Leucemia linfocitica acuta : sintomi, cause, diagnosi e cure


La leucemia linfocitica acuta è un tipo di cancro del sangue e del midollo osseo, che è il tessuto spugnoso all’interno ossa, dove sono create le cellule del sangue.

Link sponsorizzati

La parola “acuta” nella leucemia linfocitica deriva dal fatto che la malattia progredisce rapidamente e colpisce cellule immature del sangue, piuttosto che quelli più mature. La leucemia linfocitica acuta è anche conosciuta come leucemia acuta linfoblastica o leucemia acuta infantile.

La leucemia linfocitica acuta è il tipo più comune di cancro nei bambini. Tuttavia la leucemia linfocitica acuta può verificarsi anche negli adulti, anche se la prognosi non è delle migliori.

Sintomi

Segni e sintomi di leucemia linfocitica acuta possono includere:

  • Sanguinamento delle gengive
  • Febbre
  • Frequenti infezioni
  • Epistassi frequenti o gravi
  • Grumi causati da gonfiore dei linfonodi, intorno al collo, ascelle, inguine e stomaco
  • Pelle pallida
  • Mancanza di fiato
  • Debolezza, stanchezza o una generale diminuzione di energia

Fissare un appuntamento con il medico o il pediatra, se si notano segni e sintomi persistenti che preoccupano. Molti segni e sintomi di leucemia linfocitica acuta imitano quelli di una banale influenza. Tuttavia, i segni e sintomi influenzali migliorano velocemente.

Cause

La leucemia linfocitica acuta si verifica quando una cellula del midollo osseo sviluppa errori nel suo DNA. Gli errori creano squilibrio nel normale ciclo vitale delle cellule, facendo in modo che le cellule continuino a moltiplicarsi senza che quelle vecchie vengano eliminate. Quando questo accade, la produzione di cellule del sangue non avviene come dovrebbe. Il midollo osseo produce cellule immature che si sviluppano in linfoblasti. Queste cellule anormali non sono in grado di funzionare correttamente, e possono sostituire le cellule sane.

Non è chiaro cosa crei le mutazioni del DNA che possono portare alla leucemia.

leucemia linfocitica acuta.jpg

Fattori di rischio

I fattori che possono aumentare il rischio di leucemia linfocitica acuta includono:

  • Precedente trattamento antitumorale. I bambini e gli adulti che hanno avuto certi tipi di chemioterapia e radioterapia per altri tipi di cancro possono avere un rischio maggiore di sviluppare leucemia linfocitica acuta.
  • L’esposizione alle radiazioni. Persone esposte a livelli molto alti di radiazioni, come i sopravvissuti di un incidente al reattore nucleare, hanno un rischio maggiore di sviluppare leucemia linfocitica acuta.
  • Malattie genetiche. Certe malattie genetiche, come la sindrome di Down, sono associate con un aumentato rischio di leucemia linfocitica acuta.
  • Avere un fratello o una sorella con la leucemia.

Diagnosi

I test e le procedure utilizzate per diagnosticare la leucemia linfocitica acuta includono:

  • Gli esami del sangue. Un esame del sangue può rivelare troppi globuli bianchi. Un test del sangue può anche mostrare la presenza di blasti che sono cellule immature normalmente presenti nel midollo osseo, ma non nella circolazione del sangue.
  • Esame del midollo osseo. Durante l’aspirazione del midollo osseo, un ago viene utilizzato per rimuovere un campione di midollo osseo dal femore alla ricerca di cellule leucemiche. Il campione viene inviato ad un laboratorio per il test. I medici del laboratorio classificheranno le cellule del sangue in tipi specifici in base alla loro dimensione, forma e altre caratteristiche. I medici cercheranno inoltre alcuni cambiamenti nelle cellule tumorali per determinare se le cellule leucemiche sono partite dai linfociti B o linfociti T. Queste informazioni aiutano il medico a sviluppare un piano di trattamento.
  • Esami di imaging. Esami come la radiografia del torace e la tomografia computerizzata (TC) possono aiutare a determinare se il tumore si è diffuso al cervello al midollo spinale o in altre parti del corpo.
  • Test del fluido spinale. La puntura lombare,può essere utilizzata per raccogliere un campione di fluido spinale. Il campione è stato testato per vedere se le cellule tumorali si sono diffuse al fluido spinale.

Trattamenti e cure

In generale, il trattamento per la leucemia linfocitica acuta comprende fasi distinte:

  • Terapia di induzione. Lo scopo della prima fase del trattamento è eliminare la maggior parte delle cellule leucemiche nel sangue e midollo osseo.
  • Terapia di consolidamento. detta anche terapia post-remissione, questa fase del trattamento ha lo scopo di distruggere le cellule leucemiche residue nel cervello o nel midollo spinale.
  • La terapia di mantenimento. La terza fase del trattamento impedisce alle cellule leucemiche di ricrearsi. I trattamenti utilizzati in questa fase vengono spesso somministrati a dosi molto basse.
  • Trattamento preventivo al midollo spinale. Le persone affette da leucemia linfocitica acuta possono anche ricevere un trattamento per eliminare le cellule leucemiche che si trovano nel sistema nervoso centrale durante ogni fase della terapia. In questo tipo di trattamento, farmaci chemioterapici sono iniettate direttamente nel fluido che copre il midollo spinale. Questo distrugge le cellule tumorali che non possono essere raggiungibili con i farmaci chemioterapici per via orale o attraverso una linea endovenosa.
  • A seconda della situazione, le fasi del trattamento per la leucemia linfocitica acuta possono estendersi su 2 anni e mezzo o tre anni e mezzo.

