Trapianto di polmone : procedure, rischi e rigetto


Un trapianto di polmone è una procedura chirurgica per sostituire un polmone malato di solito da un donatore deceduto. A seconda dello stato di salute, un trapianto di polmone può comportare la sostituzione uno dei polmoni o di entrambi. In alcune situazioni, i polmoni possono essere trapiantati con un donatore vivente.

Link sponsorizzati

I donatori viventi per trapianti di polmone sono rari. Questa procedura può sostituire un polmone malato di un bambino con una sezione (lobo) di un polmone preso da un adulto sano di solito un genitore. Due donatori viventi sono necessari se la procedura viene utilizzata per un adulto.

Perché viene eseguito?

Polmoni insalubri o danneggiato possono rendere difficile per il corpo per ottenere l’ossigeno di cui si ha bisogno per sopravvivere. Una varietà di malattie e condizioni possono danneggiare i polmoni e ostacolare la loro capacità di funzionare in modo efficace, tra cui:

  • La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), tra cui l’enfisema
  • Cicatrizzazione dei polmoni (fibrosi polmonare)
  • La fibrosi cistica
  • La sarcoidosi con fibrosi avanzata
  • Ipertensione polmonare

Danni ai polmoni possono spesso essere trattati con farmaci o con dispositivi speciali di respirazione. Quando queste misure di aiuto non funzionano o la funzione polmonare ridotta diventa pericolosa per la vita, il medico potrebbe suggerire un trapianto di polmone.

Rischi

Le complicanze associate a un trapianto di polmone a volte può essere fatale. I due rischi principali sono il rigetto e le infezioni.

Rischio di rigetto

Il sistema immunitario difende il corpo contro le sostanze estranee. Anche con la migliore corrispondenza possibile tra voi e il donatore, il sistema immunitario cerca di attaccare e respingere il nuovo polmone. Il regime terapeutico dopo il trapianto comprende farmaci per sopprimere il sistema immunitario, nel tentativo di prevenire il rigetto. È probabile che questi farmaci anti-rigetto vengano presi per il resto della vita.

Trapianto di polmoni_.jpg

Gli effetti indesiderati dei farmaci anti-rigetto

I farmaci anti-rigetto possono causare effetti collaterali notevoli, tra cui:

  • Aumento di peso
  • Viso rotondo e gonfio
  • Acne
  • Problemi di stomaco

Alcuni farmaci anti-rigetto possono anche aumentare il rischio di sviluppare condizioni come ad esempio:

  • Diabete
  • Danni renali
  • Osteoporosi
  • Cancro

Rischio di infezione

I farmaci anti-rigetto sopprimono il sistema immunitario, rendendo il corpo più vulnerabile alle infezioni, in particolare nei polmoni. Per aiutare a prevenire le infezioni, è necessario:

  • Lavarsi spesso le mani
  • Prendersi cura dei denti e gengive
  • Proteggere la pelle da graffi e ferite
  • Evitate le folle e le persone malate
  • Ricevere vaccinazioni appropriate

Come ci si prepara

Il numero di persone che necessitano di trapianti di polmone supera di gran lunga il numero dei polmoni donati a disposizione. Quando un organo del donatore diventa disponibile, il donatore-ricevente trova una corrispondenza appropriata sulla base di criteri specifici, tra cui:

  • Gruppo sanguigno
  • Dimensioni organo rispetto alla cavità toracica
  • Distanza geografica tra l’organo donatore e ricevente del trapianto
  • La gravità della malattia polmonare del destinatario
  • Salute generale del destinatario
  • Probabilità che il trapianto avrà successo
  • Le informazioni sulla salute devono essere aggiornate ogni sei mesi.

Possono essere necessari mesi o anche anni prima che un donatore compatibile sia disponibile.

Durante il trapianto di polmone
 
La procedura sarà effettuata in anestesia generale. I medici inseriranno un tubo attraverso la bocca per aiutare a respirare.

Il chirurgo farà un taglio nel torace per rimuovere il polmone malato. Per alcuni trapianti polmonari, potrebbe essere necessario  essere collegati ad una macchina che fa circolare il sangue durante l’operazione.

Un singolo trapianto del polmone dura circa 4-8 ore, mentre un doppio trapianto di polmone di solito prende da sei a 12 ore.

Dopo il trapianto

Subito dopo l’intervento, sarà necessario  trascorrere alcuni giorni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale. Un ventilatore meccanico aiuterà a respirare per un paio di giorni e dei tubi nel petto serviranno a drenare i liquidi. Una flebo in vena somministrerà forti farmaci per controllare il dolore e per prevenire il rigetto. Come la condizione migliora, si verrà dimessi dal reparto di terapia intensiva. IL recupero spesso implica da 1 a 3 settimane di ricovero in ospedale.

Dopo che si è dimessi dall’ospedale, per circa tre mesi servirà un monitoraggio frequente per prevenire, individuare e trattare le complicanze e per valutare la funzionalità polmonare.

Vivere una vita sana è la chiave. Non è consentito fumare, e il consumo di alcol è strettamente limitato. L’esercizio fisico è una parte estremamente importante della riabilitazione dopo il trapianto di polmone.

Risultati

Un trapianto di polmone può migliorare sostanzialmente la qualità della vita. Il primo anno dopo il trapianto  le complicazioni chirurgiche, il rigetto e le infezioni rappresentano le minacce più gravi, è questo quindi il periodo più critico. Anche se alcune persone hanno vissuto 10 anni o più dopo un trapianto di polmone, solo circa la metà delle persone che si sottopongono alla procedura sono ancora vive dopo cinque anni.

Referenze

Che cos’è un trapianto di polmone? National Heart, Lung, and Blood Institute. http://www.nhlbi.nih.gov/health/dci/Diseases/lungtxp/lungtxp_all.html. Consultato il 20 luglio 2010.
RM Kotloff. Trapianto di polmone: disponibili tecniche chirurgiche. In: Mason RJ, et al. Textbook Murray e Nadel di Medicina Respiratoria. 5 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2010. Consultato il 21 Luglio 2010.
Reilly JJ, et al. Approccio chirurgico alla malattia polmonare: il trapianto di polmone. In: Goldman L, et al. Cecil Medicine. 23a ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2007. Consultato il 20 luglio 2010.
Una guida per il trapianto polmonare. American College of Chest Physicians. http://www.chestnet.org/downloads/patients/guides/LungTransplantation.pdf. Consultato il 20 luglio 2010.
Hachem RR. Trapianto di polmone: una panoramica. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 21 Luglio 2010.
Domande e risposte per i candidati al trapianto del polmone sulla politica di allocazione. United Network for Organ Sharing. http://www.unos.org/SharedContentDocuments/Lung_Patient (1). pdf. Consultato il 21 Luglio 2010.
Barbara Woodward Lips Patient Education Center. Informazioni sul trapianto di polmone. Rochester, Minnesota, Mayo Foundation for Medical Education e Research: 2006.
RM Kotloff. Trapianto di polmone: risultati. In: Mason RJ, et al. Textbook Murray e Nadel di Medicina Respiratoria. 5 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2010. Consultato il 22 luglio 2010.
MY00106 settembre 25, 2010

Link sponsorizzati