Afasia : sintomi, cause, diagnosi e cure


L’afasia è una condizione che priva della capacità di comunicare. L’afasia può influenzare la capacità di esprimere e comprendere il linguaggio, sia verbale che scritto.

Link sponsorizzati

L’afasia si verifica in genere improvvisamente dopo un ictus o un trauma cranico. Ma può anche venire a poco a poco da un tumore al cervello che cresce lentamente o da una malattia degenerativa. La quantità di disabilità dipende dalla posizione e dalla gravità del danno cerebrale.

Una volta che la causa di fondo è stato trattata, il trattamento primario per l’afasia è la terapia del linguaggio che si concentra sulla riapprendimento e la pratica delle competenze linguistiche.

Sintomi

L’afasia è un segno di qualche altra condizione, come un ictus o un tumore cerebrale.

Una persona con afasia può:

  • Parla con frasi brevi o incomplete
  • Parlare con frasi che non hanno senso
  • Parlare con parole irriconoscibili
  • Non comprendere conversazioni di altre persone
  • Interpretare il linguaggio figurativo alla lettera
  • Scrivere frasi che non hanno senso

La gravità e la portata dei problemi dipendono dalla entità dei danni e dalla zona del cervello colpita. Alcune persone possono comprendere ciò che gli altri dicono relativamente bene, ma faticano a trovare le parole per parlare. Altre persone potrebbero essere in grado di capire ciò che leggono, ma ancora non riescono ad esprimersi.

afasia.jpeg

Tipi di afasia

Il medico può fare riferimento a vari tipi di afasia ovvero:

  • Afasia non fluente. I danni vicino alla zona frontale sinistra del cervello di solito si traducono in afasia di Broca, che è anche chiamata  non fluente. Le persone con questo disturbo lottano per riuscire a parlare con frasi molto brevi tentando di far uscire le parole. Anche se le frasi non sono complete, un ascoltatore di solito può comprendere il significato. Una persona con afasia di Broca può tuttavia comprendere quello che gli altri dicono in una certa misura. Le persone con questo tipo di afasia sono spesso consapevoli delle loro difficoltà proprio nel comunicare e possono essere ovviamente frustrate da queste limitazioni. Inoltre, le persone con afasia di Broca possono anche avere una paresi del lato destro o comunque debolezza del lato destro.
  • Afasia fluente. L’afasia di Wernicke è il risultato di un danno alla rete lingua nella parte centrale sinistra del cervello. E’ spesso chiamata afasia fluente. Le persone con questa forma di afasia possono parlare fluentemente con lunghe frasi complesse, ma che non hanno senso o sono parole irriconoscibili, non corrette o non necessarie. Di solito non comprendono il linguaggio parlato bene e spesso non si rendono conto che gli altri non riescono a capire quello che dicono.
  • Afasia globale. Le persone con afasia globale hanno disabilità gravi con il parlare e comprendere.

Poiché l’afasia è spesso un segno di un problema serio, come un ictus, cercare assistenza medica di emergenza se si sviluppano improvvisamente:

  • Difficoltà a parlare
  • Difficoltà a comprendere un discorso
  • Difficoltà con la comprensione delle parole
  • Problemi con la lettura o la scrittura

Cause

La causa più comune di afasia è un danno cerebrale derivante da un ictus, ovvero il blocco o la rottura di un vaso sanguigno nel cervello. Questa interruzione della fornitura di sangue porta alla necrosi delle cellule cerebrali o danni in aree del cervello che controllano il linguaggio. Il danno cerebrale causato da un trauma cranico grave, un tumore, un’infezione o un processo degenerativo può anche causare afasia. In questi casi, l’afasia di solito si verifica con altri tipi di disturbi cognitivi, come problemi di memoria o confusione.

L’afasia primaria progressiva è il termine usato per la difficoltà della lingua che si sviluppa a poco a poco. Ciò è dovuto alla graduale degenerazione delle cellule cerebrali situate nelle reti linguistiche. A volte questo tipo di afasia progredirà ad una demenza più generalizzata.

A volte episodi temporanei di afasia possono accadere. Questi possono essere causa di emicranie, convulsioni o un attacco ischemico transitorio (TIA). Un TIA si verifica quando il flusso di sangue è temporaneamente bloccato a un’area del cervello. Le persone che hanno avuto un TIA hanno un rischio maggiore di avere un ictus in un futuro prossimo.

