Stress test : procedura, preparazione e risultati


Uno stress test, chiamato anche test da sforzo, viene utilizzato per raccogliere informazioni si quanto bene funziona il cuore durante l’attività fisica. Poiché l’esercizio fisico fa si che il cuore pompi più forte e più velocemente, una prova da sforzo può rivelare problemi all’interno del cuore che non potrebbero essere visti in condizioni normali.

Link sponsorizzati

Un test da sforzo di solito comporta il camminare su un tapis roulant o in sella a una bicicletta stazionaria, mentre il ritmo cardiaco, la pressione sanguigna e la respirazione sono controllati.

Il medico può raccomandare una prova da sforzo, se sospetta una malattia coronarica o di un ritmo cardiaco irregolare (aritmia).

Perché viene fatto ?

Il medico può raccomandare una prova da sforzo per:

  • Diagnosticare la malattia coronarica. Le arterie coronarie sono i vasi sanguigni principali che forniscono il cuore di sangue, ossigeno e sostanze nutritive. La malattia coronarica è una condizione che si sviluppa quando queste arterie diventano danneggiate o malate di solito a causa di un accumulo di depositi di placche contenenti colesterolo. Se si hanno sintomi come la mancanza di respiro o dolori al petto, un test da sforzo può aiutare a determinare se sono in relazione alla malattia coronarica.
  • Diagnosticare i problemi del ritmo cardiaco (aritmie). Le aritmie cardiache si verificano quando gli impulsi elettrici che coordinano il ritmo cardiaco non funzionano correttamente.
  • Verificare del trattamento dei disturbi cardiaci. Se è già stata diagnosticata la malattia coronarica, aritmie, cardiopatia o un’altra condizione del cuore, una prova da sforzo può aiutare il medico a scoprire come il trattamento sta lavorando per alleviare i sintomi.

In alcuni casi, le prove da stress possono essere usate per determinare la temporizzazione della chirurgia cardiaca, come la sostituzione di una valvola. In alcune persone con insufficienza cardiaca, i risultati di un test da sforzo possono aiutare il medico a valutare la necessità di un trapianto di cuore o altre terapie avanzate.

Il medico può raccomandare una procedura chiamata test nucleare da stress se una routine di test da sforzo non individua la causa dei sintomi. Un test di stress nucleare è una procedura analoga che comprende l’uso di un colorante radioattivo e uno scanner speciale per creare immagini del muscolo cardiaco.

stress test sul tapis roulant.jpg

Rischi

Un test da sforzo è generalmente sicuro, e le complicanze sono rare. Ma, come una qualsiasi procedura medica, ha un rischio di complicanze.

Le potenziali complicanze includono:

  • Pressione sanguigna bassa. La pressione arteriosa può cadere durante o immediatamente dopo l’esercizio e causare vertigini. IL problema va via quando si smette l’esercizio.
  • Anomalie del ritmo cardiaco (aritmie). aritmie indotte da un test da sforzo di solito vanno via subito dopo aver smesso l’esercizio.
  • Attacco cardiaco (infarto miocardico). Anche se molto raro, è possibile che un test da sforzo possa provocare un attacco di cuore.

Come ci si prepara

È possibile che venga chiesto di non mangiare, bere o fumare per due ore o più prima di una prova da sforzo.

Se si utilizza un inalatore per l’asma o per altri problemi respiratori, è bene portarlo  e farlo visionare al medico.

Indossare abiti comodi

Cosa ci si può aspettare

Quando si arriva per il test da sforzo, il medico chiede la personale storia clinica e se si è abituati a fare esercizio fisico. Questo aiuta a determinare la quantità di esercizio che è appropriato durante la prova da sforzo.

Durante un test da sforzo

Prima di iniziare il test, un membro del team sanitario mette cerotti adesivi (elettrodi) sul petto, gambe e braccia. Gli elettrodi sono collegati da fili ad una macchina per l’elettrocardiogramma (ECG o EKG). L’elettrocardiogramma registra i segnali elettrici che attivano i battiti cardiaci. Un bracciale per la pressione arteriosa è posto sul braccio per controllare la pressione arteriosa durante il test da sforzo.

Si inizia lentamente camminando sul tapis roulant o si pedala su di una  bicicletta stazionaria. Col progredire del test, la velocità e l’inclinazione del tapis roulant aumentano. Su una bicicletta stazionaria, la resistenza aumenta con il progredire della prova, rendendo più difficile a pedalare. Durante il test, è possibile che venga chiesto di respirare in un tubo per misurare i gas durante l’espirazione.

