Diabete di tipo 2 nei bambini : sintomi, cause, complicazioni e cure - Informazioni Mediche

Diabete di tipo 2 nei bambini : sintomi, cause, complicazioni e cure


Il diabete di tipo 2 nei bambini è una condizione cronica che colpisce il modo in cui il corpo  metabolizza zuccheri (glucosio).

Il diabete di tipo 2 è una malattia più comunemente associata con gli adulti. In realtà, si chiamava diabete senile. Ma il diabete di tipo 2 nei bambini è in aumento, soprattutto a causa dell'obesità.

Non è difficile  gestire o prevenire il diabete di tipo 2 nei bambini. Incoraggiare il consumo di cibi sani, fare un sacco di attività fisica e mantenere un peso sano sono la basi. Se la dieta e l'esercizio fisico non sono sufficienti a controllare il diabete tipo 2 nei bambini, farmaci per via orale o il trattamento con insulina possonoe ssere necessari.

Sintomi

Il diabete di tipo 2 nei bambini può svilupparsi gradualmente. Alcuni bambini che hanno il diabete di tipo 2 non hanno segni o sintomi. Altri sperimentano:

  • Aumento della sete e della minzione.
  • Aumento della fame. Senza insulina a sufficienza per spostare lo zucchero nelle cellule del bambino, i muscoli  esauriscono l'energia. Questo innesca la fame.
  • La perdita di peso. Nonostante il gran consumo calorico dato dalla fame, il bambino rischia di perdere peso.
  • Fatica. Se le cellule del  bambino sono prive di zucchero, può diventare stanco e irritabile.
  • Visione offuscata.
  • Lenta guarigione da piaghe e frequenti infezioni. Il diabete di tipo 2 influisce sulla capacità del bambino di guarire e di resistere alle infezioni.
  • Zone di pelle più scure. Aree di pelle scure (acanthosis nigricans) possono essere un segno di resistenza all'insulina.

Consultare il pediatra se il bambino è ad alto rischio di diabete di tipo 2.  Il bambino può essere ad alto rischio se:

  • Ha un indice di massa corporea (BMI) al di sopra di 85 °
  • Ha un genitore fratello, nonno, zia, zio o cugino con diabete di tipo 2
  • Ha segni di insulino-resistenza, come la pelle scura sul collo

Non esitare a contattare il medico, sempre meglio prevenire che dover curare.

 

diabete nei bambini1.jpg

Cause

Il diabete di tipo 2 si sviluppa quando il corpo diventa resistente all'insulina o quando il pancreas smette di produrre abbastanza insulina. Esattamente perché questo accade è sconosciuto, anche se l'eccesso di peso, inattività e fattori genetici sembrano essere importanti.

Insulina: La chiave per lo zucchero

L'insulina è un ormone che viene dal pancreas, una ghiandola situata dietro lo stomaco. Quando il bambino mangia, il pancreas secerne insulina nel sangue. Come l'insulina circola, agisce come una chiave per sbloccare le porte microscopiche che permettono allo zucchero di entrare nelle cellule . L'insulina abbassa la quantità di zucchero nel sangue del bambino.

Glucosio: La fonte di energia

Il glucosio è la fonte principale di energia per le cellule che compongono i muscoli e altri tessuti. Il glucosio proviene da due fonti principali: il cibo ingerito e il fegato. Durante la digestione, lo zucchero viene assorbito nel flusso sanguigno. Normalmente, le cellule assorbono lo zucchero con l'aiuto dell'insulina.

Fegato: Produzione e conservazione

Il fegato funge da deposito di glucosio e centro di produzione. Quando i livelli di insulina del  bambino sono bassi  il fegato rilascia il glucosio immagazzinato per mantenere il livello di glucosio ad un range di normalità.

Nel diabete di tipo 2, questo processo non funziona bene. Invece di muoversi nelle cellule , lo zucchero si accumula nel sangue. Ciò si verifica quando il pancreas del  bambino non produce abbastanza insulina o le cellule diventano resistenti all'azione dell'insulina.

