Sanguinamento rettale


Il sanguinamento rettale è di solito proveniente dal colon o del retto inferiore. Il retto costituisce gli ultimi centimetri dell’intestino crasso.

Link sponsorizzati

Il sanguinamento rettale può presentarsi semplicemente come sangue nelle feci, sulla carta igienica o nella tazza del gabinetto. Il sangue può variare di colore dal rosso vivo al marrone scuro o essere catramoso.

Il sanguinamento rettale può verificarsi per molte ragioni, tra cui la stipsi e le emorroidi.

Cause

Le cause di sanguinamento rettale sono:

  • Cancro
  • Ragadi
  • Angiodisplasia (anomalie nei vasi sanguigni vicino l’intestino)
  • Cancro del colon
  • Polipi del colon
  • Stipsi
  • Malattia di Crohn
  • Diarrea
  • Diverticolosi
  • Intossicazione alimentare
  • Emorroidi
  • Intussuscezione
  • Colite ischemica (infiammazione del colon causata dalla riduzione del flusso sanguigno)
  • Proctite (infiammazione del retto)
  • Colite pseudomembranosa
  • Radioterapia
  • Prolasso rettale
  • Sindrome dell’ulcera solitaria del retto
  • La colite ulcerosa

 

Sanguinamento rettale.jpeg

Quando cercare un medico?

Chiamare il 118 se si dispone di sanguinamento rettale e di eventuali segni di shock che sono:

  • Respirazione superficiale e rapida
  • Vertigini o capogiri
  • Offuscamento della vista
  • Svenimento
  • Confusione
  • Nausea
  • Cute fredda, umida, pallida
  • Poca esplulsione di urina

Andare al pronto soccorso se l’emorragia rettale è:

  • Continua o pesante
  • Accompagnata da forti dolori addominali o crampi
  • Accompagnata da dolore rettale

Pianificare una visita dal medico

Prendere un appuntamento per vedere il medico se si dispone di sanguinamento rettale che dura più di un giorno o due. Se si hanno meno di 40 anni e il sanguinamento rettale ha una causa evidente, come ad esempio feci molto dure, piccola ragade o un’altra fonte identificabile, si può trattare con una crema per le emorroidi o idrocortisone.

Referenze »

Sanguinamento, rettale. In: Ferri FF. Clinical Advisor di Ferri 2011: Diagnosi e trattamento immediato. Philadelphia, Pa.: Mosby Elsevier; 2011. Consultato il 11 marzo 2011.
Bjorkman DJ. Emorragia gastrointestinale e sanguinamento gastrointestinale occulto. In: Goldman L, et al. Cecil Medicina. 23 ° ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier; 2008. http://www.mdconsult.com/das/book/body/191371208-2/0/1492/0.html #. Consultato il 11 marzo 2011.
Sanguinamento nel tratto digestivo. Istituto nazionale per il Diabete e digestivi e malattie renali. http://digestive.niddk.nih.gov/ddiseases/pubs/bleeding/index.htm. Consultato il 11 marzo 2011.
Jutabha R. L’eziologia del sanguinamento gastrointestinale inferiore negli adulti. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 11 marzo 2011.

Link sponsorizzati