Esame dell’ emoglobina Glicosilata (hbA1c) : valori e importanza diagnostica


Il test per l’A1C ( emoglobina glicosilata ) è un comune esame del sangue per diagnosticare il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2, o per misurare quanto bene si sta gestendo il diabete. Il test A1C ha molti altri nomi, tra cui l’emoglobina glicata, emoglobina glicosilata, HbA1c ed emoglobina A1C.

Link sponsorizzati

Il risultato del test A1C riflette il livello medio della glicemia negli ultimi due o tre mesi. In particolare, misura quale percentuale di emoglobina è rivestita di zucchero (glicata). Più alto è il livello di A1C, e più povero è il controllo degli zuccheri nel sangue. In presenza di diabete, maggiore è il livello di A1C, più alto sarà il rischio di complicanze del diabete.

Perché viene fatto?

Un comitato internazionale di esperti della American Diabetes Association, l’Associazione Europea per lo Studio del Diabete e l’International Diabetes Federation, raccomandano il test A1C come esame principale utilizzato per la diagnosi di pre-diabete, diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2.

Dopo una diagnosi di diabete, il test A1C è utilizzato per monitorare il piano di trattamento del diabete. Poiché il test A1C misura il livello medio di glicemia negli ultimi due o tre mesi  è un esame migliore per verificare se il trattamento del diabete sta funzionando in generale.

Decidere, quante volte è necessario ripetere il test A1C dipende dal tipo di diabete, dal piano di trattamento e da quanto bene si sta gestendo la glicemia. Ad esempio, il test può essere consigliata:

  • Due volte l’anno se si dispone di diabete di tipo 2, non si utilizza l’insulina, e il livello di zucchero nel sangue è costantemente all’interno del target di riferimento
  • Da tre a quattro volte nel diabete di tipo 1
  • Quattro volte l’anno se si dispone di diabete di tipo 2, è possibile utilizzare l’insulina per curare il diabete, o si hanno problemi a mantenere il livello di zuccheri nel sangue all’interno del target di riferimento

Potrebbe essere necessari test A1C più frequenti se il medico cambia il piano di trattamento del diabete o se si inizia a prendere un nuovo farmaco.

Come ci si prepara

Il test A1C è un semplice esame del sangue. Si può mangiare e bere normalmente prima della prova.

emoglobina glicosilata.jpg

Cosa ci si può aspettare

Durante il test A1C, un membro del team sanitario prende semplicemente un campione di sangue con l’inserimento di un ago in una vena del braccio. Il campione di sangue viene inviato ad un laboratorio per l’analisi.

Risultati

Per qualcuno che non ha il diabete, un livello di A1C normale può variare tra 4,5-6 per cento. Chi ha un diabete non controllato o non curato per un lungo periodo potrebbe avere un livello di A1C sopra il 9 per cento.

Quando il test A1C è usato per diagnosticare il diabete, un livello di A1C pari al 6,5 per cento o superiore in due test separati indica la presenza di diabete. Un risultato tra il 5,7 e il 6,4 per cento è considerato pre-diabete, che indica un rischio elevato di sviluppare il diabete.

Per la maggior parte delle persone che hanno il diabete, un livello di A1C del 7 per cento o meno è un obiettivo comune di trattamento. Obiettivi più ambiziosi possono essere scelti in alcuni individui. Se il livello di A1C è molto elevato, il medico può raccomandare un cambiamento nel piano di trattamento del diabete. E’ bene ricordare che più alto sarà il livello di A1C, più alto sarà il rischio di complicanze del diabete.

Ecco come livello di A1C corrisponde al livello medio di zucchero nel sangue, in milligrammi per decilitro (mg / dL) e in millimoli per litro (mmol / L):

 

Livello di A1C Medio livello di zucchero nel sangue
5 percento 80 mg / dl (4,4 mmol / L)
6 per cento 120 mg / dl (6,7 mmol / L)
7 percento 150 mg / dl (8,3 mmol / L)
8 per cento 180 mg / dL (10 mmol / L)
9 per cento 210 mg / dL (11,7 mmol / L)
10 percento 240 mg / dL (13,3 mmol / L)
11 per cento 270 mg / dL (15 mmol / L)
12 percento 300 mg / dL (16,7 mmol / L)
13 per cento 333 mg / dL (18,5 mmol / L)
Il 14 per cento 360 mg / dL (20 mmol / L)

 

È importante notare che l’efficacia dei test A1C può essere limitata in taluni casi. Ad esempio:

  • In caso di forti emorragie o emorragie croniche. Questo potrebbe rendere il test A1C impreciso con risultati erroneamente bassi.
  • Se non si ha abbastanza ferro nel sangue, i risultati del test A1C potrebbero essere falsamente elevati.
  • La maggior parte delle persone hanno un solo tipo di emoglobina, chiamata emoglobina A. Se si dispone di una forma rara di emoglobina (conosciuta come una variante dell’emoglobina), il risultato del test A1C potrebbe essere falsamente elevato o falsamente basso. Grandi variazioni di emoglobina possono essere confermate con test di laboratorio più accurati.

Si tenga anche presente che il range di normalità per i risultati di A1C possono variare tra i vari laboratori che eseguono le analisi .

Referenze »

A1c e EAG. American Association for Clinical Chemistry. http://www.labtestsonline.org/understanding/analytes/a1c/test.html. Consultato il 6 maggio 2010
A1C test. American Diabetes Association. http://www.diabetes.org/living-with-diabetes/treatment-and-care/blood-glucose-control/a1c/. Consultato il 6 maggio 2010.
McCulloch D. Screening per il diabete mellito. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 6 maggio 2010.
McCulloch D. Stima del controllo glicemico nel diabete mellito. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 6 maggio 2010.
Per le persone di origine africana, mediterranea, o del patrimonio Sud-Est asiatico: Importanti informazioni su esami del sangue del diabete. Istituto Nazionale del Diabete e Malattie Digestive and Kidney. http://diabetes.niddk.nih.gov/dm/pubs/traitA1C/index.htm. Consultato il 6 maggio 2010.
Nathan DM, et al. Rapporto del Comitato internazionale di esperti sul ruolo del saggio A1C nella diagnosi di diabete. Diabetes Care. 2009; 32:1327.
Standard di cure mediche nel diabete – 2011. Diabetes Care. 2011; 34 (suppl): 1.

 

Link sponsorizzati