Fattori di rischio

I ricercatori non capiscono fino in fondo perché alcuni bambini sviluppino diabete di tipo 2 e altri no, anche se hanno fattori di rischio simili. E' chiaro però che alcuni fattori aumentano il rischio, e questi sono:

  • Il peso. Essere in sovrappeso è un fattore di rischio primario per diabete di tipo 2 nei bambini. Tuttavia, il peso non è l'unico fattore per lo sviluppo di diabete di tipo 2. Alcuni bambini con diabete di tipo 2 hanno un peso normale.
  • Inattività. L'attività fisica aiuta il bambino nel controllo del proprio peso, ed utilizza il glucosio come energia, rendendo le cellule più reattive all'insulina.
  • Famiglia. Il rischio di diabete di tipo 2 aumenta significativamente se un genitore o un fratello ha diabete di tipo 2.
  • Sesso. Il diabete di tipo 2 è più comune nelle ragazze che nei ragazzi durante l'infanzia.

Complicazioni

Il diabete di tipo 2 può essere facile da ignorare, soprattutto nelle fasi iniziali quando il bambino si sente bene. Ma il diabete di tipo 2 deve essere preso sul serio. La condizione può colpire quasi tutti gli organi principali del corpo del bambino, compreso il cuore, vasi sanguigni, nervi, occhi e reni. Mantenere un buon controllo dello zucchero nel sangue può ridurre drasticamente il rischio di queste complicanze.

le complicanze a lungo termine del diabete di tipo 2 si sviluppano gradualmente. Ma alla fine, le complicanze del diabete possono essere invalidanti o addirittura fatali.

  • Complicanze cardiache. Il diabete aumenta notevolmente il rischio del bambino ai vari problemi cardiovascolari, tra cui le malattie cardiache, ictus, colesterolo alto e pressione alta.
  • Danni ai nervi (neuropatia). Lo zucchero in eccesso può danneggiare le pareti dei vasi sanguigni che nutrono i nervi, soprattutto nelle gambe. Ciò può causare formicolio, intorpidimento, bruciore o dolore.
  • Steatosi epatica non alcolica. I bambini con diabete tipo 2 hanno più probabilità di sviluppare la malattia del fegato non alcolica, che può portare alla cicatrizzazione del fegato e cirrosi.
  • Danno renale (nefropatia). Il diabete può danneggiare i numerosi piccoli ammassi di vasi sanguigni nei reni. Danni gravi possono portare ad insufficienza renale irreversibile o allo stadio terminale della malattia renale.
  • Danni agli occhi. Il diabete può danneggiare i vasi sanguigni della retina (retinopatia diabetica).
  • Danni ai piedi. Il danno ai nervi dei piedi aumenta il rischio di complicanze, che possono portare a serie infezioni.
  • Malattie della pelle. Il diabete può lasciare il bambino più suscettibile a problemi di pelle, comprese le infezioni batteriche, infezioni fungine e prurito.
  • Disturbi del cervello. Il diabete è associato ad un aumentato rischio di demenza e malattia di Alzheimer in età più avanzata.

Diagnosi

Se il medico del bambino sospetta il diabete, consiglierà un test di screening. Il test principale utilizzato per diagnosticare il diabete nei bambini è :

  • Prova casuale dello zucchero nel sangue. Un campione di sangue sarà preso in un momento casuale. I valori di zucchero nel sangue sono espressi in milligrammi per decilitro (mg / dL) o millimoli per litro (mmol / L). Indipendentemente da quando il bambino ha mangiato, un casuale livello di zucchero nel sangue di 200 mg / dL (11,1 mmol / L) o superiore suggerisce il diabete.

Se i risultati dei test non suggeriscono il diabete, ma il medico sospetta ancora, il medico può richiedere:

  • L'emoglobina glicata (A1C) . Questo esame del sangue indica un livello medio di zucchero nel sangue negli ultimi due o tre mesi. Funziona misurando la percentuale di zucchero nel sangue collegato con l'emoglobina, la proteina che trasporta l'ossigeno nei globuli rossi. Più alto è il livello di zucchero nel sangue,  e più sarà l'emoglobina  attaccata allo zucchero. Un livello di HbA1c pari al 6,5 per cento o superiore indica il diabete. Un risultato del 5,7 al 6,4 per cento è considerato prediabete, che indica un alto rischio di sviluppare il diabete.
  • Un altro test che il medico può utilizzare è la glicemia a digiuno. Un campione di sangue verrà prelevato dopo il digiuno notturno. Una glicemia a digiuno inferiore a 100 mg / dl (5,6 mmol / L) è normale. Una glicemia 100-125 mg / dL (5,6-6,9 mmol / L) è considerata prediabete. Se si tratta di 126 mg / dL (7 mmol / L) o superiore su due prove separate, il bambino ha il diabete.


