Colore delle urine : sintomi, cause, diagnosi, significato e rimedi


Normalmente il colore delle urine, varia dal giallo pallido, all’ambrato intenso, tutto questo, è frutto di un pigmento chiamato urocromo e da come è diluita o concentrata l’urina.

Link sponsorizzati

I pigmenti e altri composti in alcuni alimenti e farmaci possono cambiare il colore delle urine. Barbabietole, frutti di bosco e fave sono tra i cibi che più probabilmente influiscono sul colore delle urine. Molti farmaci danno all’urina colori vivaci tipo rosso lampone, giallo limone e arancio.

Un insolito colore delle urine è tra i più comuni segni di una infezione del tratto urinario. Le urine viola sono una caratteristica di identificazione della porfiria, una rara malattia ereditaria dei globuli rossi.

Sintomi

Il colore delle urine normale varia, a seconda di quanta acqua si beve. I fluidi diluiscono i pigmenti gialli nelle urine, quindi più si beve, più chiara appare l’urina. Quando si beve di meno, il colore diventa più concentrato. La disidratazione grave può produrre l’urina ambrata.

Consultare un medico se si dispone di:

  • Sangue visibile nelle urine. Il sangue nelle urine è comune nelle infezioni del tratto urinario e calcoli renali. Entrambi questi problemi di solito causano dolore. Un sanguinamento indolore può segnalare problemi più gravi, come il cancro.
  • Urine marrone scuro. se le urine sono marroni, ed in particolare se si hanno anche feci pallide e la pelle e occhi gialli -il fegato potrebbe essere malato.

Colore delle urine

Cause

Il colore delle urine è spesso causato da farmaci, alcuni cibi o coloranti alimentari. In alcuni casi, però, i cambiamenti di colore delle urine possono essere causati da problemi di salute.

Urine rosse o rosa

Nonostante il loro aspetto allarmante, Le urine di colore rosso non sono necessariamente gravi. Urine di colore rosso o rosa possono essere causate da:

  • Sangue. I fattori che possono causare il sangue delle vie urinarie (ematuria) comprendono infezioni del tratto urinario, ingrossamento della prostata, tumori cancerosi e non-cancerosi, cisti renali,calcoli renali o alla vescica.
  • Alimenti. Il rabarbaro ad esempio, può trasformare le urine in rosse o rosa.
  • Farmaci. La rifampicina (Rifadin, Rimactane), è un antibiotico usato spesso per trattare la tubercolosi, questo farmaco può causare urine di colore rosso, così come la fenazopiridina (Pyridium), un farmaco che attuisce il disagio delle vie urinarie.
  • Tossine. Un avvelenamento cronico da piombo o mercurio può causare urine di colore rosso.

Urine arancioni

Le cause più comuni sono:

  • Farmaci. Farmaci che possono creare una urina arancione, comprendono anti-infiammatori come la sulfasalazina (Azulfidine); fenazopiridina (Pyridium), e alcuni farmaci chemioterapici.
  • Condizioni mediche. In alcuni casi, le urine arancioni possono indicare un problema con il fegato o il dotto biliare, soprattutto se si hanno anche feci di colore chiaro. Le urine arancioni, possono anche essere causati da disidratazione, che può concentrare l’urina.

Urine blu o verdi

Possono derivare da:

  • Coloranti. Alcuni coloranti alimentari possono causare urine verdi. I coloranti usati per alcuni test della funzione renale e della vescica possono colorare le urine in blu.
  • Farmaci. Un certo numero di farmaci producono urine blu o verdi, tra cui l’amitriptilina, indometacina (Indocin) e propofol (Diprivan).
  • Condizioni mediche. L’ipercalcemia familiare, una rara patologia ereditaria, talvolta chiamata sindrome del pannolino blu perché i bambini con questo disturbo hanno le urine blu. Le urine di colore verde si verificano a volte durante le infezioni del tratto urinario causate da batteri pseudomonas.

