I polipi nasali: sintomi, cause e cure


I polipi nasali sono crescite cancerose indolore sul rivestimento dei seni nasali. Sono il risultato di un’infiammazione cronica come l’asma, infezioni recidivanti, allergie, sensibilità ai farmaci o alcuni disturbi del sistema immunitario.

Link sponsorizzati

Piccoli polipi nasali in genere non causano sintomi. Polipi di grandi dimensioni o gruppi di polipi nasali possono bloccare i passaggi nasali, portare a problemi di respirazione, dare perdita dell’olfatto, e frequenti infezioni.

I poliposi nasali possono colpire chiunque, ma sono più comuni negli adulti. Spesso i farmaci possono ridurre o eliminare i polipi nasali, ma l’intervento chirurgico è talvolta necessario per rimuoverli. Anche dopo il successo del trattamento, I polipi nasali possono riformarsi

Sintomi

I polipi nasali sono associati con l’infiammazione del rivestimento dei passaggi nasali e dei seni che dura più di 12 settimane (rinosinusite cronica, nota anche come sinusite cronica). Tuttavia, è possibile avere la sinusite cronica senza polipi nasali.

I polipi nasali spesso sono piccoli e morbidi, quindi è facile che si gonori la loro presenza. Crescite multiple o un polipo di grandi dimensioni invece possono bloccare i passaggi nasali e i seni nasali.

Segni e sintomi della sinusite cronica con polipi nasali sono:

  • Naso che cola
  • Scolo postnasale
  • Olfatto ridotto
  • Perdita del senso del gusto
  • Dolore facciale o mal di testa
  • Dolore ai denti superiori
  • Un senso di pressione sopra la fronte e il viso
  • Russare
  • Prurito intorno agli occhi

anatomia naso.gif

Consultare il medico se i sintomi durano più di 10 giorni. I sintomi della sinusite cronica e dei polipi nasali sono simili a quelli di molte altre condizioni, tra cui il comune raffreddore.

Chiedere immediatamente cure mediche o chiamare il 118 se si verificano:

  • Difficoltà respiratorie gravi
  • Improvviso peggioramento dei sintomi
  • Visione doppia, visione ridotta o limitata capacità di muovere gli occhi
  • Gonfiore grave intorno agli occhi
  • Sempre più forte mal di testa accompagnato da febbre alta o incapacità piegare la testa in avanti

Cause

Gli scienziati non hanno ancora compreso appieno ciò che causa i polipi nasali. Non è chiaro perché alcune persone sviluppino infiammazione cronica o perché l’infiammazione inneschi la formazione di polipi in alcune persone e non in altri. L’infiammazione si verifica nella mucosa del naso e nei seni. Ci sono alcune prove che le persone che sviluppano polipi hanno una diversa risposta del sistema immunitario e marcatori chimici diversi nelle membrane mucose.

I polipi nasali possono formarsi a qualsiasi età, ma sono più comuni nei giovani adulti e negli uomini di mezza età. I polipi nasali possono formarsi in qualsiasi punto del naso, ma sembrano più frequenti nei seni nasali, vicino agli occhi, naso e zigomi.

Fattori di rischio

Qualsiasi condizione che attiva l’infiammazione cronica nel naso, come le infezioni e le allergie, possono aumentare il rischio di sviluppare polipi nasali. Condizioni spesso associate con i polipi nasali sono:

  • Una risposta di tipo allergico all’aspirina o antidolorifici come l’ibuprofene (Advil, Motrin, altri) e naproxene (Aleve)
  • Sinusite fungina
  • Fibrosi cistica
  • Storia familiare di episodi simili. Ci sono alcune prove che alcune varianti genetiche associate con la funzione del sistema immunitario aumenti la probabilità di sviluppare polipi nasali.

Complicazioni

I polipi nasali possono causare complicazioni, perché bloccano la circolazione e il drenaggio dei fluidi. Le potenziali complicanze includono:

  • Apnea ostruttiva del sonno. Condizione potenzialmente grave
  • Asma. La rinosinusite cronica può scatenare attacchi di asma.
  • Infezioni dei seni nasali. I polipi nasali possono rendere più sensibili alle infezioni.
  • Diffusione dell’infezione alle  cavità oculari. Se l’infezione si diffonde agli occhi, può causare gonfiore, incapacità di muovere l’occhio, visione ridotta o addirittura la cecità che può diventare permanente.
  • Meningite. L’infezione può diffondersi anche alle membrane e al liquido che circonda il cervello e il midollo spinale.
  • Aneurismi o coaguli di sangue. L’infezione può causare problemi nelle vene interferendo con l’apporto di sangue del cervello mettendo a rischio di ictus.

polipi nasali.jpg

Diagnosi

Il medico di solito può fare una diagnosi da un esame fisico generale e da un esame del naso. I polipi possono essere visibili con l’ausilio di uno strumento illuminato.

