Allergia all’uovo : sintomi, complicazioni, cure e prevenzione


L’allergia alle uova, è uno dei tipi più comuni di allergia nei bambini. Sintomi di allergia all’uovo di solito si verificano dopo aver mangiato uova o alimenti contenenti uova. Segni e sintomi variano da lievi a gravi e possono includere eruzioni cutanee, orticaria, infiammazione nasale e vomito o altri problemi digestivi. Raramente, l’allergia all’uovo può causare anafilassi.

Link sponsorizzati

Sintomi

Le reazioni allergiche all’uovo variano da persona a persona e di solito si verificano subito dopo l’esposizione a questo alimento. Sintomi di allergia all’uovo possono includere:

  • Infiammazione della pelle o orticaria – questa è generalmente la reazione più comune.
  • Rinite allergica
  • Sintomi gastrointestinali, come crampi, nausea e vomito
  • Asma segni e sintomi quali senso di costrizione toracica tosse o affanno

Anafilassi

Una reazione allergica grave può portare ad anafilassi, che richiede un immediato trattamento con epinefrina (adrenalina) e una corsa al pronto soccorso. Segni e sintomi di anafilassi includono:

  • Costrizione delle vie aeree, tra cui una gola gonfia o un nodo in gola che rende difficile respirare
  • Dolori addominali e crampi
  • Tachicardia
  • Shock, con un grave calo della pressione arteriosa e spesso perdita di coscienza

La gravità delle reazioni allergiche all’uovo possono variare ogni volta. Ciò significa che anche se  il bambino ha avuto un lieve reazione allergica in passato, la reazione successiva potrebbe essere più grave.

Consultare un medico in presenza di qualunque sintomi o segno di allergia. Se possibile, consultare il medico quando la reazione allergica si sta verificando. Questo può aiutare a formulare una diagnosi.

Allergia alle uova

Cause

Tutte le allergie alimentari sono causate da una reazione eccessiva del sistema immunitario. Il sistema immunitario identifica erroneamente alcune proteine dell’uovo come nocive. Quando il  bambino affetto da allergia ( o un adulto) viene a contatto con le proteine dell’uovo, le cellule del sistema immunitario (anticorpi) le riconoscono e inviano un segnale al sistema immunitario che rilascia istamina e altri prodotti chimici che causano segni e sintomi allergici.

Entrambi, sia tuorli che albumi d’uovo contengono proteine che possono causare allergie, ma l’allergia ai bianchi d’uovo è più comune.

Fattori di rischio

Alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare un’allergia all’uovo:

  • Dermatite atopica. I bambini con questo tipo di reazione cutanea hanno molta più probabilità di sviluppare un’allergia alimentare.
  • Famiglia. Si è a rischio di un’allergia alimentare, se uno o entrambi i genitori hanno l’asma, allergie alimentari o un altro tipo di allergia.
  • Età. L’allergia all’uovo è più comune nei bambini. Man mano che si invecchia, l’apparato digerente matura e le reazioni allergiche alimentari hanno meno probabilità di verificarsi.

Complicazioni

La complicazione più significativa dell’allergia all’uovo è la reazione allergica grave che richiede una iniezione di epinefrina e un trattamento di emergenza.

La stessa reazione del sistema immunitario che provoca allergia all’uovo può anche causare altre condizioni:

  • Allergie ad altri alimenti, come latte, soia o arachidi
  • Febbre da fieno – una reazione allergica a peli di animali domestici, acari della polvere o il polline dell’erba
  • Asma, che a sua volta aumenta il rischio di avere una grave reazione allergica alle uova o altri alimenti

Diagnosi

Non esiste un test specifico usato per diagnosticare l’allergia all’uovo. Il medico può utilizzare diversi approcci, mirati ad escludere altre condizioni che potrebbero causare sintomi simili. In molti casi, ciò che all’inizio sembra essere un allergia uovo è in realtà una intolleranza alimentare. Questo tipo di reazione è generalmente meno grave di una allergia all’uovo e non coinvolge il sistema immunitario.

Il medico spesso inizia con questi due passaggi fondamentali:

  • Anamnesi. Il medico farà un certo numero di domande circa la salute generale, malattie pregresse, ed i sintomi.
  • Esame fisico. Il medico cercherà i segni di una allergia alimentare o altri problemi di salute.

Il medico può anche raccomandare una o più delle seguenti prove:

  • Test cutaneo . In questo test, la pelle è esposta a piccole quantità di proteine che si trovano nelle uova.
  • Esame del sangue. Un esame del sangue (test degli anticorpi IgE) in grado di misurare la risposta del sistema immunitario alle uova controllando la quantità di anticorpi specifici nel sangue che possono indicare una reazione allergica. In alcuni casi, gli esami del sangue sono anche usati per scoprire altre informazioni.
  • Sfida alimentare. Questo test comporta il consumo di piccole quantità di uovo per vedere se provoca una reazione allergica . Se non succede niente si aumentano le dosi.
  • Tracciamento alimentare o dieta ad eliminazione. Il  medico può chiedere di tenere un diario dettagliato dei cibi che si consumano, e può chiedere di eliminare le uova o altri alimenti dalla  dieta per vedere se i sintomi migliorano.
  • Gli esami del sangue e i test cutanei sono spesso usati in combinazione con cambi alle abitudini alimentari.

Se il medico sospetta che i sintomi possano essere causati da qualcosa di diverso da una allergia alimentare, potrà richiedere altri esami più specifici a seconda del caso.

