Lichen nitidus : sintomi, cause, diagnosi e trattamenti


Il lichen nitidus è una condizione rara della pelle che di solito appare come piccoli bozzi sulla superficie della pelle. Il lichen nitidus risulta da una anomala attività infiammatoria nelle cellule della pelle, ma la causa della infiammazione è sconosciuta.

Link sponsorizzati

Anche se il lichen nitidus può colpire chiunque, si sviluppa tipicamente in bambini e giovani adulti. Il lichen nitidus raramente causa disagio e spesso  passa da solo, senza trattamento.

Il lichen nitidus non è una forma di cancro, non aumenta il rischio di cancro della pelle, e non è una malattia infettiva che può diffondersi ad altre persone.

Sintomi

Il lichen nitidus appare come papule. Caratteristiche delle papule includono:

Dimensione

  • La dimensione è tipo una capocchia di spillo

Forma

  • Arrotondata

Colore

  • Di solito lo stesso colore della pelle normale
  • A volte un po’ rosa in persone con la pelle più chiara
  • A volte più leggero del colore della pelle normale in persone con pelle scura

Posizione

Le posizioni più comuni del lichen nitidus comprendono:

  • Torace e addome
  • Braccia
  • Punta del pene (glande)
  • Pelle intorno ai genitali
  • Raramente, sulle palme delle mani, piante dei piedi, mucose e unghie

In rari casi, le papule di licheni nitidus causano prurito. Le papule possono comparire in una  piega della pelle, come un lembo di pelle sul ventre o la piega di pelle sulla parte interna del gomito o del polso. Il lichen nitidus può scomparire da una zona del corpo, ed apparire in un’ altra.

Lichen-nitidus.immagine.jpeg

Consultare il medico se piccoli bozzi o una eruzione cutanea simile a questa condizione appare sulla pelle senza alcun motivo apparente. Poiché un certo numero di condizioni può causare reazioni cutanee, è meglio ottenere una diagnosi tempestiva e accurata.

Cercare assistenza immediata se la condizione della pelle è accompagnata da altri segni e sintomi, come ad esempio:

  • Febbre
  • Prurito
  • Pus

Cause

La causa del licheni nitidus non è nota. Le papule che compaiono sono il risultato della infiammazione controllata dai globuli bianchi chiamati linfociti T. Normalmente, queste cellule sono attive dove è presente una lesione o una malattia. Medici e ricercatori non sanno cosa spinga i linfociti T da attivarsi nel licheni nitidus.

Altre malattie

Poiché il lichen nitidus è raro, la maggior parte delle informazioni sul disturbo sono su singoli casi o studi molto piccoli, piuttosto che su studi di grandi dimensioni, che in genere producono informazioni più affidabili. Pertanto, possibili associazioni osservate tra licheni nitidus e altre malattie non sono ben compresi.

Le relazioni dei singoli casi e studi di piccole dimensioni hanno trovato il licheni nitidus associato a:

  • Lichen planus, una malattia infiammatoria generalmente caratterizzata da macchie di colore rosso o viola, prurito sulla pelle o macchie bianche sulle membrane mucose della bocca
  • La dermatite atopica (eczema), una condizione infiammatoria della pelle di solito caratterizzata da secchezza, prurito, eruzioni cutanee sul viso, all’interno del gomito, dietro le ginocchia e sulle mani e piedi
  • Malattia di Crohn, l’infiammazione del rivestimento del tratto digestivo, che può portare a dolore addominale, diarrea grave e la malnutrizione
  • Artrite reumatoide, una malattia infiammatoria che provoca dolore persistente, gonfiore e rigidità
  • La tubercolosi, una malattia infettiva che colpisce più spesso i polmoni

Fattori di rischio

Lichen nitidus è più probabilità di sviluppare nei bambini e nei giovani adulti.

Complicazioni

Lichen nitidus è una condizione innocua che non provoca problemi a lungo termine della pelle o complicazioni mediche. Tuttavia, l’aspetto può indurre una persona a essere auto-consapevole o imbarazzo per il suo aspetto.

Diagnosi

Il medico o il dermatologo formula una diagnosi di lichen nitidus sulla base delle informazioni fornite sui sintomi e da un esame attento della pelle.

Il medico può utilizzare una lente di ingrandimento per guardare la pelle. In alcuni casi può prelevare un piccolo campione di tessuto (biopsia) ed esaminarlo al microscopio.

Trattamenti e cure

Per la maggior parte delle persone, il lichen nitidus dura da alcuni mesi ad un anno. La condizione passa solitamente da sola, senza trattamento. Dopo che schiarisce, l’aspetto della pelle è solitamente normale senza cicatrici o cambiamento permanente al colore della pelle.

Se il lichen nitidus provoca prurito o se si è preoccupati per l’aspetto, il medico può prescrivere uno dei seguenti trattamenti:

  • Corticosteroidi, che possono ridurre l’infiammazione associata con licheni nitidus. Gli effetti collaterali variano a seconda del tipo di farmaco utilizzato, ovvero se crema o pillola. Un uso a lungo termine di corticosteroidi topici può causare assottigliamento della pelle, una diminuzione dell’effetto del trattamento e altri problemi della pelle. Un uso a lungo termine di corticosteroidi per via orale può causare un indebolimento delle ossa (osteoporosi), diabete, pressione alta e colesterolo alto.
  • Retinoide. Una versione sintetica della vitamina A che può essere somministrata in trattamento topico o orale. Il trattamento topico non provoca effetti collaterali, ma può irritare la pelle.

Poiché il retinoide può causare difetti nel feto, non deve essere utilizzato nelle donne in gravidanza. Il medico può consigliare le precauzioni necessarie.

  • Antistaminici agiscono contro una proteina chiamata istamina che è coinvolta nella attività infiammatoria. Un antistaminico per via orale o topico, può alleviare il prurito associato con il licheni nitidus.
  • Fototerapia. Utilizza la luce ultravioletta A (UVA), che penetra in profondità nella pelle. Questa terapia viene generalmente utilizzata in combinazione con psoraleni orali o topici, un farmaco che rende la pelle più sensibile alla luce UVA.

A breve termine gli effetti collaterali di questa terapia possono includere nausea, mal di testa e prurito. Per evitare scottature solari, è necessario prestare attenzione al fine di evitare l’esposizione al sole per un paio di giorni dopo l’assunzione di psoraleni. Inoltre, è necessario indossare speciali occhiali da sole per un paio di giorni per proteggere gli occhi.

Referenze »

Pittelkow M, et al. Lichen nitidus. In: Wolff K, et al, eds.. Fitzpatrick Dermatologia in Medicina Generale. 7a ed. New York, NY: McGraw-Hill Medical, 2008. http://www.accessmedicine.com/content.aspx?aID=2977326. Consultato il 15 Aprile 2010.
Tilly JJ, et al. Eruzioni lichenoidi nei bambini. Journal of American Academy of Dermatology. 2004; 51:606.
Psoriasi. Istituto Nazionale di artrite e malattie del sistema muscoloscheletrico e della pelle. http://www.niams.nih.gov/Health_Info/Psoriasis/default.asp~~V. Consultato il 18 aprile 2010.

 

Link sponsorizzati