Vampate di calore : cause, complicazioni, cure e rimedi - Informazioni Mediche

Vampate di calore : cause, complicazioni, cure e rimedi


Le Vampate di calore sono sensazioni di forte calore improvviso, che sono di solito più intense sul viso, collo e torace. La pelle può arrossarsi, proprio come se si stesse arrossendo. Le vampate di calore possono anche causare sudorazione profusa.

Anche se altre condizioni ormonali possono causare le vampate di calore più comunemente sono dovute alla menopausa.

A seconda della persona, le vampate di calore possono verificarsi un paio di volte alla settimana o più volte al giorno. Le vampate di calore che si verificano durante la notte possono interrompere il sonno. Se le vampate di calore diventano particolarmente fastidiose, una varietà di trattamenti sono disponibili.

Sintomi

Quando hai una vampata di calore, si può verificare:

  • Una sensazione di calore che si diffonde attraverso la parte superiore del corpo e del viso
  • Un aspetto rossastro della pelle
  • Tachicardia
  • Traspirazione, per lo più sulla parte superiore del corpo
  • Una sensazione di freddo e caldo

Le vampate di calore variano in frequenza, se ne possono avere molte in un giorno o solo alcune ogni settimana. Ogni vampata di solito scompare in pochi minuti. La maggior parte delle donne che soffrono di vampate di calore le avranno per almeno un anno.

Se le vampate di calore diventano particolarmente fastidiose, considerare la possibilità di un appuntamento con il medico per discutere le opzioni di trattamento.

Cause

L'esatta causa delle vampate di calore non è nota, ma i segni ed i sintomi puntano a fattori che influenzano la funzione del termostato del corpo, l'ipotalamo. Questa zona alla base del cervello regola la temperatura corporea e altri processi fondamentali. La riduzione degli estrogeni che si verifica durante la menopausa può interrompere la funzione ipotalamica, portando a vampate di calore.

Bassi livelli di estrogeni spesso non sembrano indurre vampate di calore, le donne con bassi livelli di estrogeni a causa di condizioni mediche di solito non sperimentano vampate di calore. Invece, il calo degli estrogeni, che avviene durante la menopausa, sembra essere la causa scatenante.

vamape di calore e ipotalamo.jpg

Fattori di rischio

Non tutte le donne che passano attraverso l'esperienza della menopausa hanno vampate di calore. Anche se non è chiaro perché alcune donne hanno le vampate di calore ed altre no, i seguenti fattori aumentano il rischio di vampate di calore:

  • Fumatori. Le donne che fumano hanno più probabilità di avere vampate di calore.
  • Obesità. Un elevato indice di massa corporea (BMI) è associato con una maggiore frequenza di vampate di calore.
  • L'inattività fisica. Se non si pratica esercizio fisico, è molto più probabile avere vampate di calore durante la menopausa.
  • Razza. Le donne afro-americane hanno maggiori vampate di calore di quanto non facciano le donne di discendenza europea. Le vampate di calore sono meno comuni nelle donne di origine giapponese e cinese.

Complicazioni

I problemi del sonno sono spesso una complicazione delle vampate di calore. Le vampate di calore notturne (sudorazione notturna) possono col tempo causare insonnia cronica. Questi disturbi del sonno possono a loro volta, eventualmente portare a problemi di memoria, ansia e depressione in alcune donne.

Diagnosi

Il medico può diagnosticare solitamente le vampate di calore sulla base di una descrizione dei sintomi. Per confermare la causa delle vampate di calore, il medico può suggerire esami del sangue per verificare se il problema è la menopausa o se la tua tiroide sta funzionando correttamente. Le vampate di calore possono essere causate anche da una iperattività della ghiandola tiroide (ipertiroidismo).

Trattamenti e cure

Il trattamento più efficace per le vampate di calore sono gli estrogeni, ma l'assunzione di questo ormone può aumentare il rischio di sviluppare altri problemi di salute. I farmaci come gli antidepressivi e gli antiepilettici  possono contribuire a ridurre le vampate di calore. Discutere i pro ei contro dei vari piani di trattamento con il medico. Se le vampate di calore non interferiscono con la  vita, potrebbe non essere necessario alcun trattamento. Per la maggior parte delle donne, le vampate di calore sfumano a poco a poco nel giro di pochi anni.

La terapia ormonale

Gli estrogeni ed il progesterone sono gli ormoni utilizzati per ridurre le vampate di calore. Le donne che hanno subito un'isterectomia possono assumere estrogeni. Ma se si ha ancora l'utero, si dovrebbe prendere del progesterone con gli estrogeni per proteggersi contro il cancro del rivestimento dell'utero (carcinoma dell'endometrio). Le attuali raccomandazioni sono di utilizzare la più bassa dose efficace per il minor tempo necessario ad alleviare i sintomi.

