Colescintigrafia : utilizzo e risultati


Una colescintigrafia, detta anche scansione HIDA, è una procedura che consente di monitorare la produzione e il flusso della bile dal fegato al piccolo intestino. La bile è un liquido prodotto dal fegato che aiuta il sistema digestivo ad abbattere i grassi negli alimenti che mangiamo.

Link sponsorizzati

Una scansione HIDA, crea una foto del fegato, cistifellea, dotti biliari e intestino tenue.

Una colescintigrafia è parte di quegli esami diagnostici appartenenti alla medicina nucleare. Ciò significa che la scansione HIDA utilizza un agente chimico radioattivo, che aiuta a evidenziare alcuni organi durante la scansione.

Perché viene fatta?

Il medico può ordinare una scansione HIDA per monitorare il flusso della bile dal fegato al piccolo intestino e per valutare la cistifellea. Ciò può aiutare nella diagnosi di diverse malattie e condizioni, come ad esempio:

  • Ostruzioni del dotto biliare
  • Perdite di bile
  • Anomalie congenite delle vie biliari
  • Infiammazione della cistifellea (colecistite)
  • Calcoli biliari

Il medico può utilizzare una scansione HIDA come parte di un test per misurare la velocità con cui viene rilasciata la bile dalla cistifellea (frazione di eiezione della colecisti).

 

colescintigrafia.jpeg

Rischi

Una scansione HIDA comporta pochi rischi. I rischi possono comprendere:

  • Reazioni allergiche ai farmaci utilizzati per migliorare la scansione
  • Lividi al sito di iniezione
  • Eruzione cutanea

Informare il medico se si è in gravidanza o l’allattamento. Nella maggior parte dei casi i test di medicina nucleare, come la scansione HIDA, non vengono eseguiti in donne in gravidanza, a  causa del possibile danno al feto. Per le donne che allattano, potrebbe essere necessario attendere alcuni giorni dopo l’esame prima di allattare.

Le radiazioni
 
La quantità di tracciante radioattivo iniettato nel braccio durante una scansione HIDA è molto piccola. Il tracciante radioattivo emette radiazioni per diverse ore e poi diventa inattivo. E’ quindi un esame sicuro

Come ci si prepara

Per prepararsi ad una colescintigrafia, il medico può chiedere di:

  • Digiunare per un paio d’ore. Le raccomandazioni variano, ma spesso si richiede di digiunare per due o più ore prima della scansione HIDA.
  • Aspettare a prendere alcuni farmaci. Alcuni farmaci possono interferire con la colescintigrafia, quindi il medico può chiedere di ritardare l’assunzione dei suddetti farmaci al momento della scansione.
  • Prendere farmaci che migliorano la scansione. Alcuni farmaci possono rendere più facile per il medico interpretare i risultati della scansione HIDA. In alcuni casi si deveiniziare a prendere questi farmaci, un paio di giorni prima della scansione.

Durante la colescintigrafia

Il farmaco che viene iniettato nel braccio,contiene un tracciante radioattivo che viaggia attraverso il flusso sanguigno al fegato, dove le cellule producono bile. Il tracciante radioattivo viaggia con la bile dal fegato, nella cistifellea e attraverso i dotti biliari al piccolo intestino.

Si può sentire una lieve pressione al braccio,mentre il tracciante radioattivo viene iniettato in vena.

Poi, una fotocamera speciale passa avanti e indietro l’ addome, ed inizia a scattare foto del tracciante che si muove attraverso il corpo. Ogni immagine richiede circa un minuto. La  speciale fotocamera scatta foto continuamente per circa un’ora.

Si deve rimanere fermi durante la scansione HIDA.

Il medico monitoroa il progresso della scansione su un monitor. La scansione HIDA viene interrotta quando il tracciante radioattivo entra nell’intestino tenue. Ciò richiede in genere un’ora.

Se il tracciante radioattivo non si vede nel piccolo intestino, è possibile che vengano eseguite più scansioni nel corso della giornata.

Dopo la procedura
 
Nella maggior parte dei casi, è possibile andare a casa subito dopo la procedura. È tuttavia probabile, che vi sia ancora del tracciante radioattivo nel corpo. La sostanza lascia il corpo attraverso le urine in uno o due giorni. Per questo motivo il medico può chiedere di:

  • Tirare due volte l’acqua dopo la minzione
  • Lavarsi accuratamente le mani dopo la minzione
  • Bere molta acqua durante il giorno per aiutare ad espellere il tracciante radioattivo dal corpo

Risultati

Il medico può verificare i risultati dell’esame da subito. In altri casi il radiologo invierà i risultati al medico curante.

La colescintigrafia sul monitor, mostra aree di colore scuro e aree più chiare o bianche. Il colore più scuro indica una maggiore quantità di tracciante radioattivo assorbita in quella zona. Un colore scuro in tutta la serie di immagini, indica che il tracciante radioattivo è stato in grado di muoversi liberamente attraverso il fegato, vie biliari, cistifellea e intestino tenue. Se il tracciante radioattivo non viene visto, vi può essere un blocco.

I risultati di una scansione HIDA potrebbero includere:

  • Normale . Un risultato normale significa che il tracciante radioattivo si è mosso liberamente con la bile dal fegato al piccolo intestino. Non sono stati rilevati problemi.
  • Movimento lento del tracciante radioattivo. Questo può indicare un blocco o una ostruzione. Oppure può indicare un problema nel fegato.
  • Non si vede il tracciante radioattivo nella cistifellea. Se il tracciante radioattivo non si vede nella cistifellea, questo può indicare una infiammazione (colecistite).
  • Tracciante radioattivo rilevato in altre aree. Se il tracciante radioattivo si trova al di fuori del sistema biliare, questo può indicare un problema con la continuità dei dotti  biliari e quindi una “perdita”

A seconda dei risultati,ll medico discuterà con il paziente il risultato degli esami e se servono altre indagini diagnostiche.

Referenze Sources

Link sponsorizzati