La durata della prova dipende dalla forma fisica e dai sintomi. L’obiettivo è quello dare al cuore duro lavoro per circa ottooa 12 minuti al fine di monitorare accuratamente la sua funzione. Si prosegue l’esercizio fino a quando la frequenza cardiaca ha raggiunto un obiettivo prefissato o fino a quando si manifestano i sintomi che non permettono di continuare. Questi segni e sintomi possono includere:

  • Da moderato a grave dolore al petto
  • Grave mancanza di respiro
  • Pressione arteriosa anormalmente alta o bassa
  • Un ritmo cardiaco anomalo
  • Vertigini
  • Alcuni cambiamenti nell’elettrocardiogramma

Un tipico test da sforzo dura 15 minuti o meno. È possibile interrompere il test in qualsiasi momento, se si è troppo affaticati o scomodi.

A seconda della storia clinica, il test può anche includere:

  • Farmaci per stimolare il cuore. Se non è possibile esercitarsi abbastanza a lungo per aumentare la frequenza cardiaca, o se non si può a causa di una condizione medica come l’artrite, il medico può dare farmaci per aumentare la frequenza cardiaca o aumentare il flusso sanguigno alle arterie coronarie come sostituto per l’esercizio.
  • Ecocardiogramma. Un ecocardiogramma utilizza onde sonore per produrre immagini del cuore, permettendo al medico di vedere come il cuore batte e il pompaggio del sangue.
  • Stress test nucleare. Tracce di materiale radioattivo come il tallio o un composto noto come sestamibi (Cardiolite)  vengono iniettati nel flusso sanguigno. Telecamere speciali sono utilizzate per rilevare le aree nel cuore che ricevono il flusso di sangue in maniera minore.
  • La tomografia computerizzata (TAC) e la risonanza magnetica (MRI). In alcuni casi, il medico può utilizzare queste tecnologie di imaging per visualizzare il cuore sotto stress.

bici per stress test.jpg

Dopo un test da sforzo

Dopo che si interrompe l’esercizio, è possibile che venga chiesto di stare fermi per alcuni secondi per poi sdraiarsi per circa cinque minuti con i monitor in atto in modo che possano continuare a prendere le misure, come la frequenza cardiaca e la respirazione.

Quando il test da sforzo è completo, si può tornare alle normali attività per il resto della giornata.

Risultati

Se le informazioni raccolte durante il test da sforzo mostrano una funzione cardiaca normale, non si avrà bisogno di ulteriori test.

Tuttavia, se i risultati sono normali ma i sintomi persistono o peggiorano, il medico può raccomandare di fare un test nucleare o un altro test da sforzo che include un ecocardiogramma prima e dopo l’esercizio. Questi test sono più accurati e forniscono maggiori informazioni sulla funzione del cuore.

Se i risultati del test da sforzo suggeriscono la malattia coronarica o rivelano una aritmia, le informazioni raccolte durante il test saranno utilizzate per aiutare il medico a sviluppare un piano di trattamento. Potrebbero essere necessari ulteriori test e valutazioni, come ad esempio un angiogramma coronarico, a seconda dei risultati.

Se lo scopo del test da sforzo era quello di guidare il trattamento di una condizione del cuore, il medico userà i dati del test per stabilire o modificare il piano di trattamento, se necessario.

Referenze »

Toth PP, et al. Le malattie cardiovascolari. In: RE Rakel. Textbook of Family Medicine. 8 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2011. Consultato il 1 novembre 2011.
Weiner DA. Vantaggi e limiti delle diverse modalità di prove di stress. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 1 novembre 2011.
Stress test. National Heart, Lung, and Blood Institute. http://www.nhlbi.nih.gov/health/dci/Diseases/stress/stress_whatis.html. Consultato il 1 novembre 2011.
Cuore scansione nucleare. National Heart, Lung, and Blood Institute. http://www.nhlbi.nih.gov/health/dci/Diseases/nscan/nscan_all.html. Consultato il 1 novembre 2011.
Yanowitz FG. Esecuzione di test ECG da sforzo. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 1 novembre 2011.
Papaioannou GI, et al. Stress test nella Diagnosi e nella prognosi della malattia coronarica. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 1 novembre 2 2015

Link sponsorizzati