Peli incarniti: cause ed eliminazione


I peli incarniti si verificano quando a seguito di una rasatura i peli ricrescono nella pelle, causando infiammazione e irritazione. Un pelo incarnito può colpire chiunque si depili e in ogni modo.

Link sponsorizzati

Il risultato di peli incarniti è il dolore localizzato e la comparsa di brufoli nella zona colpita.

E’ possibile utilizzare metodi di depilazione che riducono il rischio di sviluppare peli incarniti.

Sintomi

I peli incarniti si verificano più comunemente nei maschi nella zona della barba, compresi il mento, le guance e, soprattutto, il collo. Possono apparire sul cuoio capelluto nei maschi che si radono il capo. Nelle femmine, le aree più comuni per i peli incarniti sono le ascelle, pube e le gambe.

Segni e sintomi includono:

  • Piccoli, solidi, dossi arrotondati (papule)
  • Pustole
  • Oscuramento della pelle (iperpigmentazione)
  • Dolore
  • Prurito
  • Peli sotto la pelle

peli incarniti1.jpg

I peli incarniti non sono motivo di allarme. Consultare il medico se:

  • I peli incarniti sono una condizione cronica. Il medico può aiutare a gestire la condizione.
  • Se si è donne con  peli incarniti a seguito di eccessiva crescita dei peli superflui (irsutismo). Il medico può determinare se i peli in eccesso sono il risultato di anomalie ormonali, come la sindrome dell’ovaio policistico.

Cause

La struttura del pelo e la direzione di crescita svolgono un ruolo chiave nei peli incarniti. Un follicolo curvo, che produce peli ricci, si pensa  incoraggi questo fenomeno. La rasatura crea spigoli vivi in ​​questo tipo di peli, dopo la rasatura.

Questo fenomeno di chiama penetrazione transfolliculare. La penetrazione transfolliculare si verifica anche con pinzette, che lasciano un frammento di pelo sotto la superficie della pelle.

Quando un pelo penetra la pelle, la pelle reagisce come se fosse un corpo estraneo e diventa infiammato.

Fattori di rischio

Avere i capelli ricci è il principale fattore di rischio per i peli incarniti

Complicazioni

I peli incarniti possono portare a:

  • Infezione batterica
  • Oscuramento della pelle (iperpigmentazione)
  • Cicatrici permanenti

Diagnosi

Il medico può diagnosticare solitamente peli incarniti con un esame fisico e una discussione sui metodi di depilazione.

Trattamenti

Può essere necessario rimuovere i peli, con depilazione laser, che elimina il follicolo pilifero.

peli incarniti21.jpg

Farmaci

Il medico può prescrivere certi farmaci per aiutare a gestire la condizione. Essi includono:

  • Retinoidi. Il medico può prescrivere creme che aiutano a rimuovere le cellule morte dalla superficie della pelle (esfoliazione) come tretinoina (Renova, Retin-A, altri). I retinoidi possono contribuire ad alleviare l’ispessimento (ipercheratosi) e l’oscuramento (iperpigmentazione) della pelle che si verifica spesso nei peli incarniti.
  • Corticosteroidi. Un unguento steroideo topico può aiutare a controllare l’infiammazione.
  • Antibiotici. Un unguento topico antibiotico può prevenire l’infezione causata da graffi l’area interessata. Per ulteriori infezioni gravi, il medico può prescrivere antibiotici per via orale.

Rimedi casalinghi

Per liberare i peli incarniti, è possibile:

  • Lavare l’area interessata con un panno o spazzolino da denti a setole morbide, con un movimento circolare, per diversi minuti prima della rasatura e prima di coricarsi
  • Utilizzare un ago sterile,per sollevare delicatamente le punte dei peli che sono incastrate nella  pelle

Referenze »

Coley MK, et al. Gestione dermatosi comuni in pelle di colore. Seminari di Medicina e Chirurgia cutanea. 2009; 28:63.
Gadeliya A, et al. Un problema spinoso. American Journal of Medicine. 2006; 119:413.
Pseudofollicolite. I Manuali Merck: Il Manuale Merck per gli Operatori Sanitari. http://www.merck.com/mmpe/print/sec10/ch124/ch124d.html.  24 novembre, 2009.
Perry PK, et al. Definizione barbae pseudofolliculitis nel 2001: una rassegna della letteratura e le tendenze attuali. Journal of the American Academy of Dermatology. 2002; 46 (suppl): S113.
Habif, TP. Clinica Dermatologia: Una Guida colori per diagnosi e terapia. 5 ª ediz. St. Louis, Mo: Mosby, 2009.  25 novembre 2009.

 

Link sponsorizzati