Tempo di protrombina : risultati e procedura


Un test del tempo di protrombina misura la velocità di coagulazione del sangue. Un test del tempo di protrombina, è a volte chiamato test del tempo pro o test PT, ed è fatto utilizzando un campione di sangue.

Link sponsorizzati

La protrombina è una proteina prodotta dal fegato che aiuta il sangue a coagulare. Durante il processo di coagulazione che può verificarsi quando ci si taglia, la protrombina si trasforma in un’altra sostanza chiamata trombina. Il test del tempo di protrombina misura il tempo necessario perché ciò avvenga.

Se si prende un farmaco per fluidificare il sangue, il medico può raccomandare un test del tempo di protrombina per monitorare l’efficacia del farmaco. Un test di tempo di protrombina, insieme ad altri test, viene utilizzato anche per monitorare la funzione epatica.

Perché viene fatto ?

Il medico può richiedere un test del tempo di protrombina per:

  • Valutare la capacità del sangue di coagulare
  • Monitorare l’efficacia dei farmaci che fluidificano il sangue
  • Rileva problemi al fegato
  • Rileva problemi di sanguinamento prima dell’intervento chirurgico

Se il medico sospetta che si possono avere problemi di fegato, è probabile che si venga sottoposti a ulteriori test per valutare la salute del fegato, come ad esempio una analisi degli enzimi epatici. Se il medico sospetta un disturbo della coagulazione, si può eseguire un tempo di tromboplastina parziale (PTT). Questo test valuta il livello di altre proteine ​​della coagulazione nel sangue.

Rischi

Un test di tempo di protrombina è sicuro. Poiché il test richiede un prelievo di sangue da una vena del braccio, si può verificare dolore o ecchimosi al sito da cui è tratto il sangue.

protrombina.jpg

Durante il test

Il test del tempo di protrombina è fatto usando un campione di sangue. Di solito, il sangue viene fatto passare attraverso un piccolo ago inserito in una vena della piega del braccio.  Come in un normale prelievo del sangue viene chiedo di stringere il pugno. Questo rende il prelievo più semplice. L’ago è collegato ad un piccolo tubo, in cui viene raccolto il sangue. Tutto questo di solito richiede solo pochi minuti.

Si può sentire un lieve dolore quando l’ago viene inserito nel braccio e sperimentare lieve disagio quando viene rimosso.

Dopo il test

Una volta che l’ago viene rimosso, verrà dato un pezzo di garza o una benda per coprire l’area in cui è stato inserito l’ago. Verrà chiesto di applicare delicatamente pressione per l’area per un minuto o più, per aiutare a fermare l’emorragia.

Il sangue sarà inviato ad un laboratorio di analisi. Se l’analisi di laboratorio viene effettuata sul posto, si potrebbero avere i risultati entro poche ore. Se il medico invia il sangue a un laboratorio, è possibile visualizzare i risultati in pochi giorni.

Risultati

I risultati  possono essere presentati in due modi:

  • Tempo di protrombina in secondi. Il tempo di protrombina è di solito misurato in secondi, ovvero il tempo necessario per la coagulazione del sangue . Questo modo di determinare il tempo di protrombina crea risultati che variano a seconda del laboratorio e il metodo utilizzato per testare il sangue, ma un intervallo campione è di circa 10 a 12 secondi. Un numero superiore alla media significa che ci vuole più tempo del solito affinchè il sangue coaguli. Un numero inferiore significa che il sangue coagula più rapidamente del previsto.
  • Il tempo di protrombina, come un valore che rappresenta un rapporto. Per le persone che assumono farmaci per fluidificare il sangue warfarin (Coumadin), i risultati sono espressi come un numero che rappresenta un rapporto chiamato rapporto internazionale normalizzato (INR). L’INR è un calcolo (rapporto) di un risultato del test del tempo di protrombina a un valore normale per un test di tempo di protrombina preso in un laboratorio specifico. Una gamma INR da 2,0 a 3.0 è considerato standard per le persone che assumono warfarin, ma potrebbe essere superiore per certe persone. Se l’INR è superiore alle attese, che il sangue coagula più lentamente di quanto desiderato. Un INR inferiore significa che il sangue coagula più rapidamente di quanto desiderato.

Analizzare i risultati

Se il test del tempo di protrombina rivela che la coagulazione del sangue è troppo lenta, questo può essere causato da:

  • Farmaci che fluidificano il sangue, come il warfarin (Coumadin), eparina e aspirina
  • Problemi al fegato
  • Inadeguati livelli di proteine ​​(fattori) che causano la coagulazione del sangue
  • Carenza di vitamina K
  • Estrogeni contenuti in farmaci, come la pillola anticoncezionale e la terapia ormonale sostitutiva
  • Antiacidi per controllare il bruciore di stomaco
  • Chinidina, un farmaco per problemi di ritmo cardiaco
  • Antibiotici per curare le infezioni
  • Allopurinolo (Zyloprim), un farmaco usato per il trattamento della gotta

Se il test del tempo di protrombina rivela che la coagulazione del sangue è troppo veloce, questo può essere causato da:

  • Integratori che contengono vitamina K
  • Un elevato consumo di alimenti che contengono vitamina K, come il fegato, broccoli, ceci, tè verde, cavoli, cime di rapa e prodotti che contengono semi di soia
  • Estrogeni contenenti farmaci, come la pillola anticoncezionale e terapia ormonale sostitutiva
  • Gonfiore in una vena causato da un coagulo di sangue (tromboflebite)
  • Griseofulvin (Grifulvin V, Gris-Peg), un farmaco antifungino
  • Difenidramina (Benadryl, altri), un antistaminico

Referenze »

Tempo di protrombina (PT). In: Ferri FF. Consulente clinico Ferri 2011. Philadelphia, Pa.: Mosby, 2010. Consultato il 22 luglio, 2010.
Pratt DS. Fegato chimica e test di funzionalità. In: Feldman M, et al. Sleisinger e Fordtran del gastrointestinali e malattie del fegato. 9a ed. Philadelphia, Pa.: Saunders, 2010. Consultato il 22 luglio, 2010.
PT e INR. Lab Tests Online. http://www.labtestsonline.org/understanding/analytes/pt/glance.html #. Consultato il 22 luglio, 2010.

 

Link sponsorizzati