Sindrome da serotonina : sintomi, cause, rischi e cure


La sindrome serotoninergica si verifica quando si assumono farmaci che causano alti livelli di serotonina chimica nel  corpo. Alcune droghe illegali e supplementi dietetici sono associati con la sindrome serotoninergica.

Link sponsorizzati

La serotonina è una sostanza chimica prodotta dall’organismo che serve alle cellule nervose ed al cervello per funzionare. Ma la serotonina se in eccesso provoca sintomi che possono variare da lievi brividi,diarrea, a grave  rigidità muscolare, febbre e convulsioni. La sindrome serotoninergica grave può essere fatale se non trattata.

Forme più lievi della sindrome serotoninergica possono andare via in un giorno o due.

Sintomi

Sintomi della sindrome serotoninergica si verificano in genere entro qualche ora dall’assunzione di un nuovo farmaco o all’aumento della dose di un farmaco che si sta già assumendo. Segni e sintomi includono:

  • Agitazione o irrequietezza
  • Confusione
  • Rapida frequenza cardiaca e pressione alta
  • Pupille dilatate
  • Perdita di coordinazione muscolare o spasmi dei muscoli
  • Forte sudorazione
  • Diarrea
  • Mal di testa
  • Tremore

Una grave sindrome da serotonina può essere pericolosa per la vita. Segni e sintomi includono:

  • Febbre alta
  • Convulsioni
  • Battito cardiaco irregolare
  • Incoscienza

Se si sospetta di avere la sindrome da serotonina dopo l’assunzione di un nuovo farmaco, chiamare immediatamente il medico o andare al pronto soccorso.

serotonina -immagine della sindrome.jpg

Cause

L’eccessivo accumulo di serotonina nel corpo crea i sintomi della sindrome serotoninergica. In circostanze normali, le cellule nervose nel cervello e nel midollo spinale (sistema nervoso centrale) producono serotonina che aiuta a regolare l’attenzione, il comportamento e la temperatura corporea. Altre cellule nervose nel corpo, principalmente nell’intestino, producono serotonina. In questi altri settori, la serotonina svolge un ruolo nella regolazione del processo digestivo, nel flusso di sangue e nella respirazione.

Sebbene sia possibile che l’assunzione di un solo farmaco che aumenta i livelli di serotonina possa causare la sindrome serotoninergica in soggetti sensibili, essa si verifica più spesso quando si combinano alcuni farmaci. Ad esempio, la sindrome della serotonina può verificarsi se si prende un antidepressivo con un farmaco contro l’emicrania. Una causa comune della sindrome serotoninergica è una overdose intenzionale di farmaci antidepressivi.

Un certo numero di farmaci può essere associato con la sindrome della serotonina, in particolare gli antidepressivi. Droghe illegali e integratori alimentari possono anche essere associato con la condizione.

Questi farmaci e integratori includono:

  • Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), antidepressivi come il citalopram (Celexa), fluoxetina (Prozac, Sarafem), fluvoxamina, paroxetina (Paxil) e la Sertralina (Zoloft)
  • Serotonina e inibitori della ricaptazione della noradrenalina (SNRI), antidepressivi come il trazodone e venlafaxina (Effexor)
  • Bupropione (Wellbutrin, Zyban), un farmaco antidepressivo e tabacco-dipendenza
  • Antidepressivi triciclici, come l’amitriptilina e nortriptilina (Pamelor)
  • Inibitori delle monoaminossidasi (MAO), gli antidepressivi quali isocarboxazid (Marplan) e fenelzina (Nardil)
  • Anti-emicrania farmaci come i triptani (Axert, Amerge, Imitrex), carbamazepina (Tegretol) e valproico (Depakene)
  • Farmaci per il dolore come cyclobenzaprine (Flexeril), fentanyl (Duragesic), meperidina (Demerol) e tramadolo (Ultram)
  • Lithium (Lithobid), uno stabilizzatore dell’umore
  • Sostanze illecite, tra cui l’LSD, ecstasy, cocaina e anfetamine
  • Supplementi di erbe, tra cui l’erba di San Giovanni e il ginseng
  • Farmaci contenenti destrometorfano (Delsym, Robitussin DM, altri)
  • Anti-nausea come granisetron (Kytril), metoclopramide (Reglan) e ondansetron (Zofran)
  • Linezolid (Zyvoxid), un antibiotico
  • Ritonavir (Norvir), un anti-retrovirale usato per trattare l’HIV / AIDS

Fattori di rischio

Alcune persone sono più suscettibili ai farmaci ed agli integratori che causano la sindrome serotoninergica, ma la condizione può verificarsi in chiunque.

