Gli svenimenti:sintomi e trattamento


Uno svenimento che in gergo medico è chiamato lipotimia,si verifica quando l’afflusso di sangue al cervello è momentaneamente inadeguato, causando la perdita di coscienza. Questa perdita di coscienza è in genere breve.

Link sponsorizzati

Lo svenimento può non avere alcun significato medico, o la causa può essere una grave malattia. Pertanto, il trattamento della perdita di coscienza è una emergenza medica fino a quando i segni ed i sintomi sono alleviati e la causa è nota. Vedere un medico se gli episodi di svenimento sono frequenti è importantissimo.

svenimenti da seduto.jpg

Se ci si sente svenire:

  • Sdraiarsi o sedersi. Per ridurre il rischio di svenimento, ma sopratutto non rialzarsi troppo in fretta.
  • Mettere la testa tra le ginocchia ,se si è impossibilitati a stendersi( cinema etc).

Se qualcuno sviene:

  • Posizionare la persona sulla schiena. Se la persona respira, ripristinare il flusso di sangue al cervello alzando le gambe della persona sopra il livello del cuore circa 30 centimetri se possibile. Allentare le cinture, collari o altri indumenti costrittivi. Se la persona non riprende conoscienza entro un minuto, chiamare il 118 immediatamente.
  • Controllare vie aeree della persona per essere sicuri che siano libere
  • Verificare la presenza di segni di circolazione (respirazione,battito cardiaco). Se assenti, iniziare la RCP se abilitati a farla
  •  Chiamare il 118.
  • Se si  è abilitati e capaci di fare la  RCP questa va continuata fino all’arrivo dei soccorsi.

svenimenti.jpg

Se la persona è ferita da una caduta associata allo svenimento, trattare contusioni o tagli in modo appropriato. Controllare l’emorragia se presente con una pressione diretta.

Link sponsorizzati