Sindrome delle gambe senza riposo : sintomi, cause, rimedi e consigli


La sindrome delle gambe senza riposo (RLS) è una condizione in cui le gambe provocano disagio, di solito la sera, mentre si sta seduti o sdraiati.

Link sponsorizzati

La sindrome delle gambe senza riposo può iniziare a qualsiasi età e in genere peggiora con l’età. La sindrome può disturbare il sonno, e portare a sonnolenza diurna.

Un certo numero di semplici cambiamenti nello stile di vita possono aiutare. Alcuni farmaci possono essere necessari per alcune  persone con sindrome delle gambe senza riposo.

Sintomi

Tipicamente i sintomi descritti dai pazienti nella sindrome delle gambe senza riposo sono sensazioni sgradevoli ai polpacci, cosce e piedi. A volte le sensazioni possono diffondersi alle braccia, spesso espressa come:

  • Prurito
  • Dolore
  • Bruciore
  • Pizzicore

Le persone colpite di solito non descrivono crampi muscolari o intorpidimento. Essi, tuttavia, descrivono il desiderio di muovere le gambe.

E’ comune per i sintomi avere periodi in cui sono maggiori e minori, occasionalmente, i sintomi possono anche scomparire.

Caratteristici segni e sintomi della RLS sono:

  • Insorgenza durante l’inattività. La sensazione inizia in genere dopo che ci si è sdraiati o seduti per un lungo periodo di tempo.
  • Sollievo dal movimento. La sensazione di RLS diminuisce se ci si alza eci si  muove. La gente combattere la sensazione in diversi modi.Questo desiderio impellente di muoversi è quello che dàil nome alla sindrome.
  • Peggioramento dei sintomi alla sera. I sintomi tipici sono meno fastidiosi durante il giorno e si fanno sentire soprattutto di notte.
  • Contrazioni. La sindrome delle gambe senza riposo può essere associata ad un’altra condizione chiamata disturbi del movimento periodico degli arti (PLMD). Il PLMD fa involontariamente  flettere ed estendere le gambe durante il sonno senza esserne consapevoli.

Alcune persone affette da sindrome delle gambe senza non cercano cure mediche. Alcuni medici erroneamente attribuiscono i sintomi al nervosismo, stress, insonnia, crampi muscolari. Ma la sindrome delle gambe senza riposo ha ricevuto più attenzione dai media da parte della comunità medica negli ultimi anni.

Se si pensa di avere la sindrome delle gambe senza riposo, chiamare il medico.

Cause

In molti casi, non esiste una causa conosciuta per la sindrome delle gambe senza riposo. I ricercatori sospettano che la condizione sia dovuta a uno squilibrio della dopamina chimica del cervello. Questo prodotto chimico invia messaggi per controllare il movimento dei muscoli.

sindrome delle gambe senza riposo.jpg

Ereditarietà

La sindrome delle gambe senza riposo si tramanda nelle famiglie in almeno la metà delle persone affette. I ricercatori hanno individuato i siti sui cromosomi in cui i geni per la RLS possono essere presenti.

Gravidanza

Gravidanza o cambiamenti ormonali possono temporaneamente peggiorare segni e sintomi della RLS. Alcune donne soffrono di RLS per la prima volta durante la gravidanza, soprattutto durante l’ultimo trimestre.

Condizioni correlate

Per la maggior parte, la sindrome delle gambe senza riposo non è legata ad un grave problema medico di base. Tuttavia, talvolta la sindrome delle gambe senza riposo è associata ad altre condizioni, quali:

  • La neuropatia periferica. Questo danno ai nervi nelle mani e piedi a volte è causa di malattie croniche come il diabete e l’alcolismo.
  • La carenza di ferro. Anche l’anemia e la carenza di ferro possono causare o peggiorare la RLS. In presenza di una storia di sanguinamento dallo stomaco o nell’intestino opesanti cicli mestruali, si può una avere carenza di ferro.
  • L’insufficienza renale. Se si soffre di insufficienza renale, si può anche avere una carenza di ferro, spesso con anemia.