Si è a rischio di sindrome serotoninergica se:

  • Si ha recentemente iniziato a prendere un farmaco noto per aumentare i livelli di serotonina
  • Si prende una dose maggiore di un farmaco noto per aumentare i livelli di serotonina
  • Si assumono integratori a base di ebre che aumentano i livelli di serotonina
  • Si utilizzano sostanze illecite che aumentano i livelli di serotonina

Complicazioni

La sindrome serotoninergica in genere non causa alcun problema una volta che i livelli di serotonina sono tornati alla normalità. Ma se non trattata, la sindrome serotoninergica grave può determinare perdita di coscienza e decesso.

meccanismo della serotonina.jpg

Diagnosi

Nessun test è in grado di confermare una diagnosi di sindrome serotoninergica. Il medico può diagnosticare la condizione escludendo altre possibilità.

Il medico comincerà probabilmente chiedendo la storia medica(salute in generale) e tutti i farmaci che si stanno assumendo. Per assicurarsi che i sintomi siano causati dalla sindrome della serotonina e non da qualcosa d’altro, il medico può utilizzare dei test per:

  • Misure i livelli di tutti i farmaci che si sta utilizzando
  • Controllare il livello dell’ormone tiroideo
  • Controllare le funzioni del corpo

Un certo numero di condizioni possono causare sintomi simili a quelli della sindrome della serotonina. Sintomi minori possono essere causati da numerose condizioni. Cause di sintomi moderati e gravi sono:

  • Sindrome di anticolinergici, ipertermia maligna e sindrome neurolettica maligna, condizioni gravi causate da alcuni farmaci
  • Una overdose di cocaina, anfetamine o IMAO (un tipo di farmaco per la depressione)
  • Certe condizioni della tiroide
  • Astinenza da alcool o eroina

Trattamenti e cure

Il trattamento della sindrome serotoninergica dipende dalla gravità dei sintomi.

  • Se i sintomi sono minori, la sospensione del farmaco può essere sufficiente.
  • Se si dispone di grave sindrome serotoninergica, è necessaria la terapia intensiva in un ospedale.

A seconda dei sintomi, si potrebbero ricevere i seguenti trattamenti:

  • Miorilassanti. benzodiazepine, come diazepam (Valium) o lorazepam (Ativan), possono aiutare le convulsioni e la rigidità muscolare.
  • Bloccanti della serotonina. Se altri trattamenti non funzionano, farmaci come la ciproeptadina possono aiutare bloccando la produzione di serotonina.
  • Ossigeno e fluidi per via endovenosa (IV).
  • Farmaci per il controllo della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna. Questi possono includere esmololo (Brevibloc) o nitroprussiato (Nitropress). Se la pressione è troppo bassa, il medico può somministrare fenilefrina (Neo-sinefrina) o adrenalina.
  • Ventilazione assistita nei casi più gravi

Forme più lievi della sindrome serotoninergica di solito scompaiono entro 24 ore. Tuttavia, i sintomi della sindrome serotoninergica causata da alcuni antidepressivi potrebbero richiedere diverse settimane per andare via completamente. Questi farmaci rimangono nel sistema più di quanto non facciano altri farmaci che possono causare la sindrome serotoninergica.

Referenze »

Mills KC, et al. Antidepressivi atipici, inibitori della ricaptazione della serotonina e sindrome serotoninergica. In: Tintinalli JE, et al. Medicina d’urgenza: una guida allo studio completa. 7 ed. NewYork, NY: McGraw Hill, 1996. http://www.accessmedicine.com/content.aspx?aID=6384959. Consultato il 17 Novembre 2010.
Ables AZ, et al. Prevenzione, diagnosi e gestione della sindrome serotoninergica. Famiglia medico americano. 2010; 81:1139.
Boyer EW. La sindrome da serotonina. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 15 novembre 2010.
Litzinger MHJ, et al. SSRI e sindrome serotoninergica. USA Farmacista. 2008; 33:29.
Boyer EW, et al. Concetti attuali: La sindrome serotoninergica. Il New England Journal of Medicine. 2005; 352:1112.

 

Link sponsorizzati