Indice caviglia-brachiale


Il test indice caviglia-brachiale è un modo veloce e non invasivo per controllare il rischio di malattia arteriosa periferica (PAD). L’arteriopatia periferica è una condizione in cui le arterie delle gambe o delle braccia sono ridotte o bloccate. Le persone con malattia arteriosa periferica sono ad alto rischio di attacco di cuore, ictus, problemi di circolazione e dolore alle gambe.

Link sponsorizzati

Il test indice caviglia-brachiale confronta la pressione sanguigna misurata dalla caviglia con la pressione sanguigna misurata nel braccio. Un numero basso dell’ indice caviglia-brachiale può indicare restringimento o il blocco delle arterie delle gambe, portando a problemi circolatori, malattie cardiache o ictus. Il test indice caviglia-brachiale a volte è raccomandato come parte di una serie di tre test, tra cui l’ecografia carotidea e l’ecografia addominale, per verificare la presenza di arterie bloccate o ridotte.

Perché viene fatto?

Il test indice caviglia-brachiale viene fatto per verificare la presenza della arteriopatia periferica (PAD), una condizione in cui le arterie delle gambe o delle braccia sono ridotte di calibro.

Il medico spesso consiglia questo esame se si hanno 50 anni o più e se sono presenti questi fattori di rischio per la PAD:

  • Essere un fumatore o un ex fumatore
  • Diabete
  • Essere in sovrappeso (indice di massa corporea di 25 o superiore)
  • Avere la pressione alta
  • Avere il colesterolo alto

Se è  già stata diagnosticati la PAD, il medico può raccomandare questo esame per vedere se il trattamento sta funzionando o se la sua condizione è peggiorata. Se si hanno sintomi di PAD, il medico può suggerire questo esame ma con la variante dell’esercizio fisico,per determinare se i sintomi sono dovuti al pad o altre condizioni, come la stenosi spinale. In un test di indice caviglia-brachiale fatto durante l’esercizio fisico, si cammina su un tapis roulant per un breve periodo prima che l’indice caviglia-braccio venga misurato.

Indice caviglia-brachiale.jpeg

Rischi

Per la maggior parte delle persone, non ci sono rischi fisici coinvolti in un test di indice caviglia-brachiale. Si può sentire un certo disagio quando i polsini per la misurazione della pressione sanguigna si gonfiano sul  braccio e sulla caviglia, ma questo disagio è temporaneo.

Se si dispone di gamba grave o dolore al braccio, il medico può raccomandare un test di imaging diverso per le arterie delle gambe.

Come ci si prepara

Generalmente, non è necessario seguire istruzioni speciali prima dell’esame. tittavia si consiglia di indossare abiti larghi e comodi che consentono al tecnico di eseguire il test  facilmente.

Durante l’esame,ci si stende, e un tecnico misura la pressione arteriosa in entrambe le braccia con una cuffia gonfiabile. Poi, il tecnico misura la pressione sanguigna nelle arterie della caviglia sinistra usando il bracciale gonfiabile e un dispositivo ad ultrasuoni Doppler portatile che il medico preme sulla vostra pelle. Il dispositivo Doppler utilizza onde sonore per produrre immagini e consente al medico di sentire il polso nelle arterie della caviglia dopo che il bracciale viene sgonfiato.

La procedura per l’esecuzione può variare leggermente, in base alle preferenze del medico.

Questo esame è indolore ed è simile a quando ci si prova la pressione dal medico o in farmacia. Si può sentire un po’ di pressione sul braccio o alla caviglia quando il bracciale si gonfia.

Il test dell’indice caviglia-brachiale dovrebbe richiedere solo pochi minuti, e non ci sono particolari precauzioni.

Risultati

Quando il test indice caviglia-braccio è completo, il medico calcola l’indice caviglia-brachiale dividendo il più elevato valore  delle due misurazioni della pressione arteriosa delle braccia con la più alta delle due misurazioni della pressione arteriosa della caviglia. Sulla base del numero il medico calcola, l’indice caviglia-brachiale che può dimostrare di avere:

  • Nessun blocco (da 1,0 a 1,4). Un numero indice caviglia-brachiale in questa gamma suggerisce che probabilmente non si ha una malattia delle arterie periferiche. Ma se si dispone di alcuni fattori di rischio, come il diabete, il fumo o una storia familiare di PAD, il medico può continuare a monitorare il rischio.
  • Borderline (0,9-0,99). Se il numero di indice caviglia-braccio è inferiore a 1,0, si può avere qualche restringimento delle arterie della gamba. Le persone con un indice caviglia-braccio di 0,9 o inferiore possono avere gli inizi della PAD.
  • Ostruzione lieve (da 0,8 a 0,89). Un indice caviglia-brachiale in questa gamma dimostra che si è nelle prime fasi della PAD. Il medico può suggerire farmaci o cambiamenti di stile di vita per curare la condizione.
  • Moderato blocco (da 0,5 a 0,79). Un numero indice caviglia-brachiale in questa gamma dimostra un blocco della caviglia e delle arterie delle gambe. Spesso. il paziente nota un po ‘di dolore alle gambe o ai glutei quando si esercita.
  • Ostruzione grave (inferiore a 0,5). Se il numero di indice caviglia-brachiale è in questo intervallo, le arterie delle gambe sono significativamente bloccate e si può avere dolore alle gambe, anche durante il riposo. Un indice caviglia-brachiale inferiore a 0,4 suggerisce grave PAD.
  • Arterie rigide (più di 1,4) . Se il numero di indice caviglia-brachiale è superiore a 1,4, questo può significare che le arterie sono rigide e non si comprimono quando si misura la pressione. Potrebbe essere necessario un esame ecografico per controllare la malattia periferica dell’arteria invece di una prova dell’indice caviglia-braccio, o una prova di indice dito del piede-brachiale, in cui la pressione del sangue nel braccio e alluce sono confrontati.

I numeri di cui sopra si basano sulle linee guida statunitensi. Ma le linee guida suggerite dalla American Heart Association e l’American College of Cardiology sono leggermente diverse. Spesso suggeriscono un normale range indice caviglia-brachiale 1,0-1,4, un borderline indice varia 0,91-,99, e un indice anormale di 0.9 o inferiore. Tuttavia, meglio sempre chiedere al proprio medico.

A seconda della gravità del blocco, il medico può raccomandare cambiamenti dello stile di vita, farmaci o interventi chirurgici per il trattamento della PAD. Potrebbe anche essere necessario eseguire test di imaging aggiuntive per vedere quale sia il trattamento migliore.

Il test non può misurare adeguatamente l’indice caviglia-braccio in caso di grave diabete o arterie calcificate con significativa ostruzione. Il medico quindi, può avere bisogno di leggere la pressione del sangue tramite alluce (indice di tep-brachiale), per ottenere un risultato preciso, se si dispone di una di queste condizioni.

Referenze Sources

Link sponsorizzati