Il medico può anche eseguire un test orale di tolleranza al glucosio. Per questo test, il bambino digiuna durante la notte, e il livello di zucchero nel sangue viene poi misurato. Quando poi il  bambino beve un liquido zuccherino, i livelli di zucchero nel sangue sono testati periodicamente per le ore successive. Una lettura di oltre 200 mg / dL (11,1 mmol / L) dopo due ore indica il diabete. Una lettura tra 140 e 199 mg / dl (7,8-11 mmol / L) indica prediabete.

Se al bambino viene diagnosticato il diabete, il medico può fare altri test per distinguere tra diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2 - che spesso richiedono strategie di trattamento diverso, perché nel diabete tipo 1, il pancreas non produce più insulina.

Dopo la diagnosi

In un primo momento, il bambino può avere bisogno di frequenti visite con il medico e la dietista. Una volta che lo zucchero nel sangue del bambino si è stabilizzato, le visite diventeranno meno.

Il medico deve anche controllare i livelli di A1C del bambino periodicamente.

L'American Diabetes Association ha introdotto una formula che traduce l'A1C in ciò che è conosciuto come glucosio medio stimato (EAG). L'EAG è più strettamente correlato con letture quotidiane di zucchero nel sangue. Un HbA1c del 7 per cento si traduce in un EAG di 154 mg / dl (8,5 mmol / L). Ciò significherebbe che i livelli medi di zucchero nel sangue sono circa 150 mg / dl (8,3 mmol / L) quasi tutti i giorni.

Rispetto alle analisi del sangue, il test A1C indica meglio quanto il trattamento del diabete stia funzionando. Un livello elevato di A1C può segnalare la necessità di un cambiamento nel regime insulinico  o nel piano alimentare.

Altre prove periodiche

Oltre al test A1C, il medico può anche controllare periodicamente i livelli di colesterolo del  bambino, la funzione tiroidea, funzionalità epatica e renale utilizzando campioni di sangue e urine. Il medico esaminerà anche la pressione arteriosa . Visite oculistiche regolari inoltre sono estremamente importanti.

Trattamenti e cure

Il trattamento per il diabete di tipo 2 è un impegno permanente di monitoraggio della glicemia, alimentazione sana, esercizio fisico regolare e, talvolta, insulina o altri farmaci. E quando il bambino cresce e cambia, dovrà cambiare anche il suo trattamento per il diabete.

Monitoraggio dello zucchero nel sangue

A seconda del tipo di farmaco (se presente) il bambino ha bisogno, di controllare e registrare lo zucchero nel sangue, almeno ogni giorno. Questo di solito richiede la clasica puntura al dito. I bambini che hanno bisogno di terapia insulinica dovranno controllare i loro livelli di zucchero nel sangue almeno tre volte al giorno.

I test sono l'unico modo per assicurarsi che il bambino mantenga sempre un ottimo livello di zucchero nel sangue.

Anche se il bambino mangia in modo impeccabile, la quantità di zucchero nel sangue può cambiare in modo imprevedibile. Con l'aiuto di un team di esperti del diabete, si imparerà cosa cambia il livello di zuccheri nel sangue in risposta a:

  • Cibo. Cosa e quanto il bambino mangia influenzerà il livello di zucchero nel sangue.
  • Attività fisica. L'attività fisica muove lo zucchero dal sangue nelle cellule. Più attivo è il  bambino, più si abbassare il  livello di zucchero nel sangue.
  • Farmaci. Eventuali farmaci possono influenzare il livello di zucchero, e talvolta hanno richiesto cambiamenti nel piano di trattamento.
  • Malattie. Nel corso di un raffreddore o altre malattie, il corpo produce ormoni che aumentano il  livello di zucchero nel sangue.

