Miocardite : sintomi, cause, cure e prevenzione - Informazioni Mediche

Miocardite : sintomi, cause, cure e prevenzione


La miocardite è una infiammazione del miocardio, lo strato intermedio della parete cardiaca. Una varietà di segni e sintomi, tra cui dolore toracico, scompenso cardiaco e anomalie del ritmo cardiaco, possono essere causati da miocardite.

Se la miocardite diventa grave, l'azione di pompaggio del cuore si indebolisce, e il  cuore non sarà in grado di fornire sangue al resto del corpo. Possono formarsi anche coaguli nel cuore, portando a un ictus o attacco cardiaco.

La miocardite è solitamente causata da un'infezione virale. Il trattamento per la miocardite dipende dalla causa sottostante.

Sintomi

I segni e sintomi di miocardite variano, a seconda della causa e della gravità della malattia. I sintomi più comuni includono:

  • Dolore toracico
  • Un battito cardiaco accelerato o anormale (aritmia)
  • Respiro corto, a riposo o durante l'attività fisica
  • Ritenzione idrica con gonfiore delle gambe, caviglie e piedi
  • Fatica

Altri segni e sintomi sono molti simili a quelli di una infezione virale, come un mal di testa, dolori muscolari, dolori articolari, febbre, mal di gola o diarrea. Nei casi lievi, la miocardite può non avere sintomi evidenti.

Miocardite nei bambini

Quando i bambini sviluppano la miocardite, possono sperimentare questi segni e sintomi:

  • Febbre
  • Svenimenti
  • Difficoltà respiratorie
  • Respirazione rapida
  • Colore bluastro o grigiastro della pelle

Chiamare il medico in presenza dei sintomi di miocardite, particolarmente il dolore al petto e la mancanza di respiro. Se si hanno sintomi gravi, andare al pronto soccorso o chiamare il 118.

 

miocardite1.jpg

Cause

Spesso, la causa esatta di un singolo caso di miocardite non è identificata. Tuttavia, ci sono numerose cause potenziali di miocardite, come ad esempio:

  • Virus. I virus comunemente associati con la miocardite includono coxsackie B, che possono causare sintomi simili ad un lieve caso di influenza, il virus che causa il raffreddore (adenovirus) e parvovirus B19, che causano una eruzione cutanea chiamata quinta malattia. Infezioni gastrointestinali (echovirus), mononucleosi (virus Epstein-Barr) e morbillo (rosolia) sono anche cause di miocardite. La miocardite è anche comune nelle persone con HIV, il virus che causa l'AIDS.
  • Batteri. I batteri possono causare numerosi casi di miocardite, tra cui lo stafilococco, streptococco, il batterio che provoca la difterite e il batterio responsabile della malattia di Lyme.
  • Parassiti. Tra questi ci sono parassiti come Trypanosoma cruzi e toxoplasma, tra cui alcuni che sono trasmessi dagli insetti e possono causare una condizione chiamata malattia di Chagas.
  • Funghi. Alcune infezioni da lieviti (come Candida), muffe (come l'aspergillo) e altri funghi (come Histoplasma, spesso si trovano negli escrementi di uccelli) possono a volte causare miocardite.

La miocardite a volte si verifica anche se si è esposti a:

  • Farmaci che possono causare una reazione allergica o tossica. Questi comprendono gli antibiotici, come la penicillina e farmaci sulfamidici, alcuni farmaci antiepilettici, così come alcune sostanze illegali come la cocaina.
  • Altre malattie. Queste includono il lupus, malattie del tessuto connettivo e rare patologie infiammatorie, come la granulomatosi di Wegener.

Complicazioni

Quando la miocardite è grave, può danneggiare permanentemente il muscolo cardiaco. Questo danno può causare:

  • Insufficienza cardiaca
  • Coaguli di sangue
  • Arresto cardiaco
  • ictus
  • Battiti cardiaci irregolari (aritmie)
  • Il decesso improvviso

In casi molto gravi dimiocardite, l'insufficienza cardiaca richiede un cuore artificiale o trapianto di cuore.

Diagnosi

Se il medico sospetta la miocardite, può ordinare una o più esami, per determinare la gravità della situazione, tra cui:

  • Elettrocardiogramma (ECG).
  • La radiografia del torace.
  • Risonanza magnetica.
  • Ecocardiogramma.
  • Gli esami del sangue. Questi test misurano globuli bianchi e globuli rossi, così come i livelli di alcuni enzimi che indicano danni al muscolo cardiaco. Gli esami del sangue possono anche rilevare gli anticorpi contro i virus e altri microrganismi che possono significare una miocardite correlata ad una infezione.
  • Cateterismo cardiaco e biopsia endomiocardica. In questo test, un piccolo tubo (catetere) viene inserito in una vena del collo o della gamba, e poi viene infilato nel cuore.

 

miocardite vetrino 21.jpgTrattamenti e cure

In molti casi, il gonfiore che provoca la miocardite migliora, sia da solo che con il trattamento, portando ad un completo recupero. Il trattamento della miocardite si concentra sul trattare la causa sottostante.