Marrone scuro

  • Cibi. Mangiare grandi quantità di fave, rabarbaro o aloe può causare un colore marrone scuro delle urine.
  • Farmaci. Un certo numero di farmaci possono causare urine marroni, tra cui la clorochina e la primachina, il metronidazolo e la nitrofurantoina, lassativi contenenti senna o metocarbamolo (un rilassante muscolare).
  • Condizioni mediche. Alcuni disturbi del fegato e dei reni

Urine torbide

Le infezioni del tratto urinario e calcoli renali possono causare urine torbide.

Colore delle urine

Fattori di rischio

Mangiare cibi che possono scolorire l’urina, come bacche, barbabietole e rabarbaro, o assumoere alcuni farmaci, rende più probabile avere cambiamenti innocui nel colore delle urine.

I fattori che mettono a rischio di condizioni mediche che possono influenzare il colore delle urine sono i seguenti:

  • Età. Tumori della vescica e reni, che possono causare sangue nelle urine, sono più comuni nelle persone anziane.
  • Sesso. Le donne sono più a rischio di infezioni delle vie urinarie. Gli uomini sono più protati ad avere calcoli renali o calcoli alla vescica.
  • Storia familiare. Una storia familiare di malattie renali o calcoli renali rende più probabile sviluppare questi problemi. Entrambi possono causare sangue nelle urine.
  • Un intenso esercizio fisico. I fondisti sono più a rischio, ma anche chi esercita la forza può avere sanguinamento delle vie urinarie.

Diagnosi

Oltre ad una accurata anamnesi medica ed un esame fisico, il medico consiglia spesso alcuni test diagnostici, tra cui:

  • Analisi delle urine. Una approfondita analisi delle urine è il primo importante passo. I test delle urine sono utilizzati per cercare la presenza di globuli rossi o alti livelli di proteine che possono indicare un problema ai reni, oppure per cercare minerali escreti che possono causare calcoli renali. Un campione di urine può essere controllato anche per verificare la presenza di batteri che causano l’infezione.
  • Gli esami del sangue . Questi possono essere utilizzati per misurare i livelli di creatinina e azoto ureico nel sangue (BUN), prodotti di scarto che si accumulano nel sangue quando i reni sono danneggiati e non filtrano correttamente. Gli esami del sangue possono anche cercare elevati livelli di enzimi epatici, per condizioni come il diabete.

Trattamenti e cure

Per cambiare il colore delle urine non esiste alcun trattamento specifico. Invece, il medico si concentrerà sul trattamento della condizione di fondo che causa il problema.

Rimedi

Quando si è disidratati, l’urina diventa più concentrata e di colore più scuro. Quando questo accade, è un segno che si ha bisogno di più liquidi. Assicurarsi di bere molti liquidi ogni giorno per rimanere idratati e mantenersi in buona salute.

Referenze »

Gerber GS, et al. La valutazione del paziente urologico: anamnesi, esame fisico, e delle urine. In: Wein AJ, et al. Campbell-Walsh Urology. 9a ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2007. http://www.mdconsult.com/das/book/body/208746819-6/0/1445/0.html. Consultato il 21 giugno 2011.
Ferri FF. Diagnosi differenziale Ferri: Una guida pratica per la diagnosi differenziale di sintomi, segni e disturbi clinici. 2nd ed. Philadelphia, Pa.: Mosby Elsevier; 2011:82.
Messaggio TW, et al. Analisi delle urine nella diagnosi di malattia renale. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 22 giugno 2011.
McPherson RA, et al. I componenti di base (routine) analisi delle urine. In: McPherson RA, et al. Diagnosi clinica di Henry e gestione con metodi di laboratorio. 21a ed. Philadelphia. Pa.: Saunders Elsevier, 2007. http://www.mdconsult.com/das/book/body/208746819-6/0/1393/0.html. Consultato il 22 giugno 2011.
Piede CL, et al. Uroscopic arcobaleno: la medicina moderna Matula. Postgraduate Medical Journal. 2006; 82:126.
Hooton TM. Cistite acuta nelle donne. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 28 giugno, 2011.

Link sponsorizzati