Fattori di rischio

La sindrome delle gambe senza riposo può svilupparsi a qualsiasi età, anche durante l’infanzia. Il disturbo è più comune con l’aumentare dell’età.

Complicazioni

Sebbene la sindrome delle gambe senza riposo non conduca ad altre gravi condizioni, i sintomi possono variare a lieve fastidio a grave. Molte persone affette da RLS hanno difficoltà a prendere sonno. L’insonnia può portare a un’eccessiva sonnolenza diurna, ed impedire di godere di un pisolino durante il giorno.

Diagnosi

I medici diagnosticano la RLS ascoltando la descrizione dei sintomi e formulando domande circa la storia clinica. Per essere diagnosticati con sindrome delle gambe senza riposo, è necessario soddisfare quattro criteri stabiliti dalla International Restless Legs Syndrome Study Group:

  • Avere un forte impulso spesso irresistibile di muovere le gambe, di solito accompagnato da sensazioni spiacevoli. Queste sensazioni sono tipicamente descritte come crampi, formicolio o prurito.
  • I sintomi iniziano o peggiorano quando si è a riposo, seduti o sdraiati.
  • I sintomi sono parzialmente o temporaneamente alleviati da attività, come il camminare o lo stretching.
  • I sintomi sono peggiori la notte.
  • Gli esami del sangue o studi sui muscoli e nervi possono essere ordinati per escludere altre possibili cause.

Inoltre, il medico può fare riferimento a uno specialista del sonno per una valutazione ulteriore. Questo può richiedere che si pernottare presso una clinica del sonno, dove i medici possono studiare le abitudini del sonno da vicino e verificare la presenza di spasmi alle gambe durante il sonno, un possibile segno di RLS.

Trattamenti e cure

A volte, il trattamento di una condizione di base, come la carenza di ferro o la neuropatia periferica, allevia notevolmente i sintomi della sindrome delle gambe senza riposo. La correzione della carenza di ferro può comportare l’assunzione di integratori di ferro. Tuttavia, è bene assumere integratori di ferro solo con il controllo medico e dopo un esame del sangue.

Se si dispone di RLS senza alcuna condizione associata, il trattamento si concentra sui cambiamenti dello stile di vita, e, qualora queste non fossero efficaci, i farmaci.

Terapia medica

La prescrizione di farmaci, molti dei quali sono stati sviluppati per il trattamento di altre malattie, sono disponibili per ridurre l’inquietudine nelle gambe. Questi includono:

  • I farmaci per il morbo di Parkinson. Questi farmaci riducono la quantità di movimento alle gambe influenzando il livello del messaggero chimico dopamina nel cervello. Due farmaci, ropinirolo (Requip) e pramipexolo (Mirapex), sono approvati per il trattamento di RLS da moderata a grave.
  • I medici comunemente utilizzano anche altri farmaci per trattare il Parkinson nella la sindrome delle gambe senza riposo, con una combinazione di levodopa e carbidopa (Sinemet). Le persone affette da RLS non sono a rischio di sviluppare il morbo di Parkinson. Gli effetti collaterali dei farmaci per il Parkinson sono generalmente lievi e comprendono: nausea, vertigini e stanchezza.
  • I farmaci per l’epilessia. Alcuni farmaci, come il gabapentin (Neurontin), possono funzionare per alcune persone affette da RLS.
  • Oppioidi. Farmaci stupefacenti possono alleviare i sintomi, ma possono essere pericolosi se usati in dosi elevate.
  • Miorilassanti. Questa classe di farmaci, nota come benzodiazepine, aiutano a dormire meglio la notte. Ma questi farmaci non eliminano le sensazioni delle gambe, e possono causare sonnolenza diurna. Sedativi comunemente usati per la RLS comprendono clonazepam (Klonopin), triazolam (Halcion), eszopiclone (Lunesta), ramelteon (Rozerem), temazepam (Restoril), zaleplon (Sonata) e zolpidem (Ambien).

