Leucemia mieloide acuta : sintomi, cause, diagnosi e cure


La leucemia mieloide acuta (LMA) è un tumore del sangue e del midollo osseo.

Link sponsorizzati

La parola “acuta” nella leucemia mieloide denota una rapida progressione della malattia. Si chiama mieloide perché colpisce un gruppo di globuli bianchi chiamati cellule mieloidi, che normalmente si sviluppano in vari tipi di cellule mature del sangue, come globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.

La leucemia mieloide acuta è anche conosciuta come leucemia acuta mieloblastica, leucemia acuta granulocitaria e leucemia acuta non linfocitica.

Sintomi

Segni e sintomi generali delle prime fasi della leucemia mieloide acuta possono imitare quelli della influenza o altre malattie comuni. Segni e sintomi possono variare in base al tipo di globuli colpiti.

Segni e sintomi della leucemia mieloide acuta sono:

  • Febbre
  • Dolore osseo
  • Letargia e stanchezza
  • Mancanza di fiato
  • Frequenti infezioni
  • Ecchimosi
  • Sanguinamento insolito, come epistassi o frequente sanguinamento dalle gengive

Fissare un appuntamento con il medico se si sviluppano segni o sintomi che sembrano insoliti o che preoccupano. La leucemia mieloide acuta peggiora rapidamente se non trattata, quindi una diagnosi tempestiva è utile.

Cause

La leucemia mieloide acuta è causata da danni al DNA delle cellule in via di sviluppo nel midollo osseo. Quando questo accade, la produzione di cellule del sangue non va nella giusta direzione. Il midollo osseo produce cellule immature che si sviluppano in globuli bianchi chiamati mieloblasti. Queste cellule anomale non sono in grado di funzionare correttamente, e possono accumularsi ed escludere le cellule sane.

Non è chiaro ciò che causi le mutazioni del DNA che portano alla leucemia. Radiazioni, l’esposizione a determinate sostanze chimiche e alcuni farmaci chemioterapici possono giocare un ruolo chiave.

 

leucemia acuta1.jpg

 

Fattori di rischio

I fattori che possono aumentare il rischio di leucemia mieloide acuta sono:

  • L’età. Il rischio di leucemia mieloide acuta aumenta con l’età. La leucemia mieloide acuta è più frequente negli adulti oltre i 65 anni.
  • Sesso. Gli uomini hanno più probabilità di sviluppare la leucemia mieloide acuta rispetto alle donne.
  • Trattamento del cancro. Le persone che ho avuto certi tipi di chemioterapia e radioterapia possono avere un rischio maggiore di sviluppare la leucemia mieloide acuta.
  • L’esposizione alle radiazioni. Le persone esposte a livelli molto alti di radiazioni, come i sopravvissuti di un incidente al reattore nucleare, hanno un aumentato rischio di sviluppare leucemia mieloide acuta.
  • Esposizione a sostanze chimiche pericolose. L’esposizione a determinate sostanze chimiche, come il benzene ,che si trova nella benzina senza piombo è legata anche a un maggior rischio di leucemia mieloide acuta.
  • Fumare. L’AML è legata al fumo di sigaretta, che contiene benzene e altri cancerogeni chimici noti.
  • Altre malattie del sangue. Le persone che hanno avuto un altro disturbo del sangue, come mielodisplasia, policitemia vera e trombocitemia, sono a maggior rischio di sviluppare leucemia mieloide acuta.
  • Malattie genetiche. Talune malattie genetiche, come la sindrome di Down, sono associate ad un aumentato rischio di leucemia mieloide acuta.
  • Molte persone con leucemia mieloide acuta non hanno fattori di rischio noti, e molte persone che hanno fattori di rischio non sviluppano mai il cancro.

Diagnosi

Se si dispone di segni o sintomi di leucemia mieloide acuta, il medico potrebbe consigliare di sottoporsi a test diagnostici, tra cui:

  • Gli esami del sangue. La maggior parte delle persone affette da leucemia mieloide acuta hanno troppi globuli bianchi, non abbastanza globuli rossi e piastrine. La presenza di blasti, cellule immature che normalmente si trovano nel midollo osseo, ma non circolanti nel sangue è un altro indicatore di leucemia mieloide acuta.
  • Test di midollo osseo. Un esame del sangue può suggerire la leucemia, ma ci vuole di solito un test del midollo osseo per confermare la diagnosi. Nel corso di una biopsia del midollo osseo, un ago viene utilizzato per rimuovere un campione di midollo osseo. Di solito, il campione è preso dall’anca (cresta iliaca posteriore). Il campione viene inviato ad un laboratorio per i test.
  • Puntura lombare. In alcuni casi, può essere necessario prelevare del liquido che circonda il midollo spinale per verificare la presenza di cellule leucemiche. Il medico può raccogliere questo fluido con l’inserimento di un piccolo ago nel canale spinale nella parte bassa della schiena.
  • Se il medico sospetta la leucemia, si può essere indirizzati ad un medico specializzato nel cancro (oncologo) o un medico specializzato nel sangue e nei tessuti che formano il sangue (ematologo).

