Allergia al nichel: segni, cause, sintomi, fattori di rischio e cure


L’allergia al nichel è una delle più comuni cause di dermatite allergica da contatto, un prurito che compare quando la pelle tocca una sostanza normalmente inoffensiva.

Link sponsorizzati

L’allergia al nichel è comunemente associata ad orecchini e altri gioielli come piercing. Ma il nichel può essere trovato in molti oggetti di uso quotidiano, monete, fermagli, montature per occhiali.

Questa allergia può colpire persone di tutte le età. Un’allergia al nichel di solito si sviluppa dopo esposizione ripetuta o prolungata ad oggetti contenenti nichel. I trattamenti possono ridurre i sintomi . Una volta a sviluppare l’allergia al nichel, tuttavia, si sarà sempre sensibili al metallo e si dovrà  evitarne il contatto.

Sintomi

Se si dispone di allergia al nichel, la reazione allergica (dermatite da contatto) inizia di solito entro 12 o 48 ore dopo l’esposizione. La reazione può persistere per tutto il tempo da due a quattro settimane. Le caratteristiche della dermatite da contatto di solito appaiono solo quando la pelle entra in contatto con il nichel, ma possono comparire in altre parti del corpo. Sintomi di allergia al nichel sono:

  • Rash cutaneo
  • Prurito
  • Arrossamenti o cambiamenti di colore della pelle
  • Chiazze di pelle secca che sembrano ustioni
  • Vesciche e liquido drenante nei casi più gravi
  • La sudorazione nel punto di contatto con il nichel può peggiorare i sintomi.

nickel1.gif

Cause

Una reazione allergica è un po ‘come un cambio di identità all’interno del sistema immunitario. Normalmente, il sistema immunitario reagisce per proteggere il corpo contro i batteri, virus o sostanze tossiche.

Se si dispone di allergia al nichel, il corpo reagisce a nichel e, eventualmente, ad altri metalli, come il cobalto e il palladio. In altre parole, è erroneamente identificata come qualcosa che potrebbe fare del male. Una volta che il  corpo ha sviluppato una reazione ad un particolare agente (allergene), in questo caso, nichel, il sistema immunitario sarà sempre sensibile ad esso. Questo significa che ogni volta che si entrerà in contatto con il nichel, il  sistema immunitario produrrà una reazione allergica.

La sensibilità del sistema immunitario al nichel può sviluppare dopo la prima esposizione o dopo un’esposizione ripetuta o prolungata. Una volta che si è sensibilizzati al nichel, la reazione immunitaria è generalmente più veloce ogni volta che si viene esposti al metallo.

La causa di allergia al nichel è sconosciuta, ma la sensibilità al nichel può, in parte, essere ereditata (genetica).

Fonti di esposizione al nichel

L’allergia al nichel è più comunemente associata con orecchini e altri gioielli che contengono nichel. Le fonti comuni di esposizione al nichel sono:

  • Monili per piercing
  • Altri gioielli, tra cui anelli, bracciali, collane e fermagli
  • Cinturini
  • Cerniere, ganci e ganci reggiseno
  • Fibbie per cinture
  • Forcine per capelli
  • Montature per occhiali
  • Monete
  • Utensili da cucina
  • Penne
  • Strumenti, come martelli e cacciaviti
  • Otturazioni dentali
  • Parti del corpo artificiale (protesi), come le valvole cardiache artificiali
  • Acqua potabile
  • Le batterie alcaline
  • Telefoni cellulari

Il nichel si trova anche in alcuni alimenti, come la farina d’avena, cioccolato, noci, fagioli e frutta secca. Fonti di nichel si possono trovare anche nei cibi in scatola.

nickel allergia1.jpg

Fattori di rischio

Alcuni fattori possono aumentare il rischio di sviluppare un’allergia al nichel, tra cui:

Avere piercing all’orecchio o al corpo. Poiché il nichel è comune in gioielleria, l’allergia al nichel è più spesso associato con l’uso di orecchini e altri body piercing contenenti nichel. Se i gioielli  contengono nichel, il  corpo è costantemente esposto al metallo durante .

  • Lavorare con il metallo. Se si lavora esposti costantemente al nichel, il rischio di sviluppare un’allergia può essere maggiore di quanto non lo sia per qualcuno che non lo è.
  • Essere donne. Le donne e le ragazze hanno più probabilità di avere un’allergia al nichel rispetto agli uomini. Ciò può essere perché le femmine tendono ad avere più piercing.
  • Avere una storia familiare di allergia al nichel. Si può avere ereditato una tendenza a sviluppare un’allergia al nichel.
  • Essere allergici ad altri metalli. Le persone che hanno una sensibilità al palladio, cobalto o cromo possono anche essere allergiche al nichel.

Diagnosi

Il medico può normalmente diagnosticare l’allergia al nichel basandosi su:

  • L’aspetto della pelle
  • La storia recente di contatto con oggetti che possono contenere nichel
  • Se la causa del rash non è evidente, tuttavia, il medico può consigliare un patch test (test di contatto ).

Patch test

Durante un patch test, piccolissime quantità di potenziali allergeni (tra cui nichel) vengono applicati a piccole macchie, che sono successivamente poste sulla pelle per verificare la presenza di una reazione. Il cerotto rimane sulla pelle per due giorni prima che il medico la rimuova. Se si ha una allergia al nichel, la pelle sotto il cerotto  sarà infiammata.

A causa delle basse concentrazioni di allergeni utilizzati, i patch test sono sicuri anche per le persone con gravi allergie.

Trattamenti

Non esiste una cura per l’allergia al nichel. Una volta che si sviluppa una sensibilità al nichel, si svilupperà una eruzione cutanea (dermatite da contatto) ogni volta che si entra in contatto con il metallo. Una volta che una reazione allergica al nichel ha inizio, molto probabilmente continuerà per 2-4 settimane.

Farmaci

Il medico può prescrivere uno dei seguenti farmaci per ridurre l’irritazione e migliorare la condizione di una eruzione cutanea :

  • Crema di corticosteroidi, come clobetasol (Temovate, Cormax, altri) e Betametasone dipropionato (Diprolene)
  • Corticosteroidi orali, come il prednisone, se la reazione è grave o l’eruzione cutanea si estende su una vasta area
  • Antistaminico orale, come fexofenadina (Allegra) e cetirizina (Zyrtec), per il sollievo del prurito

referenze

Schram SE, et al. Ipersensibilità al nichel: Una rassegna clinica e call to action. International Journal of Dermatology. 2010; 49:115.
Beltrani VS. Dermatite da contatto: un parametro pratica. Annals of Allergy, Asthma and Immunology. 2006, 97: s1.
JD Douglas. Dermatite allergica da contatto: Un focus sul nichel. Infermieristica dermatologia. 2009; 21:354.
Suggerimenti da tenere presenti: le condizioni cutanee allergiche. American Academy of Allergy, Asthma & Immunology. http://www.aaaai.org/patients/publicedmat/tips/allergicskinconditions.stm. 13 giugno 2010.
Lu LK, et al. Prevenzione di allergia al nichel: Il caso di regolamento? Clinica di Dermatologia. 2009; 27:155.
Body art. Centers for Disease Control and Prevention. http://www.cdc.gov/niosh/topics/bbp/bodyart/stateRegs.html.  13 giugno 2010.
Tatuaggi e piercing sul corpo. American Academy of Dermatology. http://www.aad.org/media/background/factsheets/fact_tattoos.html. 13 giugno 2010.

Link sponsorizzati