 

diabete bambini21.jpg

Sana alimentazione

Contrariamente alla percezione popolare, non esiste una dieta giusta per il diabete. Il bambino non sarà limitato a una vita di noia e cibi leggeri. Invece, il  bambino avrà bisogno di molta frutta, verdura e cereali integrali , alimenti ad alto contenuto nutritivo e poveri di grassi e calorie. Una dieta sana limita anche bibite, succhi di frutta, dolci e ha un minor numero di alimenti contenenti grassi di origine animale. Questo tipo di dieta è generalmente il miglior piano per tutta la famiglia ( anche in soggetti non diabetici ). Anche gli alimenti zuccherati vanno bene una volta ogni tanto, finché sono inclusi nel programma del pasto del  bambino.

Capire come  nutrire il  bambino può essere una sfida. Un dietista può aiutare a creare un piano alimentare che si adatti agli obiettivi di salute alle preferenze alimentari ed allo stile di vita. Se il bambino è in sovrappeso o obeso, una riduzione di peso graduale sarà il primo  obiettivo.

L'attività fisica

Tutti hanno bisogno di regolare esercizio aerobico, e i bambini che hanno diabete di tipo 2 non fanno eccezione. Incoraggiare i figli a fare una regolare attività fisica. Iscriverli allo sport che loro preferiscono, li aiuta anche a praticare con gioia queste attività.

L'attività fisica riduce lo zucchero nel sangue. Se il  bambino ha bisogno di una terapia insulinica, controllare il  livello di zucchero nel sangue prima di ogni attività. Questo perchè potrebbe essere necessario uno spuntino prima di fare esercizio fisico, per scongiurare un calo degli zuccheri.

Farmaci e insulina

Alcuni bambini che hanno il diabete di tipo 2 sono in grado di controllare la glicemia con la dieta e l'esercizio, ma molti hanno anche bisogno di farmaci per via orale o insulina.

  • Metformina (Glucophage) è l'unico farmaco orale che è approvato per i bambini che hanno il diabete di tipo 2. La metformina riduce la quantità di zucchero rilasciata tra i pasti. Gli effetti collaterali possono includere nausea, disturbi di stomaco, diarrea, mal di testa e, raramente, un accumulo dannoso di acido lattico (acidosi lattica). La Metformina non è sicura per chi ha l'insufficienza epatica, insufficienza renale o insufficienza cardiaca.

Poiché gli enzimi dello stomaco interferiscono con l'insulina per via orale, l'insulina orale non è un'opzione per l'abbassamento degli zuccheri nel sangue. Pertanto, se l'insulina è necessaria, deve essere iniettata sotto la pelle.

Le opzioni per la somministrazione di insulina sono:

  • Iniezioni. L'erogazione classica di insulina mediante iniezioni che avvengono tramite una siringa o una penna per insulina .
  • Microinfusore. Una pompa di insulina può anche essere un'opzione per alcuni bambini. La pompa è un dispositivo delle dimensioni di un telefono cellulare indossato sulla parte esterna del corpo. Un tubo collega il serbatoio di insulina ad un catetere che è inserito sotto la pelle dell'addome. La pompa è programmata per erogare una specifica quantità di insulina automaticamente.

Molti tipi di insulina sono disponibili, compresa l' insulina ad azione rapida. La decisione su quale trattamento sia migliore dipende dal bambino, il suo livello di zucchero nel sangue, e la presenza di eventuali altri problemi di salute. Inizialmente, i bambini il cui  lo zucchero nel sangue è superiore a 200 mg / dL (11,1 mmol / L) o che hanno un A1C sopra 8,5 per cento probabilmente inizieranno la terapia insulinica per stabilizzare la glicemia. Una volta che i livelli di zucchero nel sangue sono normalizzati, potranno anche passare alla sola metformina.

Segni di gravi difficoltà

Le complicanze del diabete di tipo 2 richiedono cure immediate, tra cui:

Ipoglicemia. Il livello di zucchero nel sangue può scendere per molti motivi, tra cui saltare un pasto, fare troppa attività fisica rispetto al normale o iniettare troppa insulina. L'ipoglicemia può essere molto pericolosa per il bambino, quindi  è bene controllare e conoscere i sintomi che la accompagnano.

