Granuloma anulare : cause, aspetto, diagnosi e terapie


Il granuloma anulare  è una condizione cronica della pelle consistente in protuberanze rossastre in rilievo che si formano di solito sulle mani, piedi, gomiti e ginocchia.

Link sponsorizzati

Anche se le lesioni possono essere sgradevoli, il granuloma anulare di solito non provoca altri sintomi e non ha impatto a lungo termine sulla salute. Eppure, il granuloma anulare può essere difficile da affrontare se le lesioni interessano l’aspetto.

Nella maggior parte dei casi le lesioni scompaiono da soli entro due anni. Se si sceglie il trattamento di granuloma anulare per motivi estetici, il medico può prescrivere corticosteroidi per migliorare l’aspetto delle lesioni e accelerare la loro scomparsa.

Sintomi

Il granuloma anulare è generalmente caratterizzato da:

  • Protuberanze rossastre in rilievo che possono espandersi o si uniscono per formare anelli, più comunemente sulle mani e piedi. Queste protuberanze possono assomigliare alla tigna.
  • Lieve prurito in alcune persone, anche se le lesioni di solito non causano dolore o prurito.
  • Anche se le lesioni possono essere sgradevoli, il granuloma anulare di solito non provoca altri segni o sintomi. Le lesioni possono scomparire e riapparire in un secondo momento.

La più grave e diffusa forma di questa condizione è chiamata granuloma anulare generalizzato. Nel granuloma anulare generalizzato, gli anelli appaiono su gran parte del corpo, le lesioni sono spesso più piccole, e il prurito è più comune.

Chiamare il medico se la pelle sviluppa protuberanze rossastre (lesioni) che non vanno via nel giro di poche settimane.

GranulomaAnnulareimmagine.jpg

Cause

La causa del granuloma anulare è sconosciuta.

Il granuloma anulare è occasionalmente associato a diabete mellito e altre malattie, anche se il più delle volte solo quando le lesioni sono generalizzate. La maggior parte delle persone affette da granuloma anulare sono altrimenti sane.

Fattori di rischio

Anche se il granuloma anulare può colpire persone di qualsiasi fascia di età e di qualsiasi sesso, ci sono alcune generalizzazioni. I fattori di rischio includono:

  • Essere donna – le donne hanno il doppio delle probabilità di avere un granuloma anulare
  • Essere un bambino o un giovane adulto

Si è più a rischio di granuloma anulare diffuso se:

  • Si hanno più di 40 anni
  • Si ha il diabete mellito o malattie della tiroide, anche se gli esperti non sono daccordo con questa associazione

Diagnosi

In molti casi, il medico può diagnosticare un granuloma anulare semplicemente esaminando la pelle colpita. Per confermare un caso di granuloma anulare o escludere altre condizioni, il medico può raccomandare questi test:

  • Test di KOH. In questo test, il medico raschia la pelle con un vetrino per raccogliere le cellule morte della pelle. Le cellule della pelle sono mescolate con idrossido di potassio (KOH) e viste al microscopio per determinare se si dispone di una infezione fungina.
  • Biopsia cutanea. In questo test, un piccolo campione di pelle viene rimosso. Il campione di pelle viene esaminato al microscopio per confermare una diagnosi di granuloma anulare.

Trattamenti e cure

Nella maggior parte dei casi, nessun trattamento è necessario per il granuloma anulare. La maggior parte delle lesioni scompaiono nel giro di pochi mesi a due anni.

Se l’aspetto del rash crea fastidio, il medico può consigliare un piano di trattamento. Questo può includere:

  • Creme o pomate di corticosteroidi. Il medico può prescrivere corticosteroidi per contribuire a migliorare l’aspetto delle lesioni e accelerare la loro scomparsa. A seconda dello spessore delle lesioni, il medico può chiedere di coprire la zona con bende o un cerotto adesivo dopo aver applicato la crema. Coprire una pomata a base di corticosteroidi la rende più efficace.
  • Iniezioni di corticosteroidi. Se le lesioni cutanee sono più spesse e i sintomi sono maggiori, il medico può iniettare corticosteroidi (triamcinolone, altri) direttamente nella pelle colpita per aiutare le lesioni a scomparire più velocemente.
  • Congelare le lesioni (crioterapia). Nella crioterapia, il medico applica azoto liquido nell’area interessata con un batuffolo di cotone ed un piccolo strumento progettato per l’applicazione (criosonda). La procedura di solito dura da pochi secondi a un minuto. L’azoto liquido congela le lesioni, contribuendo a rimuoverle e a stimolare una nuova crescita delle cellule della pelle.

Terapia della luce

Nei casi più gravi di granuloma anulare generalizzato, il medico può raccomandare un particolare tipo di terapia con la luce ultravioletta chiamato Psoralene e raggi ultravioletti A (PUVA). Questo trattamento unisce l’esposizione ai raggi ultravioletti (fototerapia) con farmaci chiamati psoraleni, che contribuiscono a rendere la pelle più ricettiva agli effetti della luce ultravioletta.

Prevenzione

Poiché il granuloma anulare si sviluppa spesso sulle zone esposte al sole, la protezione di queste aree limitando l’esposizione al sole, può essere di aiuto.

Referenze »

Granuloma anulare. American Academy of Dermatology. http://www.aad.org/public/publications/pamphlets/common_granuloma.html. Consultato il 25 aprile 2010.
Granuloma anulare. American College Osteopathic di Dermatologia. http://www.aocd.org/skin/dermatologic_diseases/granuloma_annulare.html. Consultato il 25 aprile 2010.
Prendiville JS. Granuloma anulare: Introduzione. In: Wolff K, et al. Fitzpatrick Dermatologia in Medicina Generale. 7a ed. New York, NY: The McGraw-Hill Companies, 2008. http://www.accessmedicine.com/content.aspx?aID=2959059&searchStr=granuloma+annulare # 2.959.059. Consultato il 26 Aprile 2010.
Granuloma anulare. I Manuali Merck: Il Manuale Merck per gli Operatori Sanitari. http://www.merck.com/mmpe/sec10/ch117/ch117g.html. Consultato il 25 aprile 2010.
Popovich D, et al. Con precisione la diagnosi eruzioni cutanee circolari comunemente mal diagnosticati. Nursing Dermatologia. 2008; 20:294.
Borfitz JM. Comunemente mancato condizioni dermatologiche. Nurse Practitioner. 2009; 34:35.

 

Link sponsorizzati