Determinare il sottotipo di leucemia mieloide acuta

Se il medico determina che la presenza di leucemia mieloide acuta, potrebbero essere necessari ulteriori esami per determinare l’entità del tumore e classificarlo in un sottotipo più specifico. Nella leucemia mieloide acuta, i sottotipi sono basati su:

  • I tipi specifici di cellule coinvolte nella leucemia
  • Come maturano le cellule tumorali al momento della diagnosi
  • Quanto sono diverse le cellule tumorali dalle cellule normali
  • Il numero e la posizione dei cambiamenti specifici nel DNA delle cellule del cancro ‘
  • Il sottotipo aiuta a determinare quali trattamenti possono essere indicati a seconda del caso.

Trattamenti e cure

Il trattamento della leucemia mieloide acuta dipende da diversi fattori, tra cui il sottotipo della malattia, l’età, la salute generale e le preferenze. In generale, il trattamento si divide in due fasi:

  • La terapia di induzione di remissione. Lo scopo della prima fase del trattamento è quello di eliminare le cellule leucemiche nel sangue e midollo osseo. Tuttavia, l’induzione della remissione di solito non cancella tutte le cellule leucemiche, quindi è necessario un ulteriore trattamento per prevenire che la malattia ritorni.
  • Terapia di consolidamento. Chiamata anche terapia post-remissione, questa fase del trattamento ha lo scopo di distruggere le cellule leucemiche rimanenti. E’ considerato fondamentale per diminuire il rischio di ricaduta.

Terapie utilizzate in queste fasi sono:

  • Chemioterapia. La chemioterapia è la principale forma di terapia, ma può anche essere usata per la terapia di consolidamento. La chemioterapia utilizza sostanze chimiche per eliminare le cellule tumorali nel corpo. Le persone affette da leucemia mieloide acuta generalmente rimangono in ospedale durante i trattamenti di chemioterapia perché i farmaci distruggono molte cellule del sangue normali.
  • Terapia farmacologica. Il triossido di arsenico (Trisenox) e l’acido all-trans retinoico (ATRA) sono farmaci anti-cancro che possono essere usati da soli o in combinazione con la chemioterapia per induzione della remissione di un sottotipo di leucemia mieloide acuta,  chiamata leucemia promielocitica. Questi farmaci inducono le cellule leucemiche con una mutazione del gene specifico a morire, o smettere di dividersi.
  • Trapianto di cellule staminali. Il trapianto di cellule staminali, chiamato anche trapianto di midollo osseo, può essere utilizzato per la terapia di consolidamento. Il trapianto di cellule staminali aiuta a ristabilire le cellule staminali sane. Prima di un trapianto di cellule staminali, si ricevono dosi molto elevate di chemioterapia o radioterapia per distruggere.
  • Gli studi clinici. Alcune persone con leucemia scelgono di iscriversi a studi clinici per cercare trattamenti sperimentali o nuove combinazioni di terapie conosciute.

Medicina alternativa

Trattamenti alternativi non sono stati riconosciuti come utili nel trattamento della leucemia acuta mieloide. Ma alcuni trattamenti complementari e alternativi possono alleviare i segni e i sintomi che si verificano a causa del cancro o del trattamento.

Trattamenti alternativi che possono aiutare ad alleviare i segni e i sintomi includono:

  • Agopuntura
  • Aromaterapia
  • Massaggi
  • Meditazione
  • Esercizi di rilassamento

Referenze

Appelbaum FR. Leucemia mieloide acuta negli adulti. In: Abeloff MD, et al. Clinical Oncology Abeloff è. 4 ° ed. Philadelphia, Pa.: Churchill Livingstone; 2007:2215.
Miller KB, et al. Le manifestazioni cliniche della leucemia mieloide acuta. In: Hoffman R, et al. Ematologia: Principi di base e pratica. 5 ª ediz. Philadelphia, Pa.: Churchill Livingstone, 2009. Letta 2 Giugno 2010.
Rowe JM, et al. La terapia per la leucemia mieloide acuta. In: Hoffman R, et al. Ematologia: Principi di base e pratica. 5 ª ediz. Philadelphia, Pa.: Churchill Livingstone, 2009. Letta 2 Giugno 2010.
Adulto trattamento leucemia mieloide acuta. National Cancer Institute. http://www.cancer.gov/cancertopics/pdq/treatment/adultAML/patient/allpages. Letta 3 giu 2010.
Leucemia – mieloide acuta – AML. Cancer.Net. http://www.cancer.net/patient/Cancer+Types/Leukemia+-+Acute+Myeloid+-+AML. Letta 3 giu 2010.
Medicina integrativa e terapie complementari e alternative come parte della cura dei tumori del sangue. La Leukemia & Lymphoma Society. http://www.leukemia-lymphoma.org/attachments/National/br_1150734030.pdf. Letta 3 giu 2010.
DS00548 lug 10, 2010

Link sponsorizzati