I sintomi sono:

  • Sudorazione
  • Sonnolenza
  • Fame
  • Vertigini
  • Irritabilità
  • Mal di testa
  • Cambiamenti di comportamento drammatici
  • Confusione
  • Perdita di coscienza

Trattare l'ipoglicemia

Se il bambino ha segni o sintomi di ipoglicemia deve ricevere una fonte di zucchero equivalente a 15 grammi di carboidrati ( regola del 15 molto nota ai diabetici), per poi ricontrollare i livelli di zucchero nel sangue in 15 minuti. Se la lettura dello zucchero nel sangue è ancora bassa, si deve dare bambino un altra  fonte di zucchero ad azione rapida, per poi ripetere il test in 15 minuti. Una volta che la glicemia raggiunge un livello normale, si può somministrare uno spuntino misto, come  burro di arachidi e cracker, per stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue.

Se il bambino perde conoscenza, può bisogno di un'iniezione di emergenza di glucagone, un ormone che stimola il rilascio di zucchero nel sangue. Questa è un'emergenza medica.

Glicemia alta (iperglicemia). Allo stesso modo, gli zuccheri nel sangue del bambino possono aumentare per molte ragioni, tra cui mangiare troppo, non prendere abbastanza insulina o malattie.

I segni di iperglicemia nel bambino sono:

  • Minzione frequente
  • Aumento della sete
  • Secchezza delle fauci
  • Offuscamento della vista
  • Fatica
  • Nausea

Trattare l'iperglicemia

Se si sospetta l'iperglicemia, controllare lo zucchero nel sangue del bambino. Potrebbe essere necessario regolare Il programma alimentare o i farmaci. Se lo zucchero nel sangue del bambino è persistentemente al di sopra del target fissato dal medico, cercare assistenza medica.

Chetoni: la chetoacidosi diabetica. Se le cellule del  bambino sono affamate di energia, il corpo  può iniziare ad abbattere il grasso , iniziando la produzione di acidi tossici noti come chetoni. Anche se questa condizione è più comune nei bambini con diabete di tipo 1, può verificarsi anche in bambini con diabete di tipo 2.

Sintomi di chetoacidosi diabetica nel bambino sono:

  • Perdita di appetito
  • Nausea
  • Vomito
  • Febbre
  • Dolore addominale
  • Un dolce, odore fruttato del respiro
  • Confusione
  • Difficoltà di respirazione
  • Esaurimento

Trattare la chetoacidosi diabetica

Se si sospetta la chetoacidosi, controllare l'urina del bambino con gli stick farmaceutici(ketur-test). Se il bambino ha chetoni in eccesso nelle urine, cercare assistenza medica.

referenze

Rosenbloom AL, et al. ISPAD pratica clinica le linee guida terapeutiche compendio 2009 - diabete di tipo 2 nei bambini e negli adolescenti. Diabete pediatrico. 2009; 10 (suppl): 17.
La tua guida al diabete: tipo 1 e tipo 2. Istituto Nazionale del Diabete e Malattie Digestive e Renali. http://diabetes.niddk.nih.gov/dm/pubs/type1and2/.  10 gennaio 2011.
Diabete mellito. I Manuali Merck: Il Manuale Merck per gli Operatori Sanitari. http://www.merckmanuals.com/professional/sec12/ch158/ch158b.html # sec12-ch158-ch158b-1105. 13 gennaio 2011.
Standard di assistenza medica nel diabete - 2011. Diabetes Care. 2011; 34 (suppl): 1.
Simms-Robinson C, et al. Come funziona il diabete accelera la malattia di Alzheimer? Recensioni natura: Neurologia. 2010; 6:551.
Laffel L, et al. Gestione del diabete mellito tipo 2 nei bambini e negli adolescenti. http://www.uptodate.com/home/index.htm. 19 gennaio 2011.
Chetoacidosi. American Diabetes Association. http://www.diabetes.org/type-1-diabetes/ketoacidosis.jsp. 14 GENNAIO 2011.
Medicine naturali nella gestione clinica del Diabete. Natural Medicines Comprehensive Database. http://www.naturaldatabase.com. 2 dicembre 2010.
Shapiro S, et al. Il ruolo delle terapie complementari e alternative nel diabete pediatrico. Endocrinologia e Metabolismo Clinics of North America. 2009; 38:791.



Link sponsorizzati


comments powered by Disqus