Trattamento dei casi lievi
 
Nei casi lievi, il medico può consigiare il riposo e può prescrivere farmaci per aiutare il  corpo a combattere l'infezione che causa la miocardite, mentre il cuore recupera. Se i batteri stanno causando l'infezione, il medico prescriverà antibiotici. Anche se i farmaci antivirali sono disponibili, non si sono dimostrati efficaci nel trattamento della maggior parte dei casi di miocardite.

Alcuni rari tipi di miocardite virale, come la miocardite a cellule giganti ed eosinofili, rispondono ai corticosteroidi o altri farmaci per sopprimere la risposta immunitaria. In alcuni casi, causati da malattie croniche, come il lupus, il trattamento è diretto alla malattia sottostante.

Farmaci per aiutare il  cuore

Se la miocardite sta causando battito cardiaco rapido o irregolare, il medico può chiedere il ricovero. Se il cuore è debole, il medico può prescrivere farmaci per ridurre il carico di lavoro del cuore o aiutare a eliminare liquidi in eccesso.

Questi farmaci possono includere:

  • Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE), come ad esempio l'enalapril (Vasotec), captopril (Capoten), Lisinopril (Zestril, Prinivil) e ramipril (Altace), o bloccanti del recettore dell'angiotensina II (ARB), come Losartan (Cozaar) e valsartan (Diovan), che rilassano i vasi sanguigni nel cuore.
  • I beta-bloccanti, come il metoprololo (Toprol-XL) e carvedilolo (Coreg), che operano in diversi modi per trattare l'insufficienza cardiaca e aiutare il controllo del ritmo cardiaco irregolare o veloce
  • Diuretici, quali furosemide (Lasix), che alleviano la ritenzione di liquidi

Trattamento di casi gravi
 
in alcuni casi gravi di miocardite, un trattamento aggressivo può essere necessario, come ad esempio:

  • Farmaci per via endovenosa (IV). Questi farmaci possono migliorare la funzione di pompaggio del cuore.
  • Un cuore artificiale provvisorio (dispositivo di assistenza ventricolare). Questi dispositivi, che possono essere impiantati o indossati al di fuori del corpo, aiutano in parte il lavoro del cuore.
  • Una pompa nell'aorta. In questa procedura, un palloncino viene inserito chirurgicamente nell'aorta.
  • Aumentare il contenuto di ossigeno del sangue (ossigenatore extracorporeo a membrana, o ECMO). Questo dispositivo consente di migliorare il contenuto di ossigeno nel sangue.
  • Nei casi più gravi, i medici possono prendere in considerazione il trapianto di cuore urgente.

Alcune persone possono avere un danno cronico e irreversibile al muscolo cardiaco che richiede farmaci per tutta la vita, mentre altre persone hanno bisogno di farmaci per pochi mesi per poi recuperare completamente.

Prevenzione

Non esiste una prevenzione specifica per la miocardite. Tuttavia, le seguenti operazioni di prevenzione dalle infezioni posso essere di grande aiuto.

  • Evitare le persone che hanno una malattia virale o simil-influenzali, fino a quando non hanno recuperato.
  • Seguire una buona igiene. Un lavaggio delle mani regolare è un buon modo per aiutare a prevenire le malattie.
  • Evitare comportamenti a rischio. Per ridurre al minimo la probabilità di contrarre una infezione da HIV del miocardio.
  • Ridurre al minimo l'esposizione alle zecche. Se si trascorre del tempo in aree infestate da zecche, indossare camicie a maniche lunghe e pantaloni lunghi per coprire la pelle il più possibile.
  • Vaccinazioni. Tenersi aggiornati con le vaccinazioni raccomandate, comprese quelle che proteggono contro la rosolia e l'influenza, malattie che possono provocare la miocardite.

referenze

Allan CK, et al. Le manifestazioni cliniche e diagnosi di miocardite nei bambini. http://www.uptodate.com/home/index.html. Letta 15 Gennaio 2010.
Cooper LT. Miocardite. New England Journal of Medicine. 2009; 360:1526.
Cooper LT. Le manifestazioni cliniche e diagnosi di miocardite negli adulti, http://www.uptodate.com/home/index.html. Letta 15 Gennaio 2010.
Schultz JC, et al. Diagnosi e trattamento di miocardite virale. Mayo Clinic Proceedings. 2009; 84:1001.
Bashore TM, et al. Malattie cardiache. In: McPhee SJ, et al. Attuale trattamento e diagnosi mediche 2010. 49 ed. New York, NY: McGraw-Hill Medical; 2009. http://www.accessmedicine.com/content.aspx?aID=3671. Letta 16 gennaio 2010.
O'Connell JB, et al. Miocardite. In: Crawford MH. Diagnosi e trattamento attuale: Cardiologia. 3rd ed. New York, NY: McGraw-Hill Medical; 2009. http://www.accessmedicine.com/content.aspx?aID=3647982. Letta 16 gennaio 2010.



Link sponsorizzati


comments powered by Disqus