Prima di iniziare la terapia con estrogeni per i sintomi della menopausa, è bene soppesare i benefici della risoluzione del sintomo contro il rischio  remoto, ma ha riconosciuto di sviluppare malattie cardiache. La terapia estrogenica non è una buona opzione se si ha avuto il cancro al seno o problemi cardiaci.

In alternativa per le donne che non possono assumere estrogeni, alcuni medici prescrivono il progesterone solo per aiutare a tenere sotto controllo le vampate.

Antidepressivi

Basse dosi di alcuni antidepressivi possono ridurre le vampate di calore. Gli esempi includono:

  • Venlafaxina (Effexor, Pristiq)
  • Paroxetina (Paxil, Pexeva)
  • Fluoxetina (Prozac, Sarafem)

Tuttavia, questi farmaci non sono efficaci come la terapia ormonale per gravi vampate di calore e possono causare effetti collaterali, come nausea, vertigini, aumento di peso o disfunzione sessuale. Ma possono essere molto utili nelle donne che non possono usare estrogeni o progesterone per il sollievo dalle vampate di calore.

Altri farmaci

  • Gabapentin (Neurontin, Gralise). Il Gabapentin è un farmaco antiepilettico ( usato anche contro il dolore neuropatico) che è moderatamente efficace nel ridurre le vampate di calore, in particolare per le donne che hanno sintomi di notte. Gli effetti collaterali possono comprendere sonnolenza, vertigini e mal di testa.
  • Clonidina . La clonidina, è in genere utilizzata per trattare la pressione arteriosa alta, può dare qualche sollievo dalle vampate di calore. Gli effetti collaterali includono vertigini, sonnolenza, secchezza delle fauci e costipazione.

Rimedi

Se le vampate di calore sono lievi, si può essere in grado di gestirle con alcuni cambiamenti dello stile di vita. Seguire questi consigli:

  • Stare in luogo fresco. lievi aumenti nella temperatura interna del corpo possono provocare vampate di calore. Vestirsi a strati in modo da poter togliere gli indumenti esterni quando si sente troppo caldo. Aprire una finestra, usare un ventilatore o condizionatore d'aria per mantenere l'aria fresca. Se si sente una vampata in arrivo, sorseggiare una bibita fresca.
  • Prestare attenzione a ciò che si mangia e si beve. cibi caldi e piccanti, bevande contenenti caffeina e alcol possono scatenare vampate di calore. Imparare a riconoscere i propri fattori scatenanti ed evitare cibi o bevande che portano a vampate di calore.
  • Relax. Alcune donne trovano sollievo da lievi vampate di calore attraverso lo yoga, la meditazione, il rilassamento o altre tecniche di riduzione dello stress. Anche se questi approcci non reprimono le vampate di calore, possono fornire altri benefici, come alleviare i disturbi del sonno che tendono a verificarsi con la menopausa.
  • Non fumare. Il fumo è legato ad un aumento delle vampate di calore.


Medicina alternativa


Molte donne si sono rivolte a una vasta gamma di integratori alimentari per contribuire a contenere le vampate di calore, a volte con l'erronea convinzione che il "naturale" dei prodotti non possa causare alcun danno. Tutti i supplementi hanno effetti collaterali potenzialmente nocivi, ed alcuni  integratori possono anche interagire con i farmaci per altre condizioni mediche. Parlare sempre con il proprio medico prima di iniziare a prendere integratori.

Gli integratori alimentari comunemente usati per i sintomi della menopausa sono:

  • Estrogeni vegetali. donne nei paesi asiatici, dove la soia è una normale componente della dieta, sono meno inclini alle vampate di calore e ad altri sintomi della menopausa rispetto alle donne in altre parti del mondo. Uno dei motivi potrebbe essere correlato alla ingestione di composti simili agli estrogeni presenti nella soia, trifoglio rosso e molte altre piante. Tuttavia, gli studi sulla soia nelle donne con vampate di calore non hanno generalmente trovato alcun beneficio.
  • Cohosh. Il Cohosh nero è stato popolare per molte donne con i sintomi della menopausa. Ma c'è scarsa evidenza che il cohosh nero sia efficace, e il supplemento può essere dannoso per il fegato.
  • Ginseng. Mentre il ginseng può aiutare con i disturbi dell'umore e dell'insonnia, non sembra per ridurre le vampate di calore.
  • Dong Quai. I risultati degli studi indicano che il dong quai non è efficace per le vampate di calore. Il supplemento può aumentare l'efficacia dei farmaci per fluidificare il sangue,  e quindi può causare problemi di sanguinamento.
  • Kava. Kava ​​può alleviare l'ansia, ma non le vampate di calore. Può danneggiare il fegato.

Referenze Sources



Link sponsorizzati


comments powered by Disqus