Testicolo retrattile : sintomi, cause, diagnosi e cure


Un testicolo retrattile è un testicolo che può muoversi avanti e indietro tra lo scroto e l’inguine. Quando il testicolo retrattile è residente nella zona inguinale, può essere facilmente guidato con la mano in posizione corretta nello scroto durante un esame fisico.

Link sponsorizzati

Per la maggior parte dei ragazzi, il problema di un testicolo retrattile va via un po’ prima o durante la pubertà.

A volte, il testicolo retrattile non è più mobile e rimane all’inguine. Quando questo accade, il testicolo non è più considerato un testicolo retrattile. Questa condizione si chiama testicolo ascendente.

Sintomi

I testicoli si formano nell’addome durante lo sviluppo fetale. Durante gli ultimi mesi di sviluppo, i testicoli gradualmente scendono nello scroto. Se vostro figlio ha un testicolo retrattile, il testicolo originariamente è disceso come dovrebbe, ma poi non è rimasto al suo posto.

Segni e sintomi di un testicolo retrattile sono i seguenti:

  • Il testicolo può essere spostato a mano da all’inguine nello scroto.
  • Può apparire spontaneamente nello scroto e rimanerci per qualche tempo.
  • Può spontaneamente scomparire per un breve periodo.

Il movimento del testicolo quasi sempre avviene senza dolore o fastidio. Pertanto, un testicolo retrattile si nota solo quando non lo si vede o sente più.

La posizione di un testicolo è generalmente indipendente dalla posizione dell’altro. Per esempio, un ragazzo può avere un testicolo normale e un testicolo retrattile.

Il testicolo retrattile è diverso dal testicolo ritenuto (criptorchidismo). Il testicolo ritenuto non è mai entrato nello scroto.

Durante il normale check-up annuale dell’infanzia, il medico esamina i testicoli per determinare se sono discesi e adeguatamente sviluppati.
Se il bambino sperimenta dolore all’inguine e ai testicoli, consultare il medico immediatamente.

sts1.gif

Cause

Un muscolo iperattivo provoca un testicolo retrattile. Il muscolo cremastere è una sottile struttura simil-muscolare nella quale riposa un testicolo. Quando il muscolo si contrae, tira il testicolo verso il corpo.

Lo scopo principale del muscolo è quello di controllare la temperatura del testicolo. Affinché un testicolo possa svilupparsi e funzionare correttamente, deve essere leggermente più freddo della temperatura corporea normale. Quando l’ambiente è caldo, il muscolo cremastere è rilassato, quando l’ambiente è freddo, il muscolo si contrae.

Durante l’infanzia, il muscolo cremastere può essere particolarmente iperattivo. Se questo riflesso è abbastanza forte, può portare a un testicolo retrattile.

Cause di un testicolo ascendente

I testicoli retrattili hanno più probabilità di diventare testicoli ascendenti. Ciò significa che una volta mosso il testicolo invece di essere in grado di muoversi su e giù (retrattile), è bloccato in posizione superiore (ascendente).

Il testicolo ascendente si verifica perché una parte anatomica sta tirando sul testicolo. Fattori che contribuiscono a questo problema possono essere:

  • Breve funicolo spermatico. Ogni testicolo è collegato alla fine del funicolo spermatico, che si estende verso il basso dall’inguine e nello scroto.
  • Un problema con il percorso del testicolo discendente.
  • Cicatrice da intervento chirurgico di ernia. Tessuto cicatriziale dopo l’intervento chirurgico per riparare l’ernia può limitare la crescita o l’elasticità del funicolo spermatico.

Complicazioni

Un ragazzo con un testicolo retrattile può essere vulnerabile a queste complicazioni:

  • Il cancro del testicolo. Gli uomini che hanno avuto un testicolo ritenuto (criptorchidismo) hanno un rischio maggiore di cancro ai testicoli.
  • Problemi di fertilità.
  • Torsione del testicolo. La torsione del testicolo è la torsione del funicolo spermatico. Questa condizione dolorosa taglia sangue al testicolo. Se non trattata tempestivamente, può provocare la perdita del testicolo. Un testicolo ritenuto aumenta il rischio di torsione del testicolo.

