Epatite B: segni, sintomi, modalità di trasmissione e cure


L’epatite B è causata dal virus identificato come HBV, che porta ad una grave infezione del fegato . Purtroppo a volte accade, che l’epatite B diventi cronica, questo spesso comporta gravi conseguenze, che portando all’ insufficienza epatica, alla cirrosi o al cancro del fegato.

Link sponsorizzati

La maggior parte dei casi di epatite B  recuperano pienamente, anche se i  segni e sintomi sono gravi. I neonati ei bambini hanno una più alta probabilità di sviluppare una infezione cronica da epatite B. Non esiste una cura per l’epatite B, ma il vaccino può prevenire la malattia. Se si è già infetti, alcune precauzioni possono evitare la diffusione di HBV agli altri.

Sintomi

Segni e sintomi di epatite B di spesso compaiono circa tre mesi dopo aver contratto l’infezione e possono essere più lievi o più marcati fino a diventare gradi.. Segni e sintomi di epatite B possono includere:

  • Addominalgia
  • Colore delle urine che cambia e diventa scuro
  • Febbre
  • Dolori articolari
  • Perdita di appetito
  • Nausea
  • Vomito
  • Affaticamento e spesso debolezza
  • Ittero
  • Nei neonati e nei bambini spesso l’epatite B non sviluppa  segni e sintomi. Raramente questa cosa accade anche negli adulti.

Se si ha il sospetto di essere stati esposti al virus dell’epatite B, contattare immediatamente il medico. Un trattamento preventivo può ridurre il rischio che il virus infetti l’organismo. Ma il trattamento deve essere data entro le 24 ore dall’esposizione al virus dell’epatite B.

epatite virus.png

Cause

L’infezione da epatite B è causata dal virus dell’epatite B (HBV). Il virus si trasmette da persona a persona attraverso il sangue, o altri fluidi corporei. L’HBV quando entra nel fegato, invade le cellule del fegato e comincia a moltiplicarsi. Ciò causa l’infiammazione del fegato e conduce ai segni e sintomi di infezione da epatite B.

metodi comuni di contagio sono:

  • Rapporti non protetti con partner infetti.
  • Condivisione di aghi.
  • Punture accidentali. L’epatite B è una preoccupazione per gli operatori sanitari e chiunque viene a contatto con sangue umano.
  • Da Madre a figlio. Le donne in gravidanza infette da HBV possono trasmettere il virus ai loro bambini durante il parto.

Epatite acuta vs epatite cronica

L’infezione da epatite B può essere sia di breve durata (epatite acuta ) che di lunga durata (epatite cronica).

L’epatite B acuta dura meno di sei mesi. Se la malattia è acuta, il sistema immunitario è generalmente in grado di eliminare il virus dal corpo, e si dovrebbe essere in grado di recuperare completamente entro pochi mesi. La maggior parte delle persone con epatite B hanno un’infezione acuta.
L’infezione cronica da epatite B dura sei mesi o più. Quando il sistema immunitario non può combattere il virus, l’infezione da epatite B può diventare permanente, questo può portare a malattie gravi come la cirrosi e il cancro del fegato. L’infezione cronica può restare silente per decenni fino a quando una persona si ammala gravemente da malattia epatica.

Fattori di rischio

Il rischio di infezione da epatite B è aumentato se:

  • Si hanno rapporti non protetti con più di un partner
  • Si hanno rapporti non protetti con qualcuno che è infetto con l’HBV
  • Si dispone di una infezione  come la gonorrea o la clamidia
  • Si Condividono aghi durante l’uso di droghe
  • Qualcuno in famiglia ha una infezione cronica da HBV
  • Si lavora in strutture sanitarie
  • Si è sottoposti ad emodialisi
  • Si viaggia verso le regioni con alti tassi di infezione di HBV, come l’Africa, Centro e Sud-Est asiatico o l’Europa dell’Est

Complicazioni

Avere una infezione cronica da HBV può portare a gravi complicazioni, quali:

  • Cicatrizzazione del fegato (cirrosi).
  • Cancro del fegato.
  • Insufficienza epatica.
  • L’epatite D . Chiunque con infezione cronica da HBV è  suscettibile ad un altro ceppo di epatite virale con l’epatite D. Non ci si può infettare con il virus dell’epatite D meno che non si sia già infetti da HBV. Avere  l’epatite B e l’epatite D rende più probabile lo sviluppo di complicanze.
  • Problemi renali.

epatiteb1.jpg

Diagnosi

Screening per persone sane

I Medici a volte raccomandano a persone sane di effettuare un test per verificare la presenza di epatite B. Questo è raccomandato perché l’infezione da epatite B  spesso è silente, prima di danneggiare il fegato e provocare segni e sintomi.

Persone che dovrebbero fare uno screening preventivo per le epatite B sono:

  • Coloro che vivono con una persona che ha infezione da epatite B
  • Chiunque abbia avuto rapporti con una persona che ha infezione da epatite B
  • Chiunque abbia l’infezione da HIV
  • Gli immigrati, provenienti da aree del mondo dove l’epatite B è più comune.
  • Le persone che si iniettano stupefacenti
  • I detenuti
  • Le persone in dialisi renale
  • Le persone che assumono farmaci che sopprimono il sistema immunitario
  • Le donne in gravidanza

Trattamenti

Il trattamento per prevenire l’infezione da epatite B dopo l’esposizione

Se si è stati esposti al virus dell’epatite B, chiamare immediatamente il medico. Ricevere un’iniezione di globulina  da epatite B entro le 24 ore dal contatto con il virus può contribuire a proteggere dallo sviluppo di epatite B.

Trattamento dell’infezione acuta

Se il medico determina l’infezione acuta da epatite B, potrebbe non essere necessario alcun trattamento. Invece, il medico lavorerà per ridurre i segni ed i sintomi che si verificano mentre il  corpo combatte l’infezione. Il medico può raccomandare degli esami del sangue per assicurarsi che il virus abbia lasciato il corpo.

Il trattamento per l’infezione cronica da epatite B

  • Farmaci antivirali. I farmaci antivirali aiutano a combattere il virus e a rallentare la sua capacità di danneggiare il fegato. Diversi farmaci sono disponibili.
  • Trapianto di fegato. Se il fegato è stato gravemente danneggiato, un trapianto di fegato può essere un’opzione.

Referenze »

Lok ASF. Le manifestazioni cliniche e la storia naturale dell’infezione da virus dell’epatite B. http://www.uptodate.com/home. Consultato il 11 luglio 2014.
Lok ASF. La diagnosi di infezione da virus dell’epatite B. http://www.uptodate.com/home. Consultato il 11 luglio 2014.
Informazioni per il paziente: l’epatite B (le basi). http://www.uptodate.com/home. Consultato il 15 Luglio 2014.
Epatite B FAQ per il pubblico. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. http://www.cdc.gov/hepatitis/B/bFAQ.htm. Consultato il 11 luglio 2014.
Epatite B. Organizzazione Mondiale della Sanità. http://www.who.int/mediacentre/factsheets/fs204/en/#. Consultato il 11 luglio 2014.
Lok ASF. Panoramica di gestione di epatite B e casi esemplari. http://www.uptodate.com/home. Consultato il 15 Luglio 2014.
Wang XY, et al. antivirali emergenti per il trattamento dell’epatite B. World Journal of Gastroenterology. 2014; 20: 1777.

Link sponsorizzati