Altri esami diagnostici includono:

  • Endoscopia nasale. Un endoscopio nasale, è uno stretto, tubo flessibile con una lente di ingrandimento illuminata o piccola telecamera, che consente al medico di eseguire un esame dettagliato all’interno del naso.
  • Esami radiografici. La tomografia computerizzata (TAC) o la risonanza magnetica (MRI) possono aiutare il medico a individuare la dimensione e la posizione dei polipi nelle aree più profonde.
  • Prove allergiche. Il medico può suggerire i test cutanei per determinare se le allergie stanno contribuendo a una infiammazione cronica.
  • Test per la fibrosi cistica. Il test standard diagnostico per la fibrosi cistica è un test del sudore non invasivo.

Trattamenti

La sinusite cronica, con o senza polipi, è una condizione difficile da trattare completamente.

L’obiettivo terapeutico per i polipi nasali è quello di ridurre le loro dimensioni o eliminarli. I farmaci sono di solito il primo approccio. La chirurgia può essere a volte necessaria, ma non può fornire una soluzione permanente, perché i polipi tendono a ritornare.

Farmaci

Il trattamento dei polipi nasali di solito inizia con i farmaci, che possono ridurre i polipi o farli scomparire. I trattamenti farmacologici possono includere:

  • Corticosteroidi per via nasale. Corticosteroidi nasali includono fluticasone (Flonase, Veramyst), budesonide (Rhinocort), flunisolide, mometasone (Nasonex), triamcinolone (Nasacort) e beclometasone (Beconase AQ).
  • Corticosteroidi orali e iniettabili.
  • Altri farmaci. Il medico può prescrivere farmaci per il trattamento delle condizioni che contribuiscono all’infiammazione cronica. Questi possono includere antistaminici per il trattamento di allergie e antibiotici per curare un’infezione cronica o ricorrente.

Chirurgia

Se il trattamento farmacologico non elimina i polipi nasali, il medico può raccomandare un intervento chirurgico. Le opzioni di intervento chirurgico per polipi nasali sono:

  • Polipectomia. polipi piccoli e isolati spesso possono essere completamente rimossi con un piccolo dispositivo di aspirazione meccanica o un microdebrider. Questa procedura, chiamata polipectomia, viene eseguito a livello ambulatoriale.
  • Chirurgia endoscopica sinusale. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere polipi e correggere i problemi che rendono inclini all’infiammazione e allo sviluppo dei polipi.
  • Dopo l’intervento chirurgico, è spesso consigliato di utilizzare uno spray nasale a base di corticosteroidi per aiutare a prevenire la recidiva di polipi nasali. Il medico può anche raccomandare l’uso di un acqua salata (soluzione fisiologica) per favorire la guarigione dopo l’intervento chirurgico.

Referenze »

Fried MP. Polipi nasali. I Manuali Merck: Il Manuale Merck per gli Operatori Sanitari. http://www.merck.com/mmpe/sec08/ch091/ch091d.html. Consultato il 12 Novembre 2010.
Levine M. polipi nasali. Americana rinologiche società. http://www.american-rhinologic.org/patientinfo.nasalpolyps.phtml. Consultato il 10 nov 2010.
Hamilos DL. Le manifestazioni cliniche, fisiopatologia e la diagnosi di rinosinusite cronica. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 10 nov 2010.
Scadding GK, et al. Linee guida per la gestione BSACI di rinosinusite e poliposi nasale. Allergologia Clinica e Sperimentale. 2007; 38:260.
Antunes MB, et al. Il ruolo degli enti locali iniezione di steroidi per la poliposi nasale. L’asma corrente e rapporti allergie. 2010; 10:175.
Dykewicz MS, et al. Rinite e sinusite. Journal of Allergy and Clinical Immunology. 2010, 125 (Suppl 2): ​​S103.
Legno AJ, et al. Patogenesi e trattamento della rinosinusite cronica. Postgraduate Medical Journal. 2010; 86:359.
Hamilos DL. La gestione medica di rinosinusite cronica. http://www.uptodate.com/home/index.html. Consultato il 10 nov 2010.
Tosun F, et al. Impatto della chirurgia endoscopica dei seni sulla qualità del sonno nei pazienti con infezione cronica da ostruzione nasale a causa di poliposi nasale. Il giornale di chirurgia cranio-facciale. 2009; 20:446.
Citardi MJ. Introduzione alla endoscopia nasale. Americana rinologiche Society. http://www.american-rhinologic.org/patientinfo.introendoscopy.phtml. Consultato il 10 nov 2010.
Dutton JM. Chirurgia endoscopica sinusale. Americana rinologiche Society. http://www.american-rhinologic.org/patientinfo.sinussurgery.phtml. Consultato il 19 nov 2010.
Rabago D, et al. Irrigazione nasale per i sintomi cronici del seno in pazienti con rinite allergica, asma e poliposi nasale: uno studio di generazione ipotesi. Wisconsin Medical Journal. 2008; 107:69.

Link sponsorizzati