Parotite: segni, sintomi, cause, complicazione e rimedi


La parotite è un’infezione virale che colpisce principalmente le ghiandole parotidi, una delle tre coppie di ghiandole salivari, che si trova sotto e di fronte all’orecchio. La parotite può causare gonfiore in una o entrambe le ghiandole parotidi.

Link sponsorizzati

Le complicanze della parotite sono potenzialmente gravi, ma rare e le probabilità di contrarre la parotite non sono molto alte. La parotite è stata molto comune fino a quando non  è stato autorizzato il vaccino contro la parotite(1960). Da allora, il numero di casi è diminuito drasticamente.

Sintomi

Una  persona su cinque infettate dal virus della parotite non ha segni o sintomi. Quando i segni e i sintomi si sviluppano, di solito compaiono circa due o tre settimane dopo l’esposizione al virus e possono comprendere:

  • Gonfiore alle ghiandole salivari o dolore su uno o entrambi i lati del viso
  • Dolore con la masticazione o la deglutizione
  • Febbre
  • Debolezza e affaticamento
  • Il primario e più noto segno della parotite è il gonfiore alle ghiandole salivari che causano il caratteristico aspetto alle guance. In realtà, il termine “orecchioni” è una vecchia espressione che veniva usata in presenza di queste  irregolarità all’interno delle guance.

La parotite è diventata una malattia rara, quindi è possibile che i segni ed i sintomi siano causati da un’altra patologia. Ghiandole gonfie e  febbre potrebbero essere un’indicazione di tonsille infiammate (tonsillite) o una di una ghiandola salivare bloccata.

Altri, virus possono infettare le ghiandole parotidi, causando sintomi simili alla parotite.

parotite vetrino1.jpg

Cause

La causa della parotite è il virus della parotite, che si diffonde facilmente da persona a persona attraverso la saliva infetta. Se non si è  immuni, è possibile contrarre la parotite attraverso la respirazione tramite una persona infetta che ha appena starnutito o tossito. È anche possibile contrarre il virus dalla condivisione di utensili o bicchieri con qualcuno che abbia gli orecchioni. La parotite è contagiosa come l’influenza.

Complicazioni

Le complicanze della parotite sono potenzialmente gravi, ma rare. Queste includono:

  • Orchite. Questa condizione infiammatoria provoca gonfiore di uno o entrambi i testicoli.
  • Pancreatite. Segni e sintomi di pancreatite includono dolore nella parte superiore dell’addome, nausea e vomito.
  • Encefalite. Un’infezione virale, come la parotite, possono portare a infiammazione del cervello (encefalite). L’encefalite può portare a problemi neurologici e diventare pericolosa per la vita. Anche se è grave, l’encefalite è una complicanza molto rara di parotite.
  • Meningite. La meningite è un’infezione e infiammazione delle membrane e del fluido che circonda il cervello e il midollo spinale. Può verificarsi se il virus della parotite si diffonde attraverso il flusso sanguigno per infettare il sistema nervoso centrale. Come l’encefalite, la meningite è una complicanza rara della parotite.
  • Infiammazione delle ovaie. Il dolore nel basso addome nelle femmine può essere un sintomo di questo problema. La fertilità è raramente interessata.
  • La perdita dell’udito. In rari casi, la parotite può causare la perdita dell’udito, di solito permanente, in una o entrambe le orecchie.
  • Aborto spontaneo. La parotite durante la gravidanza, specialmente nella fase iniziale, può portare ad aborto spontaneo.

parotide1.jpg

Diagnosi

Se il medico sospetta una parotite, un esame del sangue può essere necessario. L’esame del sangue è in grado di rilevare gli anticorpi della parotite, che indicano se si tratta di una infezione recente o passata.

Trattamenti

Poiché la parotite è causata da un virus, gli antibiotici non sono efficaci. Come la maggior parte delle malattie virali, l’infezione della parotite deve semplicemente fare il suo corso. Fortunatamente, la maggior parte dei bambini e degli adulti recupera da un caso semplice di parotite in circa due settimane.

Come regola generale, non si è più considerati contagiosi una settimana dopo la diagnosi di parotite.

Referenze »

Arumugam V, et al. Parotite. In: Ferri FF. Advisor Clinica Ferri 2010. St. Louis, Mo: Mosby, 2009.17 Marzo 2010.
Gutierrez KM. Virus della parotite. In: Lungo SS, et al, eds.. Principi e Pratica delle malattie pediatriche. 3a ed. Philadelphia, Pennsylvania: Churchill Livingstone Elsevier, 2008. 17 Marzo 2010.
Litman N, et al. Virus della parotite. In: Mandell GL, et al. Mandell, Douglas, e Bennett Principi e Pratica di Malattie Infettive. 6 ° ed. Philadelphia, Pennsylvania: Churchill Livingstone Elsevier, 2005.  17 Marzo 2010.
Albrecht MA. Epidemiologia, manifestazioni cliniche, la diagnosi e la gestione di parotite. http://www.uptodate.com/home/index.html. 17 Marzo 2010.
Parotite: Domande e risposte. Centers for Disease Control and Prevention. http://www.immunize.org/catg.d/p4211.pdf.  17 Marzo 2010.
Albrecht MA. Parotite virus vaccinale. http://www.uptodate.com/home/index.html.  17 Marzo 2010.
Morbillo, parotite e rosolia (MMR). Centers for Disease Control and Prevention. http://www.cdc.gov/vaccinesafety/Vaccines/MMR/MMR.html.  17 Marzo 2010.

 

Link sponsorizzati