Precisazione sui farmaci

Una cosa da ricordare con i farmaci per il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo è che a volte un farmaco che ha funzionato poi diventa inefficace. Il medico può aiutare a trovare un altro farmaco adeguato o aggiustare la dose.

La maggior parte dei farmaci prescritti per il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo non sono raccomandati per le donne incinte.

Alcuni farmaci possono peggiorare i sintomi della RLS. Questi includono la maggior parte degli antidepressivi e alcuni farmaci anti-nausea.

Consigli

Semplici modifiche dello stile di vita possono giocare un ruolo importante nell’alleviare i sintomi della sindrome delle gambe senza riposo. Questi passaggi possono contribuire a ridurre l’attività nelle gambe:

  • Prendere antidolorifici. Per i sintomi molto lievi, prendere un antidolorifico come l’ibuprofene (Advil, Motrin, altri) può alleviare la contrazione e le sensazioni.
  • Bagni e massaggi. Stare ammollo in un bagno caldo e massaggiare le gambe può rilassare i muscoli.
  • Applicare impacchi caldi o freddi. L’utilizzo del calore o del freddo, o l’uso alternato dei due, diminuisce le sensazioni agli arti.
  • Provare a tecniche di rilassamento, come la meditazione o lo yoga. Imparare a rilassarsi, soprattutto prima di andare a letto la sera.
  • Stabilire una buona igiene del sonno. Idealmente, l’igiene del sonno implica avere un ambiente tranquillo, fresco e confortevole, e andare a letto sempre alla stessa ora.
  • Esercizio. L’esercizio fisico può alleviare i sintomi in alcuni casi, a patto che sia molto blando e non fatto la sera.
  • Evitare la caffeina.
  • Tagliare il consumo di alcool e tabacco. Queste sostanze possono aggravare o scatenare sintomi di sindrome delle gambe senza riposo

Medicina alternativa

Poiché la sindrome delle gambe a volte è dovuto ad un deficit nutrizionale di base, l’assunzione di integratori per correggere l’anomalia può migliorare i sintomi. Il medico può ordinare esami del sangue per individuare carenze nutrizionali.

Se gli esami del sangue mostrano carenza in una qualsiasi delle sostanze nutritive, il medico può raccomandare l’assunzione di integratori alimentari come parte del piano di trattamento:

  • Ferro
  • Acido folico
  • Vitamina B
  • Magnesio

Sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire in modo affidabile la sicurezza e l’efficacia di tutti questi integratori nel trattamento della RLS.

Referenze »

La sindrome delle gambe senza riposo. Istituto nazionale dei disordini neurologici. http://www.ninds.nih.gov/disorders/restless_legs/detail_restless_legs.htm. Consultato il 27 settembre 2011.
La sindrome delle gambe senza riposo: cause, diagnosi e trattamento. Restless Legs Syndrome Foundation. http://www.rls.org/Document.Doc?&id=428. Consultato il 27 settembre 2011.
A proposito di RLS: Domande frequenti. Restless Legs Syndrome Foundation. http://www.rls.org/Page.aspx?pid=543 # 7. Consultato il 27 settembre 2011.
Salas RE, et al. Aggiornamento in sindrome delle gambe. Current Opinion in Neurology. 2010; 23:401.
Chokroverty S. problemi a lungo termine di gestione sindrome delle gambe. Disturbi del movimento. 2011; 26:1378.
Trenkwalder C, et al. La sindrome delle gambe senza riposo: fisiopatologia, presentazione clinica e la gestione. Nature Reviews / neurologia. 2010; 6:337.
Patrick L. La sindrome delle gambe senza riposo: Fisiopatologia e il ruolo del ferro e folati. Alternative Medicine Review. 2007; 12:101.
Gravidanza e RLS. Restless Legs Syndrome Foundation. www.rls.org/Document.Doc?id=183 . Accessed 4 ottobre 2011.

Link sponsorizzati