I trattamenti possono comprendere:

  • Chemioterapia. La chemioterapia, usa farmaci per distruggere le cellule tumorali, viene in genere utilizzata come terapia di induzione per bambini e adulti con leucemia linfocitica acuta. I farmaci chemioterapici possono anche essere utilizzati per il consolidamento e fasi di manutenzione.
  • Terapia farmacologica mirata. Farmaci mirati ad attaccare specifiche alterazioni presenti nelle cellule tumorali che le aiutano a crescere e prosperare. Un farmaco mirato, imatinib (Gleevec), attacca in particolare le cellule tumorali che hanno una certa anomalia chiamata cromosoma Philadelphia. Il farmaco dasatinib (Sprycel) funziona in modo simile. Questi farmaci sono approvati solo per le persone con il cromosoma Philadelphia.
  • Radioterapia. La radioterapia utilizza raggi ad alta potenza, come ad esempio i raggi X, per distruggere le cellule tumorali. Se le cellule tumorali si sono diffuse nel sistema nervoso centrale, il medico può raccomandare la radioterapia.
  • Trapianto di cellule staminali. Un trapianto di cellule staminali può essere utilizzato come terapia di consolidamento nei pazienti ad alto rischio di recidiva o per il trattamento di recidiva quando si verifica.

Un trapianto di cellule staminali inizia con alte dosi di chemioterapia o radioterapia per distruggere qualsiasi cellula leucemica che produce il midollo osseo. Il midollo viene successivamente sostituito con midollo osseo da un donatore compatibile (trapianto allogenico). In alcuni casi, gli adulti affetti da leucemia sono in grado di utilizzare il loro proprio midollo osseo per il trapianto (trapianto autologo). Questo può essere possibile se si va in remissione e di midollo osseo sano viene quindi raccolto per un futuro trapianto.

leucemia linfocitica acuta-esame del sangue.jpg

Prognosi
 
Gli adulti più anziani, come quelli con più di 65 anni, tendono a soffrire di complicazioni da tutti i trattamenti. Gli adulti più anziani hanno generalmente una prognosi peggiore rispetto ai bambini. Discutere le opzioni di trattamento con il medico. Alcune persone possono scegliere di rinunciare al trattamento per il cancro, e concentrarsi sui trattamenti che migliorano i sintomi in modo da vivere decentemente il tempo che resta.

Medicina alternativa

Non ci sono trattamenti alternativi che possano curare la leucemia linfocitica acuta. Ma alcune terapie alternative possono contribuire ad alleviare gli effetti collaterali del trattamento del cancro.

Trattamenti alternativi che possono alleviare i segni ed i sintomi includono:

  • Agopuntura
  • Aromaterapia
  • Massaggi
  • Meditazione
  • Esercizi di rilassamento

Parlate con il medico circa questi trattamenti alternativi. Alcune terapie alternative sono sicure, mentre altre possono interferire con i trattamenti del cancro.

Sebbene il trattamento per leucemia linfocitica acuta è tipicamente di successo, può essere una strada lunga. Il trattamento dura spesso 2 1/2 o 3 1/2 anni, anche se i primi tre e sei mesi sono più intensi. Durante le fasi di manutenzione, di solito i bambini possono vivere una vita relativamente normale e tornare a scuola. Gli adulti possono essere in grado di continuare a lavorare.

Referenze

Rabin KR, et al. Le manifestazioni cliniche della leucemia linfoblastica acuta. In: Hoffman R, et al. Ematologia: Principi di base e pratica. 5 ed. Philadelphia, Pa.: Churchill Livingstone, 2009. Consultato il 16 agosto 2010.
Hoelzer D, et al. Leucemia linfocitica acuta negli adulti. In: Abeloff MD, et al. Clinical Oncology di Abeloff. 4a ed. Philadelphia, Pa.: Churchill Livingstone; 2007:2191.
Pieters R, et al. Biologia e trattamento della leucemia linfoblastica acuta. Ematologia ed Oncologia Clinica del Nord America. 2010; 24:1.
Leucemia linfocitica acuta. The Leukemia & Lymphoma Society. http://www.leukemia-lymphoma.org/all_page?item_id=7049. Consultato il 16 agosto 2010.
Medicina Integrativa e le terapie complementari e alternative, come parte della cura del cancro del sangue. The Leukemia & Lymphoma Society. http://www.leukemia-lymphoma.org/attachments/National/br_1150734030.pdf. Consultato il 16 agosto 2010.
Faderl S, et al. Adulti leucemia linfoblastica acuta. Cancro. 2010; 116:1165.

Link sponsorizzati