Poliposi gastrica : cause, diagnosi e trattamenti


I polipi dello stomaco sono masse di cellule che si formano nel rivestimento interno dello stomaco. I polipi dello stomaco, chiamati anche polipi gastrici, sono rari.

Link sponsorizzati

I polipi dello stomaco di solito non causano alcun segno o sintomo. I polipi sono spesso scoperti quando il medico sta esaminando lo stomaco per qualche altro motivo.

La maggior parte dei polipi dello stomaco non diventano cancerosi, ma alcuni tipi possono aumentare il rischio di cancro allo stomaco. Per questo motivo, alcuni polipi dello stomaco vengono rimossi e altri non sono trattati.

Sintomi

I polipi dello stomaco di solito non causano segni o sintomi. Ma, se i polipi si allargano, ulcere (piaghe aperte) possono svilupparsi sulla sua superficie. In rari casi, il polipo blocca l’apertura tra lo stomaco e l’intestino tenue.

Se si dispone di polipi gastrici, si possono verificare:

  • Dolore quando si preme l’addome
  • Emorragia
  • Anemia

In caso di persistenti segni o sintomi che preoccupano, prendere un appuntamento con il medico.

immagine dei polipi dello stomaco.jpg

Cause

I polipi dello stomaco si formano in risposta a gonfiore (infiammazione) o altri danni al rivestimento dello stomaco. I tipi più comuni di polipi dello stomaco sono:

  • Polipi iperplastici, che si formano come reazione ad una infiammazione cronica nelle cellule che rivestono l’interno dello stomaco. I polipi iperplastici sono più comuni nelle persone con infiammazione dello stomaco (gastrite). Questa associazione può essere correlata all’Helicobacter pylori, un tipo di batterio che infetta il rivestimento interno dello stomaco. La maggior parte dei polipi iperplastici non rischiano di diventare cancro allo stomaco. Ma polipi iperplastici di dimensioni superiori a circa 2 centimetri di diametro hanno un rischio maggiore di diventare cancerosi.
  • Polipi della ghiandola fundica, che si formano dalle cellule ghiandolari sul rivestimento interno dello stomaco. Polipi della ghiandola fundica si verificano in persone affette da una rara sindrome ereditaria chiamata poliposi adenomatosa familiare, e vengono rimossi perché questi polipi possono diventare cancerosi.
  • Polipi della ghiandola fundica sono comuni tra le persone che assumono regolarmente determinati farmaci per ridurre l’acidità di stomaco (inibitori della pompa protonica). Polipi della ghiandola fundica non sono un motivo di preoccupazione per queste persone a meno che non siano più grandi di 1 centimetro di diametro. Il rischio di cancro in questi polipi di grandi dimensioni è molto piccolo, ma alcuni medici consigliano la sospensione degli inibitori della pompa protonica o la rimozione del polipo. In alcuni casi entrambe le soluzioni sono consigliate.
  • Adenomi, che si formano dalle cellule ghiandolari sul rivestimento interno dello stomaco. Gli adenomi sono il tipo meno comune di polipo dello stomaco, ma sono anche  il tipo con più probabilità di diventare il cancro allo stomaco. Gli adenomi sono associati con l’infiammazione dello stomaco e la poliposi adenomatosa familiare.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano la probabilità di sviluppare polipi dello stomaco sono:

  • Età. I polipi dello stomaco sono più comuni tra le persone di 50 anni o più anziane.
  • Infezione batterica allo stomaco. L‘Helicobacter pylori, è una causa comune della gastrite che contribuisce alla formazione di polipi iperplastici e adenomi.
  • Poliposi adenomatosa familiare. Questa rara sindrome ereditaria aumenta il rischio di cancro del colon e le altre condizioni, tra cui i polipi dello stomaco.
  • Alcuni farmaci. Un uso a lungo termine degli inibitori della pompa protonica, che sono farmaci utilizzati per il trattamento della malattia da reflusso gastroesofageo, è stato collegato alla poliposi gastrica.

Diagnosi

I test e le procedure utilizzate per diagnosticare i polipi dello stomaco sono:

  • Endoscopia, per visualizzare l’interno dello stomaco
  • Biopsia, che può essere eseguita durante endoscopia e analizzata in laboratorio

Trattamenti e cure

Il trattamento dipende dal tipo di polipi dello stomaco :

  • Polipi di piccole dimensioni che non sono adenomi non richiedono un trattamento. Questi polipi di solito non causano segni e sintomi e solo raramente diventano cancerosi. Il medico può raccomandare l’endoscopia periodica per monitorare i polipi dello stomaco. I polipi che crescono o che causano segni e sintomi possono essere rimossi.
  • Polipi dello stomaco di grandi dimensioni devono essere rimossi. La maggior parte dei polipi dello stomaco possono essere rimossi durante l’endoscopia.
  • Gli adenomi sono di solito rimossi durante l’endoscopia.
  • I polipi associati alla poliposi adenomatosa familiare vengono rimossi perché possono diventare cancerosi.

Trattamento della infezione da H. pylori

Se si dispone di gastrite causata da H. pylori, il medico probabilmente consiglierà il trattamento con antibiotici. Il trattamento di una infezione da H. pylori può far scomparire i polipi iperplastici, e può anche evitarne le recidive. Potrebbe essere necessario assumere antibiotici per diverse settimane per eradicare l’H. pylori.

Referenze »

Feldman M, et al. Malattie gastrointestinali ed epatiche Sleisenger & Fordtran di: Fisiopatologia, Diagnosi, il Trattamento. 9a ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2010. Consultato il 19 Agosto 2012.
Kumar V, et al. Robbins e Cotran Le basi patologiche delle malattie. 8a ed. Philadelphia, Pa.: Saunders, 2009. Consultato il 19 Agosto 2012.
Goddard AF, et al. La gestione dei polipi gastrici. Gut. 2010; 59:1270.
Parco DY, et al. I polipi gastrici: classificazione e gestione. Archivi di Patologia e Medicina di Laboratorio. 2008; 132:633.
Picco MP (opinione di esperti). Mayo Clinic, Jacksonville, Florida 22 ago 2012.
H. pylori e ulcera peptica. Istituto Nazionale del Diabete e Malattie Digestive e Renali. http://digestive.niddk.nih.gov/ddiseases/pubs/hpylori/index.htm. Consultato il 20 Agosto 2012.

 

Link sponsorizzati