg

Altre cause di un aumento degli enzimi epatici possono includere:

  • Epatite alcolica (infiammazione del fegato causata dal consumo di alcool)
  • L’epatite autoimmune (infiammazione del fegato causata da un disordine autoimmune)
  • La malattia celiaca
  • Cirrosi (cicatrizzazione del fegato)
  • Infezione da citomegalovirus (CMV)
  • Dermatomiosite (malattia infiammatoria che causa debolezza muscolare ed eruzione cutanea)
  • Virus di Epstein-Barr
  • Infiammazione della cistifellea (colecistite)
  • Attacco di cuore
  • L’emocromatosi (troppo ferro immagazzinato nel corpo)
  • Ipotiroidismo
  • Il cancro del fegato
  • Mononucleosi
  • La distrofia muscolare (malattia ereditaria che causa debolezza muscolare progressiva)
  • Pancreatite (infiammazione del pancreas)
  • Polimiosite (malattia infiammatoria che causa debolezza muscolare)
  • Epatite tossica (infiammazione del fegato causata da farmaci o tossine)
  • La malattia di Wilson (troppo rame nel corpo)

Un test di funzionalità epatica rivela il livello degli enzimi epatici, chiedere quindi al medico e discutere con lui gli eventuali risultati degli esami. Il medico può suggerire di sottoporsi ad altri test e procedure per determinare che cosa sta causando un aumento degli enzimi epatici.

Referenze »

Ferri FF. Clinical Advisor di Ferri 2011: Diagnosi e trattamento immediato. Philadelphia, Pa.: Mosby Elsevier; 2011. Consultato il 11 marzo 2011.
Pratt DS. Chimica e test di funzionalità epatica. In: Feldman M, et al. Sleisenger & Fordtran di malattie gastrointestinali ed epatiche: Fisiopatologia, Diagnosi, il Trattamento. 9 ° ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier; 2010. Consultato il 11 marzo 2011.
RM verde, et al. Revisione tecnica AGA sulla valutazione dei test di chimica del fegato. Gastroenterologia. 2002; 123:1367.

 

Link sponsorizzati