Crampi alle gambe di notte


Crampi alle gambe di notte, chiamati anche crampi notturni, sono dolorosi spasmi involontari, dolori o contrazioni dei muscoli delle gambe. Nella maggior parte dei casi, i crampi alle gambe di notte coinvolgono i muscoli del polpaccio, ma possono coinvolgere anche muscoli dei piedi o cosce.

Link sponsorizzati

Cause

Il più delle volte, i crampi alle gambe di notte si verificano per nessuna ragione, e di solito sono innocui. In generale, i crampi alle gambe notturni sono probabilmente correlati ad affaticamento muscolare e problemi nervosi.

Il rischio di avere crampi alle gambe notturni aumenta con l’età. Le donne incinte hanno una maggiore probabilità di andare incontro a crampi alle gambe di notte.

In rari casi, i crampi alle gambe di notte possono essere associati a una patologia sottostante, come la malattia delle arterie periferiche, in cui le arterie riducono il flusso di sangue agli arti. il diabete o la stenosi spinale.

Alcuni farmaci, in particolare li ferro per via endovenosa, estrogeni e naprossene, sono stati associati a crampi alle gambe notturni.

La sindrome delle gambe senza riposo (RLS) è talvolta confusa con i crampi alle gambe di notte, ma è una condizione separata. In generale, il dolore non è una caratteristica principale della RLS, ma la RLS potrebbe essere la causa di crampi alle gambe di notte.

acqua_crampi.jpeg

Altre condizioni che possono talvolta essere associate con i crampi notturni possono comprendere:

Disturbi strutturali

  • Stenosi spinale
  • Problemi metabolici
  • Diabete di tipo 2

Farmaci e procedure

  • Farmaci per la pressione del sangue
  • Diuretici
  • Contraccettivi orali
  • Farmaci ipocolesterolemizzanti (statine)
  • Dialisi

Altre condizioni

  • Diarrea
  • Affaticamento muscolare
  • Danni ai nervi, a seguito di trattamenti come quelli contro il cancro
  • Artrosi
  • Malattia di Parkinson
  • Gravidanza

Quando è bene andare dal medico

Per la maggior parte delle persone, crampi alle gambe di notte sono solo un fastidio. Ma in alcuni casi, potrebbe essere necessario consultare un medico.

Cercate assistenza medica immediata se:

  • I crampi sono molto gravi e persistenti
  • Si hanno crampi alle gambe di notte dopo essere stati esposti ad una tossina

Pianificare una visita dal medico senza urgenza se:

  • I crampi alle gambe interrompono il sonno
  • Si sviluppa debolezza muscolare e atrofia a seguito dei crampi alle gambe

Consigli

Attività che potrebbero aiutare a prevenire i crampi alle gambe di notte includono:

  • Bere molti liquidi per evitare la disidratazione
  • Fare stretching per alcuni minuti prima di andare a letto

Attività che potrebbero aiutare ad alleviare i crampi alle gambe di notte includono:

  • Flettere il piede in alto, verso la testa
  • Massaggiare il muscolo con le mani o con del ghiaccio
  • Far dondolare la gamba
  • Fare una doccia calda o un bagno caldo

Anche se una volta era utilizzato, il chinino ( un farmaco),  non è più raccomandato, questo perchè la sua efficacia non è stata dimostrata in studi condotti con attenzione sulle persone con crampi alle gambe notturni.

Referenze »

Daroff RB, et al. Neurologia di Bradley nella pratica clinica. 6 ° ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier; 2012. Consultato il 10 dicembre 2012.
Monderer RS, et al. Crampi notturni. Attualità Neurologia e Neuroscienze Rapporti. 2010; 10:53.
Allen RE, et al. Crampi notturni. American Family Physician. 2012; 86:350.

Link sponsorizzati