Gravidanza ectopica : sintomi, cause e cure


La gravidanza inizia con un uovo fecondato. Normalmente, l’ovulo fecondato si attacca alla mucosa dell’utero. Con una gravidanza extrauterina, l’ovulo fecondato si impianta da qualche parte al di fuori dell’utero.

Link sponsorizzati

Una gravidanza extrauterina si verifica in genere in uno dei tubi che portano le uova dalle ovaie all’utero (tube di Falloppio). Questo tipo di gravidanza ectopica è conosciuta come una gravidanza tubarica. In alcuni casi, tuttavia, si verifica una gravidanza ectopica nella cavità addominale, ovaie o al collo dell’utero (cervice).

Una gravidanza extrauterina non può procedere normalmente. L’uovo fecondato non può sopravvivere, e il tessuto in crescita potrebbe distruggere varie strutture materne. Se non curata, diventa pericolosa per la vita a causa della possibile emorragia. Il trattamento precoce di una gravidanza extrauterina può contribuire a preservare la possibilità per future gravidanze sane.

Sintomi

In un primo momento, una gravidanza extrauterina può non causare alcun segno o sintomo. In altri casi, i primi segni e sintomi di una gravidanza extrauterina possono essere gli  stessi di qualsiasi gravidanza. Se si prende un test di gravidanza, il risultato sarà positivo. Tuttavia, una gravidanza extrauterina non può continuare normalmente.

Dolore addominale o pelvico e leggero sanguinamento vaginale sono spesso i primi segni premonitori di una gravidanza extrauterina. In caso di perdite di sangue dalla tuba di Falloppio, è anche possibile sentire dolore alla spalla o il bisogno di avere un movimento intestinale a seconda di dove le pozze di sangue o i nervi sono irritati. Un grave  sanguinamento vaginale è improbabile, a meno che la gravidanza ectopica non si verifichi nella cervice.

Se si verifica la rottura della tuba di Falloppio, un grave sanguinamento all’interno dell’addome è probabile, seguito da vertigini, svenimenti e shock.

Andare al pronto soccorso o chiamare il 118 se si verificano segni o sintomi di una gravidanza extrauterina, tra cui:

  • Grave dolore addominale o pelvico accompagnato da sanguinamento vaginale
  • Svenimenti

 

gravidanza ectopica.jpeg

Cause

Una gravidanza tubarica, il tipo più comune di gravidanza ectopica, si verifica quando un ovulo fecondato si blocca nel suo cammino verso l’utero, spesso perché la tuba di Falloppio è infiammata, danneggiata o deformata. Squilibri ormonali o anomalie dello sviluppo fetale potrebbero anche svolgere un ruolo chiave nello sviluppo del problema. A volte, la causa specifica di una gravidanza extrauterina rimane un mistero.

Fattori di rischio

Vari fattori sono associati con la gravidanza ectopica, tra cui:

  • Precedente gravidanza ectopica. Se si ha avuto una gravidanza extrauterina, è molto più probabile che ricapiti.
  • Infiammazione o infezione. Una infiammazione della tuba di Falloppio (salpingite) o un’infezione dell’utero, aumenta il rischio di gravidanza ectopica. Spesso, queste infezioni sono causate da gonorrea o clamidia.
  • Problemi di fertilità. Alcune ricerche suggeriscono un’associazione tra difficoltà con la fertilità, utilizzo di farmaci pe rla fertilità  e  gravidanza ectopica.
  • Problemi strutturali. Una gravidanza ectopica è più probabile se si dispone di una tuba di forma insolita o danneggiata, forse durante l’intervento chirurgico. Anche un intervento chirurgico per ricostruire le tube di Falloppio può aumentare il rischio di gravidanza ectopica.
  • Scelta contraccettiva. La legatura delle tube, può portare anche se raro a gravidanza ectopica.

Complicazioni

Quando si dispone di una gravidanza extrauterina, la posta in gioco è alta. In assenza di trattamento, una tuba di Falloppio potrebbe rompersi e portare a sanguinamento.

Diagnosi

Se il medico sospetta una gravidanza extrauterina, potrebbe eseguire un esame pelvico per controllare il dolore, o la presenza di una massa nella tuba di Falloppio o ovaie. Un esame fisico di solito da solo non è sufficiente per diagnosticare una gravidanza extrauterina. La diagnosi è tipicamente confermata con esami del sangue e l’ecografia.

Durante la gravidanza, tuttavia, si opta spesso per una ecografia interna detta transvaginale. A volte è troppo presto per rilevare una gravidanza attraverso gli ultrasuoni. Se la diagnosi è incerta, il medico potrebbe controllare la condizione con gli esami del sangue fino a quando la gravidanza ectopica può essere confermata o esclusa attraverso gli ultrasuoni, questo di solito significa quattro o cinque settimane dopo il concepimento.

In una situazioni di emergenza una gravidanza extrauterina può essere diagnosticata e trattata chirurgicamente.

Trattamenti e cure

Un uovo fecondato non può svilupparsi normalmente al di fuori dell’utero. Per evitare complicanze potenzialmente letali, il tessuto ectopico deve essere rimosso.

Se la gravidanza ectopica è diagnosticatA precocemente, una iniezione di methotrexate è talvolta usatA per fermare la crescita delle cellule e sciogliere quelle esistenti. Dopo l’iniezione, il medico controllerà il sangue per verificare che il livello dell’ormone della gravidanza gonadotropina corionica umana (HCG). Se il livello di HCG rimane alto, potrebbe essere necessario un’altra iniezione di methotrexate.

In altri casi, la gravidanza ectopica è trattata con chirurgia laparoscopica. In questa procedura, una piccola incisione viene fatta nell’addome, vicino o nell’ombelico. Poi il medico utilizza un tubo sottile dotato di una fotocamera (laparoscopio) per visualizzare l’area. Altri strumenti possono essere inseriti nel tubo o attraverso altri piccole incisioni per rimuovere il tessuto ectopico e riparare le tube di Falloppio. Se la tuba è significativamente danneggiata, potrebbe essere necessario rimuoverla.

Se la gravidanza ectopica sta causando forti emorragie o le tube di Falloppio sono rotte, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico d’urgenza attraverso una incisione addominale (laparotomia). In alcuni casi, le tube di Falloppio possono essere riparate. Tipicamente, tuttavia, quella colpita spesso deve essere rimossa.

In alcuni casi, una iniezione di metotrexato è necessaria anche dopo l’intervento chirurgico.

Prevenzione

Non è possibile impedire una gravidanza extrauterina, ma è possibile ridurre alcuni fattori di rischio. Ad esempio, limitare il numero di partner e avere sempre rapporti protetti per prevenire le infezioni sessualmente trasmissibili e ridurre il rischio di malattia infiammatoria pelvica.

Se si ha avuto una gravidanza extrauterina, è bene rivolgersi al medico prima di pianificare un’altra gravidanza. Questo perchè l medico può attuare un piano di controllo accurato per assicurarsi che tutto possa procedere per il meglio.

Referenze Sources

Link sponsorizzati