Brachiterapia : impiego, risultati e procedure


La brachiterapia  è una procedura che prevede il posizionamento di materiale radioattivo all’interno del  corpo. La brachiterapia è un tipo di radioterapia che viene utilizzata per curare il cancro. La brachiterapia è talvolta chiamata radiazione interna.

Link sponsorizzati

La brachiterapia permette ai medici di erogare dosi più elevate di radiazioni a zone più specifiche del corpo,  rispetto alla forma convenzionale di radioterapia (radioterapia esterna). La brachiterapia può causare meno effetti collaterali e il tempo di trattamento totale è di solito più breve.

Perché viene fatta?

La brachiterapia è usato per trattare diversi tipi di cancro, tra cui:

  • Cancro del dotto biliare
  • Cancro al seno
  • Cancro della cervice
  • Cancro endometriale
  • Cancro dell’occhio
  • Tumori della testa e del collo
  • Cancro ai polmoni
  • Il cancro alla prostata
  • Tumore del retto
  • Cancro della pelle
  • Tumori dei tessuti molli
  • Cancro vaginale

La brachiterapia può essere utilizzata da sola o in combinazione con altri trattamenti. Per esempio, la brachiterapia è talvolta usato dopo l’intervento chirurgico per distruggere eventuali cellule tumorali che possono rimanere. La brachiterapia può essere utilizzata anche con la radioterapia esterna.

Rischi

Gli effetti collaterali della brachiterapia sono specifici per l’area da trattare, poiché brachiterapia concentra radiazioni in una piccola zona di trattamento. Si possono verificare  dolore e gonfiore nella zona di trattamento. Chiedere al medico quali effetti collaterali ci si può aspettare dal trattamento.

foto ad esempio dei semi radioattivi usati per la brachiterapia.jpeg

Come ci si prepara

Prima di iniziare la brachiterapia, si può incontrare un medico specializzato nella cura del cancro con radiazioni (radioterapista). Si può anche subire scansioni per aiutare il  medico a determinare il piano di trattamento. Procedure, come i raggi X o la tomografia computerizzata (TAC) possono essere eseguite prima della brachiterapia.

Che cosa ci si può aspettare

La brachiterapia comporta l’inserimento di materiale radioattivo nel corpo in prossimità del cancro. Come il medico mette il materiale radioattivo nel  corpo dipende da molti fattori, tra cui la posizione e l’estensione del tumore, la salute generale, e gli obiettivi di trattamento. Il posizionamento può essere all’interno di una cavità del corpo o nei tessuti:

  • Radiazioni inserite all’interno di una cavità corporea. Durante la brachiterapia intracavitaria, un dispositivo contenente materiale radioattivo è posto in una apertura del corpo, come ad esempio la trachea o la vagina. Il dispositivo può essere un tubo o un cilindro fatta su misura per l’apertura specifica del corpo.

Il medico può posizionare il dispositivo per la brachiterapia a mano o può usare una macchina computerizzata come ad esempio uno scanner CT o una macchina ad ultrasuoni, per assicurarsi che il dispositivo sia posizionato nella posizione più efficace.

  • Radiazioni inserite nel tessuto corporeo. Durante la brachiterapia interstiziale, dispositivi contenenti materiale radioattivo sono collocati all’interno del tessuto del corpo, come ad esempio all’interno del seno o della prostata. I dispositivi sono in grado di fornire radiazione interstiziale sulla zona da trattare e spesso comprendono fili, palloncini o semi minuscoli delle dimensioni di chicchi di riso.

Un certo numero di tecniche vengono usate per inserire i dispositivi per la brachiterapia nei tessuti corporei, e possono essere utilizzati aghi o applicatori speciali. In alcuni casi, tubi stretti (cateteri) possono essere posizionati durante l’intervento chirurgico e successivamente riempiti con materiale radioattivo durante sessioni di brachiterapia. TAC, ecografie o altre tecniche di imaging possono essere utilizzate per guidare i dispositivi in ​​posizione e per garantire un risultato efficace.

Alte dosi vs basse dosi

Le radiazioni possono essere somministrate in una sessione breve, con alte dosi, oppure lasciate in posizione per un periodo di tempo maggiore, come con una bassa dose di brachiterapia. A volte il sorgente della radiazione viene collocato all’interno del corpo in modo permanente:

  • Alte dosi di brachiterapia. Le alte dosi sono spesso utilizzate in una procedura ambulatoriale. Durante l’alto dosaggio il materiale radioattivo si trova nel corpo per un breve periodo che varia da pochi minuti ad un massimo di 20. Si può subire una o due sedute al giorno, per un certo numero di giorni o settimane.

Una volta che il materiale radioattivo viene rimosso dal corpo, non emette radiazioni e non si è radioattivi.

  • Basse dosi di brachiterapia. Durante una procedura a basse dosi una radiazione costante viene rilasciata nel corso del tempo, per diverse ore o diversi giorni. Spesso si dovrà soggiornare in ospedale, durante questo periodo.

I dispositivi per La brachiterapia a basse dosi possono essere posizionati durante l’intervento chirurgico.

Poiché il materiale radioattivo rimane all’interno del corpo, vi è una piccola probabilità che si possa danneggiare altre persone. Per questo motivo, viene richiesto di rimanere in ospedale.

Dopo una quantità di tempo prestabilito, il materiale radioattivo viene rimosso dal corpo. Una volta che il trattamento è completo, non si è più pericolosi per gli altri

  • Brachiterapia permanente. In alcuni casi, come nel caso di cancro alla prostata, il materiale radioattivo viene collocato all’interno del corpo in modo permanente. Il materiale radioattivo viene generalmente collocato a mano con la guida di un test di imaging, come l’ecografia o la TAC. Si può sentire dolore durante il posizionamento del materiale radioattivo, ma non si dovrebbe sentire alcun fastidio una volta che è in sede

In questo caso, il tuo corpo emette basse dosi di radiazioni dalla zona da trattare. Di solito il rischio per gli altri è minimo. In alcuni casi, per un breve periodo di tempo è possibile che venga chiesto di limitare la durata e la frequenza delle visite con le donne in gravidanza o con bambini. La quantità di radiazione nel corpo diminuiscono con il tempo, e le restrizioni saranno poi interrotte.

Risultati

Il medico può raccomandare scansioni dopo la brachiterapia per determinare se il trattamento ha avuto successo. Quali tipi di scansione dipende dal tipo e dalla posizione del tumore.

Referenze

Brachiterapia. RadiologyInfo.org. http://www.radiologyinfo.org/en/info.cfm?pg=brachy. Consultato il mag 17, 2011.
Radioterapia : il supporto per le persone con il cancro. National Cancer Institute. http://www.cancer.gov/cancertopics/radiation-therapy-and-you/allpages. Consultato il mag 17, 2011.
Brachiterapia. RT Answers. http://www.rtanswers.org/treatmentinformation/treatmenttypes/brachytherapy.aspx. Consultato il mag 17, 2011.

Link sponsorizzati