Ostruzione intestinale : sintomi, segni, cause, diagnosi e cure


L’ostruzione intestinale è un blocco del piccolo intestino o colon che ostruisce il passaggio al cibo e ai fluidi. L’ostruzione intestinale può essere causata da molte malattie, comprese aderenze, ernie e tumori.

Link sponsorizzati

L’ostruzione intestinale può portare a una serie di segni e sintomi scomodi, tra cui dolore e gonfiore addominale, nausea e vomito. Se non trattata, può causare necrosi intestinale. Questa necrosi dei tessuti può portare alla perforazione dell’intestino, e di conseguenza infezioni e shock. Tuttavia, con una pronta assistenza medica, l’ostruzione intestinale può spesso essere trattata con successo.

Sintomi

Segni e sintomi di ostruzione intestinale comprendono:

  • Crampi addominali
  • Nausea
  • Vomito
  • Diarrea
  • Costipazione
  • Incapacità di movimento intestinale o  gas
  • Gonfiore dell’addome (distensione)

A causa delle gravi complicazioni che possono svilupparsi dalla ostruzione intestinale, richiedere immediatamente assistenza medica se si sviluppano segni o sintomi sopra elencati.

oscruzione intestinale1.jpg

Cause

Molte condizioni possono causare l’ostruzione intestinale. Una ostruzione intestinale può verificarsi come il risultato di una ostruzione “meccanica”,quando qualcosa, come un ernia o un tumore, sta fisicamente bloccando l’intestino. Oppure l’ostruzione intestinale si può verificare come il risultato di una malattia in cui l’intestino non funziona correttamente. Questo tipo di ostruzione intestinale è chiamata ileo paralitico (pseudo-ostruzione).

Ostruzione meccanica dell’intestino tenue

Le cause più comuni di ostruzione meccanica nell’intestino tenue sono:

  • Aderenze intestinali. bande di tessuto fibroso nella cavità addominale che spesso si formano dopo l’intervento chirurgico addominale o pelvico
  • Ernie – porzioni di intestino che sporgono in un’altra parte del corpo
  • Tumori del piccolo intestino
  • Malattie infiammatorie croniche intestinali come il morbo di Crohn
  • Torsione dell’intestino (volvolo)
  • Telescopica dell’intestino (intussuscezione)
  • Ostruzione meccanica del colon

L’ostruzione intestinale meccanica è molto meno comune nel colon che nel piccolo intestino. Cause di ostruzione meccanica del colon possono includere:

  • Cancro del colon
  • Diverticolite
  • Torsione del colon (volvolo)
  • Feci compatte
  • Restringimento del colon causato da infiammazione e cicatrizzazione (stenosi)

Ileo paralitico

L’ileo paralitico può causare segni e sintomi di ostruzione intestinale, ma non comporta un ostacolo reale. nell’ileo paralitico, gli intestini non funzionano correttamente a causa di problemi muscolari o nervosi. Il movimento intestinale è molto ridotto o assente, rendendo difficile per il cibo e i fluidi di scorrere agevolmente attraverso il sistema digestivo.

L’ileo paralitico può colpire qualsiasi parte dell’intestino. Le cause possono includere:

  • Chirurgia addominale
  • Chirurgia pelvica
  • Infezioni
  • Alcuni farmaci
  • Disturbi muscolari e nervosi, come il morbo di Parkinson

Fattori di rischio

Malattie e condizioni che possono aumentare il rischio di ostruzione intestinale comprendono:

  • Chirurgia addominale o pelvica, che spesso provoca aderenze,la causa più comune di ostruzione intestinale
  • La malattia di Crohn – una condizione infiammatoria che può causare problemi alle pareti intestinali
  • Cancro all’interno dell’addome, soprattutto se si ha avuto un intervento chirurgico per rimuovere un tumore addominale o radioterapia

Complicazioni

Se non trattata, l’ostruzione intestinale può causare gravi complicanze potenzialmente letali, tra cui:

  • Necrosi dell’intestino colpito. L’ostruzione intestinale può interrompere l’afflusso di sangue alla parte interessata dell’intestino. Se non trattata, la mancanza di sangue causa la necrosi dell’intestino. Questo può provocare una rottura (perforazione) nella parete intestinale, che può portare a infezioni.
  • L’infezione nella cavità addominale. Peritonite è il termine medico per l’infezione nella cavità addominale. E’ una patologia estremamente grave che richiede cure mediche immediate.