Diagnosi

Se il bambino ha un testicolo che non si trova nello scroto, il medico ne troverà l’esatta posizione. Una volta che è localizzato, il medico cercherà di guidare delicatamente la discesa nella posizione corretta.

Se il testicolo è un testicolo retrattile, si muoverà in modo relativamente facile e indolore. Il medico può stimolare il riflesso del muscolo cremastere strofinando delicatamente la parte interna superiore della coscia. Questa stimolazione di solito causa movimento del testicolo retrattile.

Se il testicolo nell’inguine durante il movimento provoca dolore o fastidio, o se il testicolo si ritira immediatamente nella posizione originale, non è più  un testicolo retrattile. In tali casi il testicolo è considerato ritenuto o ascendente.

COT21.pngTrattamenti e cure

Un testicolo retrattile è probabile che  scenda da solo prima o durante la pubertà. Se un bambino ha un testicolo retrattile, il medico dovrà monitorare eventuali cambiamenti nella posizione del testicolo in valutazioni annuali per determinare se rimane nello scroto, rimane retrattile o se è diventato un testicolo ascendente.

Se il testicolo è salito, non è più mobile a mano  o se è ancora retrattile da 14 anni, il medico potrebbe raccomandare trattamenti specifici. L’obiettivo del trattamento è quello di  ridurre il rischio di complicanze. I trattamenti includono:

  • Chirurgia. Una procedura chirurgica denominata orchiopessi sposta il testicolo nello scroto in modo permanente.
  • Terapia ormonale. La causa discesa del testicolo è parzialmente regolata dagli ormoni, la discesa a volte può essere indotta con terapia ormonale con gonadotropina corionica umana (HCG).
  • E’ importante capire che, anche con trattamento di successo di un testicolo ascendente o retrattile, l’aumento del rischio di cancro ai testicoli rimane. Tuttavia, il trattamento chirurgico prima della pubertà può ridurre il rischio di cancro ai testicoli, e il rischio complessivo di cancro ai testicoli è piuttosto basso.

Adolescenti e uomini che hanno avuto trattamenti per correggere un testicolo ascendente o retrattile dovrebbero monitorare regolarmente la posizione del testicolo per assicurarsi che non si elevi in un secondo momento.

Referenze »

Agarwal PK, et al. testicolo Retrattile – E ‘davvero una variante normale? Journal of Urology. 2006; 175:1496.
La Scala, et al. Testicoli retrattili: un’analisi risultato su 150 pazienti. Giornale di Chirurgia Pediatrica. 2004; 39:1014.
Cooper CS, et al. Urologia. In: Doherty GM. Diagnosi e trattamento attuale: Chirurgia. 13 ° ed. New York, NY: McGraw-Hill Medical; 2010. http://www.accessmedicine.com/content.aspx?aID=5312459. Letta 10 marzo 2010.
Stec AA, et al. Incidenza di salita testicolare nei ragazzi con testicoli retrattili. Journal of Urology. 2007; 178:1722.
Disturbi anatomici. In: RE Rakel. Libro di testo di medicina di famiglia. 7a ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2007. http://www.mdconsult.com/das/book/body/188759382-2/966699837/1481/588.html?printi. Letta 11 mar 2010.
Pettersson A, et al. Età alla chirurgia per la ritenzione dei testicoli e rischio di cancro ai testicoli. New England Journal of Medicine. 2007; 356:1835.
Charles JC. Il destino dei testicoli retrattili. Journal of Urology. 2003; 171:1237.
Hack WW. Storia naturale e crescita a lungo termine dei testicoli ritenuti acquisiti testicolo dopo la discesa spontanea o orchidopessi puberale. BJU International. In Press. Letta 12 marzo 2010.
Sandlow JI et al. Chirurgia dello scroto e vescicole seminali. In: Wein AJ, et al. Campbell-Walsh Urologia. 9 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders Elsevier, 2007. http://www.mdconsult.com/das/book/body/188759382-2/966699837/1445/37.html?printin. Letta 11 mar 2010.

 

Link sponsorizzati