La gastroparesi:sintomi, segni e possibli terapie


La gastroparesi è una condizione in cui i muscoli dello stomaco non funzionano correttamente. Di solito, forti contrazioni muscolari spingono il cibo attraverso il tratto digestivo. Ma nella gastroparesi, i muscoli della parete dello stomaco lavorano poco o per niente. Questo impedisce allo stomaco di svuotarsi in modo corretto. La gastroparesi può interferire con la digestione, causare nausea e vomito, e creare  caos con i livelli di zucchero nel sangue e  nutrizione.

Link sponsorizzati

Non esiste una cura per la gastroparesi. Apportare modifiche alla vostra dieta può aiutare a far fronte ai sintomi, ma non è sempre sufficiente. I Farmaci per la gastroparesi possono offrire qualche sollievo, ma alcuni possono causare gravi effetti collaterali.

Sintomi

Segni e sintomi di gastroparesi includono:

  • Vomito
  • Nausea
  • Una sensazione di pienezza dopo aver mangiato anche solo qualche boccone
  • Gonfiore addominale
  • Bruciore di stomaco o reflusso gastroesofageo
  • Cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue
  • Inappetenza
  • Perdita di peso e la malnutrizione

gastroparesi.jpg

Cause

Non è sempre chiaro che cosa porti alla gastroparesi. Ma in molti casi, la gastroparesi si crede sia causata da un danno ad un nervo che controlla i muscoli dello stomaco (nervo vago).

Il nervo vago consente di gestire i complessi processi del tratto digestivo. Un nervo vago danneggiato non riesce ad inviare i segnali ai muscoli dello stomaco. Ciò può far si che il cibo di rimanga nello stomaco più a lungo, invece di muoversi normalmente verso l’intestino tenue per essere digerito.

Il nervo vago può essere danneggiato da malattie, come il diabete, o da un intervento chirurgico allo stomaco.

Fattori di rischio

I fattori che possono rendere difficile lo svuotamente gastrico sono:

  • Diabete
  • Chirurgia addominale
  • Alcuni farmaci che rallentano la velocità di svuotamento dello stomaco, come ad esempio farmaci antidepressivi
  • Trattamenti per il cancro (non tutti)
  • Morbo di Parkinson

Complicazioni

La gastroparesi può causare diverse complicazioni, quali:

  • Perdita di peso e malnutrizione. La gastroparesi può rendere difficile per il  corpo digerire correttamente ed assorbire le sostanze nutrienti, con conseguente perdita di peso e malnutrizione.
  • Crescita eccessiva dei batteri nello stomaco. Il prodotto alimentare che rimane nello stomaco può iniziare a fermentare e a rompere l’equilibrio dei batteri buoni e cattivi.
  • Cibo non digerito che si indurisce e rimane nello stomaco. Il cibo non digerito nello stomaco può irrigidirsi in una massa solida chiamata bezoar. I bezoari possono causare nausea e vomito e possono anche pericolosi.
  • Fluttuazioni degli zuccheri nel sangue. La gastroparesi Anche se non causa il diabete, può causare cambiamenti nei livelli di zucchero nel sangue.

Diagnosi

I medici usano diversi test per diagnosticare la gastroparesi ed escludere condizioni che possono causare sintomi simili. I test possono includere:

  • Misurare lo svuotamento gastrico. Ci sono diversi modi per misurare lo svuotamento dello stomaco. Il test più comune, è quello di mangiare cibo che contiene una piccola quantità di materiale radioattivo. Con uno scanner poi, si potrà monitorare la velocità con cui il cibo lascia lo stomaco.
  • Endosopia. Una endoscopia può aiutare a escludere altre condizioni che possono causare ritardato svuotamento gastrico.

Trattamenti

Il trattamento per la  gastroparesi inizia con l’identificazione della condizione di fondo. Per esempio, se il diabete è la causa del gastroparesi, il medico lavorerà per aiutare a controllare il diabete. Oltre a questo, altri trattamenti per la gastroparesi possono includere:

Modifiche alla dieta

il medico può fare riferimento a un dietista che può trovare cibi che sono più facili a seconda dei casi. Un dietista potrebbe suggerire di:

  • Mangiare piccoli pasti e spesso.
  • Mangiare poche fibre
  • Scegliere alimenti a basso contenuto di grassi
  • Evitare frutta e verdura fibrosa, come le arance e i broccoli, che possono provocare bezoari.
  • Provare zuppe e cibi frullati.
  • Bere acqua durante ogni pasto.
  • Muoversi dopo aver mangiato

Alcune persone con gastroparesi non sono in grado di tollerare il cibo o i liquidi. In queste situazioni, i medici possono raccomandare una tubo digiunostomia.

Il tubo è di solito temporaneo e viene utilizzato solo quando la gastroparesi è grave o quando i livelli di zucchero nel sangue non possono essere controllati con qualsiasi altro metodo.

gastroparesi vetrino.jpg

Farmaci

I farmaci per il trattamento della gastroparesi possono includere:

  • Farmaci per controllare la nausea e il vomito. proclorperazina, ondansetron (Zofran) e difenidramina (Benadryl).
  • Farmaci per stimolare i muscoli dello stomaco. Questi farmaci comprendono metoclopramide (Reglan) ed eritromicina. Gli effetti collaterali di questi farmaci sono significativi.

Chirurgia

Se il trattamento non aiuta il controllo della nausea, vomito o la malnutrizione, si può prendere in considerazione la chirurgia. Durante l’intervento, la parte inferiore dello stomaco può essere cucita con punti metallici o bypassata per contribuire a migliorare lo svuotamento dello stomaco.

Trattamenti sperimentali

I ricercatori stanno lavorando su nuovi modi per trattare la gastroparesi, come ad esempio:

  • Tossina botulinica (Botox). I ricercatori hanno scoperto che le iniezioni di Botox possono rilassare la muscolatura pilorica in alcune persone, consentendo in tal modo allo stomaco di rilasciare il cibo. I benefici sono temporanei.
  • L’impianto di un dispositivo elettrico per controllare i muscoli dello stomaco. La stimolazione elettrica gastrica utilizza una corrente elettrica per provocare le contrazioni dello stomaco. Il Pacemaker dello stomaco ha dimostrato di migliorare lo svuotamento dello stomaco e di ridurre la nausea e il vomito in alcune persone con gastroparesi.

Referenze »

Gastroparesi. Istituto Nazionale per il diabete e digestivi e malattie renali. http://digestive.niddk.nih.gov/ddiseases/pubs/gastroparesis/index.aspx. Consultato il 17 ott 2011.
Fox J, et al. Gastroparesi. American College of Gastroenterology. http://www.acg.gi.org/patients/gihealth/gastroparesis.asp. Consultato il 17 ott 2011.
Tang DM, et al. Gastroparesi: Approccio, valutazione diagnostica e la gestione. Malattia al mese. 2011:57:74.
La terapia nutrizionale per gastroparesi. Nutrizione Care Manual. American Dietetic Association. http://nutritioncaremanual.org/index.cfm. Consultato il 25 ottobre 2011.

 

Link sponsorizzati