Cisti pilonidale : sintomi, cause e chirurgia


Una cisti pilonidale è una tasca anormale della pelle che di solito contienepeli, frammenti di pelle e di altro tessuto anomalo. Una cisti pilonidale è quasi sempre situata vicino al coccige alla sommità della fessura dei glutei. Il termine “pilonidale” deriva dalle parole latine pilus ovvero capello/pelo e nidus che vuol dire nido.

Link sponsorizzati

La cisti pilonidale colpisce gli uomini più spesso e più comunemente si verifica in giovani adulti.

Una cisti pilonidale può rimanere innocua. Se diventa infetta, tuttavia causerà drenaggio dolore e infiammazione.

Sintomi

Una cisti pilonidale può non causare sintomi evidenti (asintomatica). L’unico segno della sua presenza può essere un piccolo bozzo sulla superficie della pelle.

Quando è infetta, una cisti pilonidale diventa una massa gonfia (ascesso). Segni e sintomi di una cisti pilonidale infetta includono:

  • Dolore
  • Gonfiore localizzato
  • Arrossamento della pelle
  • Drenaggio di pus o sangue da un’apertura nella pelle (seno pilonidale)
  • Cattivo odore dal pus drenante
  • Peli sporgenti da un tratto sotto la superficie della pelle che collega la cisti pilonidale infetta all’apertura sulla superficie della pelle
  • Febbre (non comune)

Se si notano segni o sintomi di una cisti pilonidale, consultare il medico, che può diagnosticare la condizione semplicemente esaminando la lesione.

Cisti pilonidale.jpg

Cause

Vi è un certo disaccordo su ciò che provoca la cisti pilonidale. La maggior parte delle cisti pilonidali sembrano essere causate da peli che penetrano la pelle. Rispondendo ai peli come ad una sostanza estranea, il corpo crea una cisti intorno all’intruso.

Questa spiegazione rappresenta rari casi di cisti pilonidale che si verificano in alcune parti del corpo diverse dalla solita locazione al coccige. Ad esempio, barbieri, toelettatori e tosatori  hanno spesso sviluppato cisti pilonidale nella pelle tra le dita.

Un’altra possibile spiegazione è che la normale deformazione o movimento di strati profondi della pelle provoca l’allargamento e la rottura di un follicolo pilifero, la struttura da cui un capello cresce. Una cisti si forma quindi intorno al follicolo rotto.

Alcuni bambini nascono con una piccola rientranza nella pelle (fossetta sacrale) vicino alla parte superiore della fessura delle natiche. Raramente, una fossetta sacrale può diventare infetta, formando un ascesso pilonidale.

Fattori di rischio

Alcuni fattori possono rendere più sensibili allo sviluppo di cisti pilonidale. Questi includono:

  • Obesità
  • Vita sedentaria
  • Lavoro o sport che richiedono una prolungata posizione seduta
  • Peli del corpo in eccesso
  • Peli molto rigidi o spessi
  • Scarsa igiene
  • Sudorazione eccessiva

Complicazioni

Se la cisti pilonidale con infezione cronica non viene trattata adeguatamente, ci può essere un aumento del rischio di sviluppare un tipo di cancro della pelle chiamato carcinoma a cellule squamose.

Trattamenti e cure

Il trattamento per una cisti pilonidale infetta può includere:

Una procedura eseguita dal medico di assistenza primaria o da un chirurgo. In questa procedura, viene dato un anestetico locale per intorpidire la zona prima che il medico possa aprire l’ascesso, drenare i liquidi, e rimuove i capelli/peli o altri detriti. La ferita viene compressoa con una medicazione in modo che possa guarire dall’interno verso l’esterno. Per il 60 per cento delle persone con una cisti pilonidale infetta, questo trattamento è efficace e non è necessario un ulteriore trattamento.

Chirurgia

Una procedura chirurgica è necessaria se si dispone di un ricorrente cisti pilonidale infetto o se una o più fistole sono presenti. Un chirurgo può esporre le cisti al fine di pulire bene la zona. Le procedure chirurgiche preferite rientrano generalmente in due categorie:

  • Ferita aperta. La ferita chirurgica viene lasciata aperta per permettere di guarire dall’interno verso l’esterno. Questo processo si traduce in un tempo di guarigione più lungo, ma di solito una diminuzione del rischio di una infezione ricorrente di cisti pilonidale.
  • Ferita chiusa. Dopo aver pulito la cisti e le fistole, il chirurgo cuce la ferita chiusa. Il tempo di guarigione è più breve con queste procedure, ma vi è un maggior rischio di recidiva. Per migliorare il tempo di guarigione e di ridurre il rischio di recidiva, il chirurgo può effettuare l’incisione su un lato e creare un lembo di pelle. Pertanto, quando egli cuce la ferita, non è nella fessura dei glutei, dove la guarigione è particolarmente difficile.

La cura delle ferite è estremamente importante dopo l’intervento chirurgico. Il medico darà istruzioni dettagliate su come cambiare le medicazioni, cosa aspettarsi da un normale processo di guarigione e quando chiamare il medico. La cura postoperatoria comprenderà anche la rasatura attorno al sito chirurgico per evitare che i peli entrino nella ferita.

Prevenzione

Per evitare lo sviluppo di una cisti pilonidale:

  • Pulire la zona giorno con sapone di glicerina, che tende ad essere meno irritante. Sciacquare la zona a fondo per rimuovere eventuali residui di sapone. Lavare energicamente con un guanto di spugna, che aiuta a mantenere l’area libera dall’accumulo di peli
  • Mantenere l’area pulita e asciutta. Evitare l’uso di oli o rimedi a base di erbe.
  • Evitare di stare seduti per lunghi periodi di tempo.

Referenze »

Humphries AE, et al. Valutazione e gestione della malattia pilonidale. Le Cliniche chirurgiche del Nord America. 2010; 90:113.
Sullivan DJ, et al. La malattia pilonidale. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 18 marzo, 2010.
AL-Khamis A, et al. Guarigione per prima intenzione contro secondario dopo il trattamento chirurgico per seno pilonidale. Cochrane Database of Systematic Reviews. 2010: CD006213.
La malattia pilonidale. Società Americana di Chirurgia Colon e del retto. http://www.fascrs.org/patients/conditions/pilonidal_disease/. Consultato il 16 Marzo 2010.
Bullard Dunn KM, et al. Colon, retto e ano. In: Brunicardi FC, et al. Schwartz Principi di Chirurgia. 9a ed. New York, NY: The McGraw-Hill Companies, 2010. http://www.accessmedicine.com/content.aspx?aID=5015668&searchStr=pilonidal+cyst # 5.015.668. Consultato il 17 Marzo 2010.

 

Link sponsorizzati