Trattamenti e cure

Non ci sono farmaci o altri trattamenti che possono curare una allergia all’uovo o impedire a qualcuno con un allergia alimentare di avere una reazione allergica. L’unico modo per prevenire i sintomi di una allergia all’uovo è quello di evitare le uova e gli ovoprodotti. Questo può essere difficile, in quanto le uova sono un ingrediente comune.

Antistaminici per alleviare i sintomi

Nonostante gli sforzi si può sempre entrare in contatto con le uova o prodotti che contengono uova . Farmaci, come gli antistaminici, possono ridurre i segni ed i sintomi di una allergia all’uovo mite. Questi farmaci possono essere presi dopo l’esposizione all’allergene. Ma, non sono efficaci per prevenire una reazione allergica all’uovo o per il trattamento di una grave reazione.

Adrenalina

Se il vostro bambino è a rischio di una grave reazione allergica, potrebbe essere necessario munirsi di un iniettore  di adrenalina (EpiPen, EpiPen Jr, Twinject). Se si sviluppa anafilassi dopo l’esposizione all’uovo, si ha immediato bisogno di una iniezione di adrenalina. Anche se i sintomi migliorano, si deve comunque andare al pronto soccorso per stare sotto osservazione.

Allergia alle uova

Prevenzione

Qui ci sono alcuni suggerimenti per evitare una reazione allergica, e per evitare che  peggiori quando si verifica.

Sapere cosa si mangia. Leggere attentamente le etichette degli alimenti. In alcune persone, i cibi che elencano anche solo tracce di uovo possono causare una reazione.
Cautela quando si mangia fuori. Controllare o chiedere ai gestori del ristorante, se alcuni piatti contengono uova.
Informare. Parlare con la baby sitter del bambino, insegnanti, parenti o altri tutori, della allergia all’uovo, così da renderli al corrente del cosa non devono assolutamente dare. Assicurarsi inoltre, che abbiano capito cosa fare in caso di emergenza.
In caso di allattamento al seno, evitare le uova.

Fonti nascoste di ovoprodotti

Gli alimenti che contengono uova possono includere:

  • Marshmallow
  • Maionese
  • Meringa
  • Prodotti da forno
  • Miscele, pastelle e salse
  • Frostings ( glassa)
  • Sformati a base di carne, polpettone e polpette
  • Budino
  • Condimenti per insalata
  • Molti tipi di pasta

Diversi termini indicano che gli ovoprodotti sono stati utilizzati nella produzione di alimenti trasformati. Termini che possono indicare la presenza delle proteine dell’uovo sono:

  • Albumina
  • Globulina
  • Lecitina
  • Livetin
  • Lisozima
  • Simplesse
  • Vitellin

Parole che iniziano con “ovuli” o “ovo”, come ovalbumina o ovoglobulin

Persone che sono molto sensibili alle proteine dell’uovo possono avere una reazione quando  toccano le uova o gli ovoprodotti ( fortunatamente rare). Prodotti non alimentari che a volte contengono uova sono:

  • Shampoo
  • Farmaci
  • Cosmetici

Vaccinazioni ed allergia all’uovo

Alcuni vaccini contengono proteine dell’uovo. In alcune persone, questi vaccini rappresentano un rischio di innescare una grave reazione allergica.

  • Morbillo-parotite-rosolia (MPR.) Questi vaccini sono generalmente sicuri per i bambini con allergia all’uovo, anche se le uova sono usate per produrli.
  • Influenza. Questo tipo di vaccini contengono piccole quantità di proteine dell’uovo, ma possono essere dati in modo sicuro alla maggior parte delle persone con allergia all’uovo senza problemi. Tuttavia, meglio chiedere consiglio al medico prima di effettuare una vaccinazione contro l’influenza.
  • Vaccino contro la febbre gialla. Questo può provocare reazioni allergiche in alcune persone che hanno allergia all’uovo.
  • Vaccini contro la rabbia. Possono provocare una reazione allergica nelle persone con allergia all’uovo. Come per il vaccino contro la febbre gialla, la vaccinazione antirabbica può essere sicura se somministrata sotto controllo medico.

Prima di effettuare qualunque tipo di vaccinazione, chiedere sempre il parere del medico.

Referenze »

Allergie alimentari: una panoramica. Istituto Nazionale di Allergologia e Malattie Infettive. http://www.niaid.nih.gov/links_policies/_layouts/niaid.internet.forms/publicationorders.aspx. 14 luglio 2011.
Kurowski K, et al. Allergie alimentari: rilevazione e gestione. Famiglia Medico americano. 2008; 77:1678.
Wang J, et al. Allergia all’uovo: caratteristiche cliniche e diagnosi. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 15 luglio 2011.
Anafilassi. Asma e Allergy Foundation of America. http://www.aafa.org/print.cfm?id=9&sub=23&cont=324. Consultato il 14 luglio 2011.
Linee guida per la diagnosi e la gestione di allergia alimentare negli Stati Uniti: Sintesi del NIAID sponsorizzato perizia pannello. Istituto Nazionale di allergie e malattie allergiche. http://www.niaid.nih.gov/topics/foodAllergy/clinical/Pages/default.aspx. Consultato il 15 luglio 2011.
Wang J, et al. Allergia all’uovo: Gestione. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 15 luglio 2011.
Uovo allergia. Asma e Allergy Foundation of America. http://www.aafa.org/print.cfm?id=9&sub=20&cont=523. Consultato il 14 luglio 2011.
Vaccino contro l’influenza e allergia all’uovo. American College of Allergy, Asthma and Immunology. http://www.acaai.org/public/advice/Fluvaccine_eggallergy.htm. Consultato il 14 luglio 2011.

Link sponsorizzati