Diagnosi

I test e le procedure utilizzate per diagnosticare una ostruzione intestinale comprendono:

  • Esame fisico. Il medico chiederà notizie sui sintomi. Eseguirà un esame fisico per valutare la situazione. Il medico può sospettare l’ostruzione intestinale, se l’addome è gonfio o duro o se c’è un grumo.
  • Esami di imaging. Per confermare una diagnosi di occlusione intestinale, il medico può raccomandare raggi X o tomografia computerizzata (TAC). Questi test possono anche aiutare il medico a stabilire se l’ostruzione è ileo paralitica, una ostruzione meccanica, e se si tratta di una ostruzione parziale o completa.

ostruzione intestinale raggi-X21.jpg

Trattamenti e cure

Il trattamento per l’ostruzione intestinale dipende dalla causa della sua condizione.

L’ospedalizzazione

Il trattamento per l’ostruzione intestinale richiede ospedalizzazione. Quando si arriva in ospedale, i medici in primo luogo lavorano per stabilizzare il paziente in modo che possa sottoporsi al trattamento.

Questo potrebbe includere:

  • Un’inserzione per via endovenosa (IV) di una soluzione fisiologica
  • Mettere un sondino naso-gastrico (NG) per aspirare l’aria e il liquido ed alleviare il gonfiore addominale
  • Mettere un tubo sottile e flessibile (catetere) nella vescica per drenare l’urina

Il trattamento per una parziale ostruzione meccanica

Se si dispone di ostruzione meccanica parziale si può recuperare facilmente dopo che in spedale, la condizione  è stata stabilizzata. Il paziente quindi potrebbe non può richiedere un ulteriore trattamento. Il medico può anche raccomandare una particolare dieta povera di fibre. Se l’ostruzione non si risolve da sola, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per alleviare l’ostruzione.

Trattamento per una completa ostruzione meccanica

L’ostruzione completa, di solito richiede un intervento chirurgico per alleviare il blocco. La procedura dipenderà da ciò che sta causando l’ostruzione e quale parte dell’intestino è colpita. La chirurgia in genere comporta la rimozione della ostruzione, così come la rimozione della porzione di intestino in necrosi.

Trattamento per ileo paralitico

Se il medico determina che i segni ed i sintomi sono causati da ileo paralitico, può monitorare la condizione per un giorno o due in ospedale. L’ileo paralitico è spesso una condizione temporanea che migliora da sola. Se ileo paralitico non migliora entro alcuni giorni, il medico può prescrivere farmaci che provocano contrazioni muscolari, e possono aiutare a spostare cibo e liquidi attraverso l’intestino.

Referenze »

Turnage RH et al. Ostruzione intestinale. In: Feldman M, et al. Sleisinger e malattie gastrointestinali e del fegato Fordtran. 9 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders; 2010. Letta 24 agosto 2010.
Foxx-Orenstein AE. Ileo e pseudo-ostruzione. In: Feldman M, et al. Sleisinger e malattie gastrointestinali e del fegato Fordtran. 9 ed. Philadelphia, Pa.: Saunders; 2010. Letta 24 agosto 2010.
Torrey SP, et al. Patologie del piccolo intestino. In: Marx, JA, et al. Emergenza Rosen Medicina. 7a ed. Philadelphia, Pa.: Mosby, 2009. Letta 24 agosto 2010.
MA Peterson. Disturbi del grosso intestino. In: Marx, JA, et al. Emergenza Rosen Medicina. 7a ed. Philadelphia, Pa.: Mosby, 2009. Letta 24 agosto 2010.
Pseudo-ostruzione intestinale. Istituto Nazionale del Diabete e Malattie Digestive e Renali. http://digestive.niddk.nih.gov/ddiseases/pubs/intestinalpo/index.htm. Letta 24 agosto 2010.
Aderenze addominali. Istituto Nazionale del Diabete e Malattie Digestive e Renali. http://digestive.niddk.nih.gov/ddiseases/pubs/intestinaladhesions/index.htm. Letta 24 agosto 2010.

 

Link sponsorizzati