Complicazioni

L’afasia è in grado di creare numerose qualità di problemi della vita perché la comunicazione è una parte importante della vita. Difficoltà di comunicazione possono influire nel:

  • Lavoro
  • Relazioni
  • La vita quotidiana

Le barriere linguistiche possono portare a problemi di imbarazzo, depressione e di relazione.

Diagnosi

Il medico potrebbe richiedere esami come la tomografia computerizzata (TC) o la risonanza magnetica (MRI), per identificare rapidamente ciò che sta causando l’afasia.

Tuttavia è probabile che vengano richieste anche prove e osservazioni informali per valutare le conoscenze linguistiche, come ad esempio la possibilità di:

  • Dare un nome agli oggetti comuni
  • Impegnarsi in una conversazione
  • Comprendere e usare le parole correttamente
  • Rispondere alle domande su qualcosa letto o ascoltato
  • Ripetere le parole e le frasi
  • Seguire le istruzioni
  • Rispondere sì-no a domande e rispondere a domande aperte su argomenti comuni
  • Raccontare una storia o spiegare la trama di una storia
  • Spiegare il significato di uno scherzo o una frase figurativa, come “ho bisogno di staccare la spina”
  • Lettura e scrittura di lettere, parole e frasi

Trattamenti e cure

Se il danno cerebrale è mite, una persona può recuperare competenze linguistiche senza trattamento. Tuttavia, molte persone necessitano della Logopedia. I ricercatori stanno attualmente studiando l’uso di farmaci, da soli o in combinazione con la logopedia, per aiutare le persone con afasia.

Discorso e riabilitazione del linguaggio

Il recupero di competenze linguistiche è di solito un processo relativamente lento. Sebbene la maggior parte delle persone compie progressi significativi, poche persone riacquistano la piena capacità dicomunicazione. Tuttavia nell’ afasia, la Logopedia deve :

  • Iniziare presto. La terapia è più efficace quando comincia subito dopo la lesione cerebrale.
  • Costruire un caso di successo. La logopedista utilizza esercizi per migliorare e mettere in pratica le capacità di comunicazione. Questi possono iniziare con semplici operazioni quali la denominazione di oggetti e si evolvono in esercizi più complessi.
  • Mantenere lo stato attivo. La logopedista potrebbe insegnare a compensare il disturbo del linguaggio comunicando efficacemente con i gesti o disegni.
  • Spesso lavorare in gruppo. In un contesto di gruppo, le persone con afasia possono provare le loro capacità di comunicazione in un ambiente sicuro.
  • Includere gite. La partecipazione a situazioni di vita reale, come andare in un ristorante o in un negozio di alimentari, attività la riabilitazione.
  • Includere l’uso di computer. Un uso del computer può essere particolarmente utile per il riapprendimento di parole e suoni (fonemi).

Farmaci

Alcuni farmaci sono attualmente in fase di studio per il trattamento dell’afasia. Questi farmaci che possono migliorare il flusso di sangue al cervello, migliorare la capacità di recupero del cervello o aiutare a sostituire le sostanze chimiche impoverite nel cervello (neurotrasmettitori). Diversi farmaci, come la memantina (Namenda) e piracetam, hanno mostrato risultati promettenti in studi di piccole dimensioni. Ma sono necessarie ulteriori ricerche prima che questi trattamenti possano essere raccomandati.

Referenze »

Clark DG. Approccio al paziente con afasia. http://www.uptodate.com/index. Consultato il 7 Marzo 2012.
Afasia. I Manuali Merck: Il Manuale Merck per gli Operatori Sanitari. Consultato il 23 Mar, 2012.
Afasia. American Speech-Language-Hearing Association. http://www.asha.org/public/speech/disorders/Aphasia.htm. Consultato il 23 Mar, 2012.
Clark DG. Afasia: prognosi e il trattamento. indice http://www.uptodate.com/. Consultato il 7 Marzo 2012.
Afasia. National Institute on Deafness e altri disturbi della comunicazione. http://www.nidcd.nih.gov/health/voice/Pages/aphasia.aspx. Consultato il 23 Mar, 2012.
Afasia: Vantaggi di discorso-linguaggio servizi di patologia. American Speech-Language-Hearing Association. http://www.asha.org/public/speech/disorders/AphasiaSLPBenefits.htm. Consultato il 23 Mar, 2012.

Link sponsorizzati